800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

La Sindrome di Calimero - Libro

Come liberarsi dal senso di impotenza, smettere di lamentarsi e riprendersi potere sulla vita

Saverio Tomasella




Prezzo di listino: € 15,90
Prezzo: € 13,52
Risparmi: € 2,38 (15 %)


Aggiungi ai preferiti

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


Se anche tu ti senti un pulcino piccolo e nero (o ne conosci uno), questo libro fa per te.

«È un’ingiustizia però!» A chi non è mai capitato di sentirsi come Calimero? E chi di noi non conosce almeno un (o una) brontolone «di professione» che passa il tempo a lamentarsi?

Lo psicanalista Saverio Tomasella si rivolge sia ai Calimero che non vogliono più sentirsi vittime impotenti delle situazioni sia a tutti quelli che non ne possono più di sentire proteste, recriminazioni e piagnucolii altrui.

Uscire dal circolo vizioso è possibile: il primo passo è individuare le cause profonde di questo comportamento e trovare un modo più sano per farsi ascoltare dagli altri.

Anche Calimero può ritrovare la gioia di vivere!

Prologo

1. A ciascuno il suo Calimero

Un personaggio complesso visto in modo equivoco

Un sentimento incontrollabile e imprevedibile

Fare il Calimero

Il passato ritorna

  • Un senso di ingiustizia
  • Un io ferito

2. Quando è proprio un’ingiustizia...

Vera ingiustizia o senso di ingiustizia?

  • Le grandi ingiustizie vissute dall’infanzia
  • L’ingiustizia ereditata
  • Emozioni e sentimenti provati di fronte alle ingiustizie
  • L’ingiustizia è difficile da esprimere

Quando è troppo è troppo!

  • Una sequela di ingiustizie
  • La goccia che fa traboccare il vaso
  • La paura di non essere credibili

3. Lamentarsi, a torto e a ragione

Il lamento come azione

  • I lamenti funebri nell’antica Grecia
  • All’origine delle geremiadi
  • La derelizione come lamento fondamentale
  • Il grido tragico o il rimpianto di essere nati

Le sfaccettature del lamento contemporaneo

  • Lamenti vari
  • La scelleratezza o l’ingiustizia raddoppiata

4. Dire o non dire

Quando non ci si può lamentare

  • Il lamento trattenuto
  • Il lamento taciuto
  • Il lamento vietato

Lo specchio del lamento

  • Lamentarsi o compatirsi?
  • Dall’insoddisfazione al senso di ingiustizia

5. Il bel ruolo di vittima

È la fine!

  • Il disfattismo

Oh me tapino!

  • Oscurità e nichilismo

L’irreparabile oltraggio

  • Magnifica vittima!
  • In nome dell’amore...
  • La violenza dell’ingiustizia taciuta

6. Un lamento radicato?

Il tempo fermato del lamento

  • Essere un bambino coccolato
  • «Vorrei ricominciare daccapo»

Il lamento come strumento

  • L’inaccettabile défaillance
  • Rimproveri o lamentele?

Un vortice pulsionale

  • L’incendio o l’urgenza
  • Lamento senza fine o lamento... con fine?

7. Di cosa soffri, povero bimbo?

Un maltrattamento intollerabile

  • Considerati pochissimo
  • Considerati male
  • Non considerati

Una solitudine inconcepibile

  • Un abbandono dimenticato
  • L’assenza o il vuoto attorno a sé
  • La morte in contumacia

Una ferita irrimediabile

  • La costernazione e l’incomprensione
  • L’impotenza

8. La caduta degli idoli

Il dogma e le sue derive

  • «Volevo un uomo tradizionalista»
  • «Mio marito aveva una doppia vita»
  • «Ho molta rabbia dentro»

Chimere e disillusioni

  • Miraggi di falsa compassione
  • L’impero del «pensiero positivo»
  • «Sono un pupazzo vuoto»

9. Addio Calimero

Al di qua del principio di piacere

  • Calimero: dal dolore al bisogno

Riuscire là dove il paranoico fallisce

  • Portavoce degli antenati

Lasciare l’abito vecchio e cambiare ruolo

  • Le «ingiustizie» fasulle
  • Come liberarsi del peso dell’ingiustizia?
  • Una nuova posizione soggettiva

10. Essere giusti... e gioiosi!

Conoscere i propri limiti

  • «Ci ricasco»
  • «Deludo me stesso»
  • Contorni più netti

Di fronte al lamento

  • Lamentele perpetue
  • Figlio preferito, figlio compatito?
  • Lamentela per lamentela, o Calimero contro Calimero

Dalla giustezza alla gioia

  • Un soggetto unico, libero e specifico
  • Colori in punta di dita

Epilogo

Note

Bibliografia

EditoreSperling & Kupfer
Data pubblicazioneMarzo 2018
FormatoLibro - Pag 189 - 14 x 21 cm
ISBN8820064303
EAN9788820064303
Lo trovi in#Autostima
MCR-NR 148087
Saverio Tomasella

Saverio Tomasella dottore in Scienze umanistiche (psicanalisi e comunicazione). Esercita come psicanalista a Nizza. È membro della Fédération des Ateliers de Psychanalise e dell'Associazione europea Nicolas Abraham e Maria Torok. Autore di diversi libri, si è segnalato in particolare per La... Leggi di più...

Dello stesso autore


L'amore non è Mai per Caso - Libro

€ 6,80 € 8,00 (15%)

Vedi tutte le pubblicazioni


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Articoli più venduti


I Segreti della Mente Milionaria

(107)

€ 11,90 € 14,00 (15%)

Il Business del 21° Secolo - Libro

(38)

€ 10,20 € 12,00 (15%)

Le Ricette del Dottor Mozzi 2 - Libro

(41)

€ 14,45 € 17,00 (15%)

Yoga delle Mani

(1)

€ 10,97 € 12,90 (15%)

Gli Specchi Esseni - Libro

(5)

€ 9,27 € 10,90 (15%)

Resuscitare - Libro

€ 15,30 € 18,00 (15%)

Il Grande Manuale dei Germogli - Libro

€ 18,70 € 22,00 (15%)

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. — Nimaia e Tecnichemiste