800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

La mia Storia - Autobiografia di un Guerriero Apache - Libro

Edizione Integrale

Geronimo




Prezzo: € 15,00


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 1 disponibile: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 23 ore 38 minuti.
    Consegna stimata: Lunedì 25 Settembre
  • Guadagna punti +30

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


Geronimo ha dettato a viva voce la storia della sua vita divagando da un argomento all'altro, secondo l'uso indiano, in assoluta libertà.

I  temi si intrecciano in un colorito disordine: il canyon Nodoyohn nel quale è nato, la caccia al bisonte, le tradizioni religiose della sua tribù, la raccolta del sale, la scelta delle erbe medicinali, le danze, i giochi, i banchetti, i divertimenti.

Poi arrivarono le truppe dei Bianchi. Fu un'epoca di scorrerie, di spedizioni punitive e di massacri che Geronimo visse in prima persona dal 1858 al 1886.

Lo definirono "quel selvaggio assetato di sangue".

In realtà, come ogni Apache, era un uomo "assetato di natura".

Ed è nel punto cruciale della natura che Frederick W. Turner, nella sua Introduzione, individua il più lacerante dissidio fra i colonizzatoci e i Pellerossa. La lunga, atroce e cinica guerra di conquista, sostiene Turner, fu soprattutto lo scontro fra due culture. Da un lato gli Apache, fedeli al loro "immenso ciclo vitale". Dall'altro lato i Bianchi, ossessionati dalla tecnologica smania di domare la natura, di sfruttarla, dì spegnerla.

Il  racconto di Geronimo e una testimonianza di enorme valore storico inserita nella piccola ma preziosa raccolta di autobiografie aborigene.

Ed è inoltre una voce che fa emergere dal buio le risonanze di ogni mito, ogni favola e ogni poesia degli Indiani d'America.

Due immagini indimenticabili caratterizzano la figura di Geronimo. La prima è quella del condottiero che inventa e applica la tecnica della guerriglia contro un nemico - prima i messicani e poi gli statunitensi - superiore di numero e di armi. La seconda è quella dell'uomo militarmente sconfitto, vittima di un mondo fondato sui traffici e sugli inganni.

Eppure Geronimo resta sempre spiritualmente vittorioso, ricco di dignità anche quando, prigioniero di guerra, all'esposizione di St. Louis vende ai passanti, per pochi cent, le foto che lo ritraggono in costume apache.

Alla fine della sua storia, Geronimo invia una supplica a Theodore Roosevelt, presidente degli Stati Uniti: chiede il permesso di tornare, con la sua gente, nelle terre native dell'Arizona. Ma la supplica viene respinta.

EditoreRed Star Press
Data pubblicazioneLuglio 2013
FormatoLibro - Pag 192 - 13x19,5
ISBN8867180174
EAN9788867180172
Lo trovi in#Biografie #Indiani d'America
MCR-NR 9788867180172

Geronimo, il cui nome originano era Go-khla-yeh - nacque no] luglio 1829 in Arizona. A trent'anni vide per la prima volta gli Uomini Bianchi. Dopo il massacro di Kas-ki-yeh, nel quale le truppe messicane devastarono l'accampamento apache, Ceronimo giurò di dedicare la vita alla lotta contro i... Leggi di più...

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste