800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

La Sindrome di Calimero - Libro

Come liberarsi dal senso di impotenza, smettere di lamentarsi e riprendersi potere sulla vita

Saverio Tomasella




Prezzo: € 15,90


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 1 disponibile: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 52 ore 24 minuti.
    Consegna stimata: Martedì 23 Ottobre
  • Guadagna punti +16

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

assistenza clienti
Descrizione

Se anche tu ti senti un pulcino piccolo e nero (o ne conosci uno), questo libro fa per te.

«È un’ingiustizia però!» A chi non è mai capitato di sentirsi come Calimero? E chi di noi non conosce almeno un (o una) brontolone «di professione» che passa il tempo a lamentarsi?

Lo psicanalista Saverio Tomasella si rivolge sia ai Calimero che non vogliono più sentirsi vittime impotenti delle situazioni sia a tutti quelli che non ne possono più di sentire proteste, recriminazioni e piagnucolii altrui.

Uscire dal circolo vizioso è possibile: il primo passo è individuare le cause profonde di questo comportamento e trovare un modo più sano per farsi ascoltare dagli altri.

Anche Calimero può ritrovare la gioia di vivere!

Prologo

1. A ciascuno il suo Calimero

Un personaggio complesso visto in modo equivoco

Un sentimento incontrollabile e imprevedibile

Fare il Calimero

Il passato ritorna

  • Un senso di ingiustizia
  • Un io ferito

2. Quando è proprio un’ingiustizia...

Vera ingiustizia o senso di ingiustizia?

  • Le grandi ingiustizie vissute dall’infanzia
  • L’ingiustizia ereditata
  • Emozioni e sentimenti provati di fronte alle ingiustizie
  • L’ingiustizia è difficile da esprimere

Quando è troppo è troppo!

  • Una sequela di ingiustizie
  • La goccia che fa traboccare il vaso
  • La paura di non essere credibili

3. Lamentarsi, a torto e a ragione

Il lamento come azione

  • I lamenti funebri nell’antica Grecia
  • All’origine delle geremiadi
  • La derelizione come lamento fondamentale
  • Il grido tragico o il rimpianto di essere nati

Le sfaccettature del lamento contemporaneo

  • Lamenti vari
  • La scelleratezza o l’ingiustizia raddoppiata

4. Dire o non dire

Quando non ci si può lamentare

  • Il lamento trattenuto
  • Il lamento taciuto
  • Il lamento vietato

Lo specchio del lamento

  • Lamentarsi o compatirsi?
  • Dall’insoddisfazione al senso di ingiustizia

5. Il bel ruolo di vittima

È la fine!

  • Il disfattismo

Oh me tapino!

  • Oscurità e nichilismo

L’irreparabile oltraggio

  • Magnifica vittima!
  • In nome dell’amore...
  • La violenza dell’ingiustizia taciuta

6. Un lamento radicato?

Il tempo fermato del lamento

  • Essere un bambino coccolato
  • «Vorrei ricominciare daccapo»

Il lamento come strumento

  • L’inaccettabile défaillance
  • Rimproveri o lamentele?

Un vortice pulsionale

  • L’incendio o l’urgenza
  • Lamento senza fine o lamento... con fine?

7. Di cosa soffri, povero bimbo?

Un maltrattamento intollerabile

  • Considerati pochissimo
  • Considerati male
  • Non considerati

Una solitudine inconcepibile

  • Un abbandono dimenticato
  • L’assenza o il vuoto attorno a sé
  • La morte in contumacia

Una ferita irrimediabile

  • La costernazione e l’incomprensione
  • L’impotenza

8. La caduta degli idoli

Il dogma e le sue derive

  • «Volevo un uomo tradizionalista»
  • «Mio marito aveva una doppia vita»
  • «Ho molta rabbia dentro»

Chimere e disillusioni

  • Miraggi di falsa compassione
  • L’impero del «pensiero positivo»
  • «Sono un pupazzo vuoto»

9. Addio Calimero

Al di qua del principio di piacere

  • Calimero: dal dolore al bisogno

Riuscire là dove il paranoico fallisce

  • Portavoce degli antenati

Lasciare l’abito vecchio e cambiare ruolo

  • Le «ingiustizie» fasulle
  • Come liberarsi del peso dell’ingiustizia?
  • Una nuova posizione soggettiva

10. Essere giusti... e gioiosi!

Conoscere i propri limiti

  • «Ci ricasco»
  • «Deludo me stesso»
  • Contorni più netti

Di fronte al lamento

  • Lamentele perpetue
  • Figlio preferito, figlio compatito?
  • Lamentela per lamentela, o Calimero contro Calimero

Dalla giustezza alla gioia

  • Un soggetto unico, libero e specifico
  • Colori in punta di dita

Epilogo

Note

Bibliografia

EditoreSperling & Kupfer
Data pubblicazioneMarzo 2018
FormatoLibro - Pag 189 - 14 x 21 cm
ISBN8820064303
EAN9788820064303
Lo trovi in#Autostima
MCR-NR 148087
Saverio Tomasella

Saverio Tomasella dottore in Scienze umanistiche (psicanalisi e comunicazione). Esercita come psicanalista a Nizza. È membro della Fédération des Ateliers de Psychanalise e dell'Associazione europea Nicolas Abraham e Maria Torok. Autore di diversi libri, si è segnalato in particolare per La... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. — Nimaia e Tecnichemiste