800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Un Tuffo nella Vita - Libro

Storia di Paolo

Edoardo Angelino, Paolo Berta




Prezzo di listino: € 18,00
Prezzo: € 15,30
Risparmi: € 2,70 (15 %)


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 1 disponibile: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 7 ore 24 minuti.
    Consegna stimata: Venerdì 25 Agosto
  • Guadagna punti +31

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


Una storia di sofferenza, forza, rinascita e di strenuo impegno civile.

Nel 1980 Paolo era un ragazzone di 24 anni, aveva un lavoro, amici, faceva sport, corteggiava le ragazze. Il 14 luglio si tuffa come ha fatto mille altre volte da uno scoglio, ma qualcosa va storto e batte con violenza la testa. Due vertebre in frantumi, quando torna a galla è tetraplegico.

I primi anni sono terribili: le cure e gli interventi chirurgici, l’indifferenza delle istituzioni, la disperazione di trovarsi inchiodato in una dolorosa, immutabile routine quotidiana. Ma grazie alla sua tenacia, all’affetto e alla dedizione dei suoi genitori e di tanti amici Paolo riesce a reagire: smette di sognare un ritorno alla vita di prima, cerca di sfruttare tutte le potenzialità rimaste e decide di vivere pienamente la sua nuova condizione.

Da 26 anni è consigliere comunale ad Alessandria, ha fondato con altre persone con disabilità l’associazione IDEA, che si occupa dei loro problemi, ha promosso la nascita di una comunità-alloggio a loro dedicata e lotta tutti i giorni perché le loro condizioni possano migliorare in tutto il Paese.

Prefazione, di Carlo Petrini

1. Borgo Prino
2. Milano
3. Fontainebleau
4. L'INAIL, Pertini e Ciampi
5. Ritorno a casa
6. Ancora in Francia
7. Rosanna Benzi
8. La nascita di IDEA
9. In Consiglio comunale
10. L'unità spinale al Borsalino
11. Gli impegni attuali
12. La casa-famiglia Rosanna Benzi
13. L'incontro con Giovanni Paolo II
14. La musica, lo sport e l'università
15. Vita quotidiana
16. Problemi di salute
17. I costi dell'assistenza
18. Le assistenti alla persona (le badanti)
19. La famiglia
20. L'amore e i sentimenti

Elenco delle unità spinali delle regioni italiane

EditoreLindau
Data pubblicazioneOttobre 2016
FormatoLibro - Pag 160 - 14 x 21 cm
Lo trovi in#Biografie

Borgo Prino

Sarà mezzogiorno. Ieri sera ho fatto troppo tardi; era quasi mattina quando sono rientrato dalla discoteca dove abbiamo festeggiato il compleanno di un mio amico. Meno male che i miei non ci sono.

Mi alzo senza fretta. È lunedì. Un lunedì di vacanza. Scendo in spiaggia a fare la doccia, poi vado a cercarla. Costume, pantaloncini, ciabatte, maglietta.

È brutto. Nuvolo, tira un vento fastidioso. In giro non c'è nessuno. Il mare è mosso. Tra le onde spunta solo una testa. Sul piazzale asfaltato, accanto alle docce, un amico gioca a pallone col figlio. Due parole, due calci. Il bambino mi guarda, gli piace vedermi fare i tuffi. E a me piace farli.

Quando ero un ragazzino, i miei amici del posto mi prendevano in giro perché si tuffavano da un sacco di scogli mentre io non mi ero mai tuffato... tu, cittadino, non riuscirai mai a fare tuffi come noi... noi siamo i Fucheri del mare. Che cosa fossero i Fucheri non l'ho mai capito, forse era solo una parola inventata. Ma le sfide le ho sempre amate e nel corso degli anni i tuffi ho imparato a farli e bene. Tanto da arrivare a buttarmi da alcuni scogli dai quali quasi tutti avevano paura.

Andiamo sulle rocce. Per saltare da qui bisogna essere proprio bravi. Io da pochi anni sono uno dei due che si azzardano a farlo. Quest'anno per me è la prima volta.

Do un'occhiata di sotto. Il mare è torbido. Il fondo non si vede neppure. L'aria è fredda. L'idea di buttarmi lì, dentro quell'acqua grigiastra, non mi entusiasma. Torno indietro. Mi rimetto la maglietta. Meglio fare solo la doccia.

Il bambino mi guarda senza dir niente. Penso che sia deluso. Non mi piace deludere i bambini. Che sarà mai un tuffo in più?

C'è una striscia stretta di pochi metri di cemento a fare da trampolino. Una breve rincorsa, una spinta in lungo per passare più di tre metri di scogli e poi giù di testa. Tre o quattro istanti lunghi, senza respiro, l'illusione di volare e arriva la botta contro la superficie, il freddo sulla pelle, il gorgogliare dell'acqua nelle orecchie, le bolle d'aria tutto attorno. Sono oltre tre metri di altezza. Un bel volo.

Edoardo Angelino

Edoardo Angelino (1950) vive ad Asti dove ha insegnato per trent’anni Storia e Filosofia presso il Liceo Scientifico Statale. Ha pubblicato L’inverno dei Mongoli (Einaudi, 1995), premio Berto come miglior esordiente 1995 e finalista al premio Alassio 1995, e Binario morto (Besa, 1998), premio... Leggi di più...

Paolo Berta

Paolo Berta (1955), dopo essersi diplomato, nel 1975 inizia a lavorare come istitutore presso un istituto tecnico agrario. Nel 1980 la sua vita cambia a seguito di un tuffo in mare. Il 5 dicembre 1990 insieme a Oreste Corsi fonda l'associazione IDEA O.N.L.U.S. di cui è Presidente da venti anni.... Leggi di più...


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Articoli più venduti


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste