800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Il Vangelo Ebraico - Libro

Le vere origini del Cristianesimo

Daniel Boyarin




Prezzo di listino: € 16,50
Prezzo: € 14,03
Risparmi: € 2,47 (15 %)


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 1 disponibile: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 48 ore 8 minuti.
    Consegna stimata: Martedì 25 Luglio
  • Guadagna punti +29

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


Molte parole di Gesù sono state distorte, mentre nella realtà appartengono alla vita e alla fede ebraiche

Nel luglio del 2008 il "New York Times" riferiva in prima pagina di uno sconvolgente ritrovamento: un'antica tavola, un grosso e pesante pezzo di pietra con 87 righe incise in ebraico.

Risaliva a prima della nascita di Cristo e conteneva una profezia, l'annuncio di un Messia che sarebbe risorto tre giorni dopo la morte.

È solo uno dei tasselli con cui Daniel Boyarin, fra i più noti talmudisti viventi, ci spiega che la storia del Nazareno non rappresenta affatto, come da secoli si ritiene, un momento di rottura con il senso religioso ebraico.

La percezione convenzionale di una netta divisione tra cristiani ed ebrei, diffusa tanto da una parte quanto dall'altra, non tiene conto di una natura comune profondamente e radicalmente unitaria.

Gesù era un ebreo osservante, un ebreo che mangiava kosher.

Si era presentato nel modo in cui molti ebrei si aspettavano che facesse il Messia: un essere divino incarnato in un uomo.

All'epoca dei fatti, del resto, la questione non era: "Giungerà il Messia?", ma solo "Questo falegname di Nazareth è Colui che aspettavamo?". Alcuni cedettero di sì, altri di no. E oggi noi chiamiamo il primo gruppo cristiani e il secondo ebrei, anche se, in principio le cose non stavano così.

Con una sorprendente rilettura del Nuovo Testamento e l'aiuto delle più recenti scoperte e delle Antiche Scritture, Il Vangelo ebraico risale alle origini di una divisione millenaria che oggi, secondo Boyarin, dobbiamo avere il coraggio di capire e superare, andando oltre le convenzionali semplificazioni.

"La visione di Boyarin è rivoluzionaria. Eppure, quelli che racconta sono solo fatti storici"

The Washington Post

"Quest'affascinante ricostruzione della storia di Gesù cambierà l'idea delle persone sulle origini del cristianesimo e sul suo complicato rapporto con l'ebraismo"

Elliot Wolfson, professore di Lingua e Storia ebraica all'Università di New York

EditoreCastelvecchi
Data pubblicazioneSettembre 2012
FormatoLibro - Pag 14x21,5
Nuova RistampaLuglio 2015
Lo trovi in#La religione nella storia #Gesù e Vangeli

Professore di Cultura talmudica e di Retorica all'Università della California, è riconosciuto a livello internazionale come uno dei maggiori studiosi di Talmud e come grande divulgatore della cultura ebraica. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo A radical Jew (University of California Press,... Leggi di più...


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Articoli più venduti


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste