800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Il Libro tibetano del vivere e del morire

Edizione del 20° anniversario - seconda edizione riveduta e ampliata

Sogyal Rinpoche



(9 recensioni9 recensioni)


Prezzo: € 29,00


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    12 disponibili
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 1 ora 41 minuti.
    Consegna stimata: Venerdì 15 Dicembre
  • Guadagna punti +58

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


"Questo libro è un magnifico esempio di un'antichissima tradizione spirituale, resa attuale e accessibile in tutta la sua straordinaria ricchezza. Una guida alla vita attraverso la comprensione della morte".
Chògyal Namkhai Norbu

Al suo primo incontro con la cultura occidentale, Sogyal Rinpoche rimase costernato nello scoprire che, a dispetto di tutti i suoi successi nel campo tecnologico, la società moderna occidentale non comprende minimamente quel che accade a momento della morte:

"Quasi tutti muoiono impreparati a morire, così come hanno vissuto impreparati a vivere".

In Tibet, al contrario, nel corso dei secoli si è sviluppata una vera e propria 'tecnologia sacra' della morte, un'ars moriendi che raccoglie il corpo di conoscenze più accurato, complesso e completo sulla morte e lo stato successivo, o bardo.

Il termine 'bardo', letteralmente 'sospeso tra', e quindi 'intervallo, transizione', è un concetto chiave per comprendere la concezione tibetana della vita e della morte.

Nel buddhismo tibetano, la vita e la morte appaiono come un tutto costituito da una serie di realtà in mutamento costante, che presentano dei bardo, ovvero giunture di transizione in cui si manifesta la dharmata, la vera natura della mente, illimitata ed eterna. I quattro bardo (della vita, della morte, de dopo morte e della rinascita) offrono quindi una grandissima possibilità di liberazione, ma solo il bardo di questa vita consente di prendere familiarità, tramite la meditazione, con la natura essenziale della mente, così da poter riconoscere la sua potente e terrificante manifestazione spontanea al momento della morte.

Chi si è preparato per tempo attraverso la pratica e la contemplazione dell'impermanenza non vedrà la morte come una disfatta, ma come una vittoria, il momento più fulgido a coronamento dell'esistenza.

EditoreAstrolabio Ubaldini Edizioni
Data pubblicazioneGennaio 1994
FormatoLibro - Pag 432 - 15x21
Nuova EdizioneDicembre 2014
ISBN8834016816
EAN9788834016817
Lo trovi in#Tradizioni indiane #Vita e morte
MCR-NR 1813
Sogyal Rinpoche

SOGYAL RINPOCHE, nato nel Tibet orientale verso la fine degli anni '40, nella provincia del Kham, ha trascorso l'infanzia e l'adolescenza sotto la guida di Jamyang Khyentse Chökyi Lodrö (1893-1959), ed è stato riconosciuto quale incarnazione di Lerab Lingpa Tertön Sogyal, un grande yogin... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni


voto medio su 9 recensioni

9
0
0
0
0

Recensione in evidenza


Luca Acquisto verificato

Fondamentale

In pratica è una guida alla vita, alla morte, e a ciò che viene dopo. Un manuale su come gestire il dolore della vita e della morte, propria e altrui. L'autore, con gentilezza mista a saggezza, rivela il modo tibetano di vivere la vita e la morte; spiega i punti di vista del buddismo tibetano sulla questione e illustra pratiche tradizionali per aiutare il praticante (inteso non tanto come discepolo buddista, ma come ricercatore della propria autorealizzazione) in ogni frangente della vita, del trapasso e del periodo tra le vite. Spiega come meditare, come risvegliare amore e compassione, come allenarsi a trasferire la propria consapevolezza a livelli superiori. Non serve essere buddisti e neanche credenti: le pratiche descritte sono alla portata di tutti. Il libro si rivolge in particolare a chi assiste i morenti, ma tutti dovrebbero leggerlo, perché è nostra responsabilità saper vivere e saper morire. Il classico libro che ti accompagna per tutta la vita e che rileggi più e più volte.

(0 )

Le 9 recensioni più recenti


icona

Luca
Acquisto verificato

Fondamentale

In pratica è una guida alla vita, alla morte, e a ciò che viene dopo. Un manuale su come gestire il dolore della vita e della morte, propria e altrui. L'autore, con gentilezza mista a saggezza, rivela il modo tibetano di vivere la vita e la morte; spiega i punti di vista del buddismo tibetano sulla questione e illustra pratiche tradizionali per aiutare il praticante (inteso non tanto come discepolo buddista, ma come ricercatore della propria autorealizzazione) in ogni frangente della vita, del trapasso e del periodo tra le vite. Spiega come meditare, come risvegliare amore e compassione, come allenarsi a trasferire la propria consapevolezza a livelli superiori. Non serve essere buddisti e neanche credenti: le pratiche descritte sono alla portata di tutti. Il libro si rivolge in particolare a chi assiste i morenti, ma tutti dovrebbero leggerlo, perché è nostra responsabilità saper vivere e saper morire. Il classico libro che ti accompagna per tutta la vita e che rileggi più e più volte.

Recensione utile? (0 )

icona

Maria Francesca
Acquisto verificato

Un Libro Sacro

Questo è un Testo che dovrebbe essere incluso nei libri predisposti alla scuola dell obbligo perché , aldilà della religione a cui si appartiene, apre la mente ad una compressione profonda della realtà attraverso concetti che vengono naturalmente accolti dall'Animo umano perché in risonanza con la propria coscienza! Aiuta a non avere paura e ad essere grati della propria esistenza quale principio di qualcosa di più profondo di ciò che appare! Qualunque religione si professi o qualunque credo si abbia, questo libro parla alla natura " scientifica" dell Anima e risuona con qualunque individuo, anche il più ateo! CONSIGLIATISSIMO!

Recensione utile? (0 )

icona

valerio

Un classico

Questo testo è ormai un classico, ma si contraddistingue ad esempio da altri lavori come quello di Namkhai Norbu perché dove il secondo inserisce l'intero testo in italiano e ne da una spiegazione dettagliata ma anche specifica, in questa opera non abbiamo una traduzione letterale dell'opera ma un commento che essendo svincolato dal testo vero e proprio permette all'autore di andare molto più a fondo e di spaziare tra i vari argomenti. In conclusione potremmo dire che questo libro e le altre traduzioni più letterali si completano a vicenda.

Recensione utile? (0 )

icona

jenny
Acquisto verificato

Un inaspettato viaggio

Un viaggio meraviglioso attraverso il senso della vita, un inno alla vita per un rassicurante ed appagante futuro.

Recensione utile? (0 )

icona

monia
Acquisto verificato

Un grande insegnamento.

Un grande insegnamento. Tutti dovrebbero leggerlo almeno una volta nella vita

Recensione utile? (0 )

icona

mariagrazia

Insegnamenti per poter vivere al meglio.

Insegnamenti per poter vivere al meglio. Un libro importante e ricco di significato, da leggere a mente ben aperta per poterne cogliere il senso più profondo e incamminarci verso una vita consapevole.

Recensione utile? (0 )

icona

Elisabetta
Acquisto verificato

Un testo base preziosissimo

Un testo base preziosissimo, soprattutto per una cultura come la nostra che non ha più né filosofia né direzione. Penso che molte persone anche non particolarmente versate per la spiritualità possano trovarvi preziose risorse di vita. Lo leggi e non senti né la paura di vivere né quella di morire, solo un senso di profonda armonia e gratitudine. Meraviglioso, consigliatissimo.

Recensione utile? (0 )

icona

Rosanna
Acquisto verificato

Non ho notato gravi lacune espressive

Non ho notato gravi lacune espressive, anzi, ho divorato questo splendido libro e resta una pietra miliare della mia biblioteca personale! Si parla con molta naturalezza e grazia dei vari stadi del passaggio alla dimensione ultraterrena, così come conosciuti nella tradizione tibetana. Diversamente da altri libri che trattano dello stesso tema, nel leggerlo non ho avvertito alcuna paura e sgomento, probabilmente per l'abilità dell'autore, ma forse anche perchè la morte viene considerata una parte naturale dell'esperienza umana. Da leggere assolutamente per chi è interessato ad una crescita personale a 360 gradi.

Recensione utile? (0 )

icona

DANTE

Sarà anche vero che è stato...

Sarà anche vero che è stato tradotto male MA resta comunque il fatto che è un grande, grandissimo libro, a cui non posso che dare il massimo dei voti con la speranza che lo leggano in molti.

Recensione utile? (0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste