Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Altri clienti hanno acquistato anche...



Ispirarci al Passato per Progettare il Futuro - Dal Ladakh una lezione universale per la Localizzazione e la Decrescita - Libro

Le piccole strutture comunitarie favoriscono un intimo legame con la terra, valori condivisi, famiglie solide e un maggior equilibrio fra uomo e donna

Helena Norberg-Hodge




Prezzo: € 9,80


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 4 disponibili: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 48 ore 18 minuti.
    Consegna stimata: Martedì 30 Maggio
  • Guadagna punti +20

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


Il Ladakh, o "Piccolo Tibet", è un luogo dalle risorse limitate e dal clima estremo, eppure, per più di mille anni, è stato la culla di una cultura fiorente. La semplicità e le tradizioni popolari, unite a un'intima conoscenza dell'ambiente, hanno consentito ai Ladaki non solo di sopravvivere, ma anche di prosperare.

È venuta poi la "modernizzazione" che, presentatasi come veicolo di "progresso" e di prosperità, ha prodotto inquinamento, prevaricazione e avidità. L'equilibro ecologico e l'armonia sociale, che hanno regnato per secoli, sono minacciati dalla pressione del consumismo.

È possibile imparare dagli errori del passato e pensare a un futuro migliore?

L'autrice, che ha vissuto direttamente questa esperienza vivendo in Ladakh, ci parla dei disastrosi cambiamenti avvenuti, paragonandoli a quelli della società occidentale: veri e propri limiti di una civiltà basata sull'interazione fra scienza, tecnologia e un dominante paradigma economico, che sta portando a una sempre maggiore centralizzazione e specializzazione.

A partire dalla rivoluzione industriale, la prospettiva esistenziale della persona si è ridotta drammaticamente a favore di unità economiche e politiche sempre più tecnocratiche e autoreferenziali. L'alternativa nasce dalla comparazione del futuro col passato.

Solo allargando il concetto di conoscenza
e decentralizzando le strutture politiche ed economiche
si potrà aspirare a una società più equilibrata, sobria, responsabile e quindi sostenibile.

In Ladakh, infatti, le strutture comunitarie avevano favorito un intimo legame con la terra e una democrazia partecipativa, garantendo valori condivisi, famiglie solide e un maggior equilibrio fra uomo e donna. Tali strutture, a loro volta,  hanno permesso la sicurezza necessaria per il benessere individuale e, paradossalmente, per sentirsi più l iberi nell'appartenenza e nel radicamento culturale.

Se vogliamo sperare di progettare un futuro migliore
è fondamentale capire questa lezione di saggezza del "Piccolo Tibet".


EditoreArianna Editrice
Data pubblicazioneAprile 2013
FormatoLibro - Pag 216 - 14,5x20,5
NBPrecedentemente pubblicato con il titolo: Il Futuro nel Passato - Ancient Futures - Arianna Editrice 2000
Lo trovi in#Natura e Habitat #Critica sociale #Decrescita #Globalizzazione

Helena Norberg-Hodge, è stata la prima occidentale, nei tempi moderni, a parlare correntemente la lingua ladaka. Negli ultimi 16 anni, ha trascorso sei mesi ogni anno in Ladakh, lavorando con la popolazione locale per proteggerne la cultura e l'ambiente naturale dai rapidi effetti della... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste