+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-18, Sab 08-12

Storie di Eroi con gli Occhi Aperti — Libro

Le vite resistenti di chi difende i diritti umani e dell'ambiente

Lorena Cotza, Ilaria Sesana




Prezzo di listino: € 13,50
Prezzo: € 12,83
Risparmi: € 0,67 (5 %)
Prezzo: € 12,83
Risparmi: € 0,67 (5 %)

Descrizione

I difensori dei diritti umani più risultati ottengono più diventano vittime di repressione”: lo afferma Michel Forst, Relatore speciale delle Nazioni Unite sulla situazione dei difensori dei diritti umani.

Questo libro racconta le storie di persone “resistenti” e scomode, che in molti casi mettono a rischio la vita in nome dei diritti umani e ambientali. Sono gli “Human rights defenders”: attivisti, membri di Ong e semplici volontari, tutti impegnati per il rispetto dei diritti civili; comunità indigene che si battono contro l’apertura di una miniera; artisti o giornalisti paladini della libertà di espressione, whistleblowers.

Storie inedite di uomini e donne che si battono contro le discriminazioni e le ingiustizie. Molti di loro hanno pagato il prezzo più caro: sono infatti più di 3.500 le vittime censite dal 1998 a oggi, 320 nel solo 2017. A conculcare i diritti non sono solo i regimi dittatoriali, ma anche gruppi paramilitari, “forze dell’ordine” corrotte, multinazionali, anche in Paesi considerati “democratici”.

I protagonisti si occupano di diritti civili, come Fred Bauma, 28 anni congolese, esponente di “Lutte pour le changement” che si batte per la democrazia in Congo; o di diritti ambientali, come Joanna Cariño, filippina 67 anni, che con la “Cordillera people’s Alliance” ha bloccato un grande progetto per la costruzione delle dighe lungo il fiume Chico; o di diritti dei popoli indigeni, come Geovani Krenak, 34 anni brasiliano, rappresentante di una tribù che chiede giustizia per un crimine ecologico della compagnia mineraria Samarco. E così Judith Ndukwu, 31 anni, che si batte per i diritti LGBT in Nigeria e molti altri, non ultimi i difensori dei migranti in Italia.

Con il contributo di Kumi Naidoo, segretario generale di Amnesty International che spiega perché mitigare il cambiamento climatico sia strettamente legato ai diritti delle persone che vivono nei Paesi in cui le conseguenze sono più pesanti.

Introduzione di Andrew Anderson, direttore di Front Line Defenders.

EditoreAltreconomia
Data pubblicazioneGennaio 2020
FormatoLibro - Pag 160 - 13x20 cm
ISBN8865163194
EAN9788865163191
Lo trovi inLibri: #Attualità #Biografie
MCR-NR 167093

Lorena Cotza (Cagliari 1988) lavora nel settore campagne e comunicazione per l’Organizzazione non governativa Front Line Defenders e per “In Difesa Di - Per i diritti umani e chi li difende”, una rete di oltre 50 organizzazioni italiane che si occupano di diritti umani. In... Leggi di più...

Ilaria Sesana è nata a Como nel 1981 e vive a Milano da tre anni. Una delle prime cose che ha portato con sé, durante il trasloco, è stata la sua mountain bike. Ha perso il conto dei chilometri macinati in questi anni di ciclismo urbano. Lavora come giornalista dal 2008 e in... Leggi di più...


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Articoli più venduti


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.