800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

La Casa del Debito - Libro

Alle origini della Grande Recessione

Atif Mian, Amir Sufi




Prezzo: € 20,00


Aggiungi ai preferiti
  • Disponibilità: 5 giorni

    Lo ordiniamo solo per te.
    Spedizione stimata entro 5 giorni
  • Guadagna punti +40

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


Due grandi esperti di economia spiegano quale sia stata la vera causa della crisi finanziaria del 2008 è perché le misure adoperate non sono state efficaci per risolvere il problema.

La crisi degli ultimi anni ha cancellato otto milioni di posti di lavoro negli Stati Uniti, e più di quattro milioni di case sono state pignorate. È solo una coincidenza che negli anni precedenti gli Usa abbiano assistito a un vertiginoso indebitamento delle famiglie?

Armati di una stupefacente mole di dati, Atif Mian e Amir Sufi mostrano che tanto la Grande recessione dei nostri giorni quanto la Grande depressione degli anni trenta sono state provocate da un aumento dei debiti delle famiglie, seguito da una significativa diminuzione delle spese per consumi.

Così si formano, per poi esplodere drammaticamente, le bolle finanziarie, come esemplificano anche il boom e il successivo crollo del mercato immobiliare in Spagna e in Irlanda. Scoppiata la crisi, i governi statunitensi e la Federal Reserve hanno salvaguardato istituti finanziari e creditori, ma per riequilibrare il sistema avrebbero dovuto difendere i mutuatari in difficoltà, condonando almeno in parte i loro debiti.

Il problema non è la «stretta creditizia», il famigerato credit crunch: aumentare il flusso del credito è disastrosamente controproducente. Per evitare nuove bolle è necessario affrontare più direttamente il vero problema, cioè il debito, e interrompere il circolo vizioso delle perdite forzate a cui vanno incontro le famiglie indebitate: per esempio favorendo la diffusione dei contratti di mutuo a responsabilità condivisa.

Possiamo e dobbiamo prevenire il verificarsi di nuove crisi: per farlo occorre un’analisi accurata, complessa e non ideologica di quanto successo negli ultimi anni.

La casa del debito è in questo senso un contributo fondamentale, sorretto da ricerche meticolose ed esempi illuminanti, che si distingue dalla copiosa letteratura sulla Grande recessione per l’inedita capacità di alternare il primissimo piano sugli attori economici – a cominciare dalle famiglie – e uno sguardo a tutto campo, che dagli Stati Uniti muove verso l’Europa.

EditoreIl Saggiatore
Data pubblicazioneNovembre 2015
FormatoLibro - Pag 230 - 15.5 x 21.5 cm
ISBN8842821615
EAN9788842821618
Lo trovi in#Crollo economico
MCR-NR 108674

ATIF MIAN insegna Politiche pubbliche e finanza a Princeton ed Economia al Julis-Rabinowitz Center for Public Policy and Finance, di cui è anche direttore. Leggi di più...

AMIR SUFI insegna Finanza all'Università di Chicago ed è codirettore dell'Initiative on Global Markets. Leggi di più...


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Articoli più venduti


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste