800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Il Sangue di Caino - Libro

L'eterna maledizione del figlio del serpente

Enrica Perucchietti, Paolo Battistel



(7 recensioni 7 recensioni)


Prezzo: € 15,00


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 3 disponibili: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 12 ore 34 minuti.
    Consegna stimata: Martedì 21 Agosto
  • Guadagna punti +15

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

assistenza clienti
Descrizione

Dalla prefazione

"Adamo si unì a Eva sua moglie, la quale concepì e partorì Caino e disse: «Ho acquistato un uomo dal Signore». Poi partorì ancora suo fratello Abele. Ora Abele era pastore di greggi e Caino lavora­tore del suolo.
Dopo un certo tempo, Caino offrì frutti del suolo in sacrificio al Signore: anche Abele offrì primogeniti del suo gregge e il loro grasso.

Il Signore gradì Abele e la sua offerta, ma non gradì Caino e la sua offerta. Caino ne fu molto irritato e il suo volto era abbat­tuto. Il Signore disse allora a Caino: «Perché sei irritato e perché è abbattuto il tuo volto?

Se agisci bene, non dovrai forse tenerlo alto? Ma se non agisci bene, il peccato è accovacciato alla tua porta; verso di te è il tuo istinto, ma tu dominalo».

Caino disse al fratello Abele: «Andiamo in campagna!». Mentre erano in campagna, Caino alzò la mano contro il fratello Abele e lo uccise.

Allora il Signore disse a Caino: «Dov'è Abele, tuo fratello?». Egli rispose: «Non lo so. Sono forse il guardiano di mio fratello?». Riprese: «Che hai fatto? La voce del sangue di tuo fratello grida a me dal suolo! Ora sii maledetto lungi da quel suolo che per opera della tua mano ha bevuto il sangue di tuo fratello. Quando lavorerai il suolo, esso non ti darà più i suoi prodotti."

Caino, il primo assassino della storia, colui che si è macchiato del sangue del proprio fratello Abele, viene punito da Dio con una terribile maledizione, costretto a vagare senza pace in un mondo ancora disabitato. Dopo aver fondato la prima città del racconto biblico, infatti, egli è destinato a portare sul volto il "marchio" impresso dal Signore e a tramandare la sua colpa ai suoi discendenti.

Che cosa ha spinto il primogenito di Adamo ed Eva a compiere un simile atto, destinato a segnare lui e la sua discendenza fino alla fine dei propri giorni? Che ruolo ha la coppia di fratelli rivali nella tradizione? Il racconto biblico rielabora uno schema mitologico preesistente in altre culture? Che significato ha realmente il sacrificio di sangue nell'antichità? qual è il marchio che Yahweh impone al fratricida?

Questo testo riprende le fonti ebraiche originali della Bibbia e del Haggadah riportando alla luce l'oscura tradizione che faceva discendere Caino non da Adamo ma dallo stesso Satana che, sotto le spoglie del Serpente, avrebbe sedotto Eva concependo con lei il suo primo figlio.

Questo atto sacrilego corrompe il sangue del primogenito facendolo diventare una sorta di semi-demone spinto dalla propria natura infernale verso le peggiori perversioni.

La tradizione di Caino figlio di Serpente, sarà destinata a sopravvivere allo scorrere dei secoli influenzando i maggiori culti gnostici, come i Cainiti e i Sethaini per giungere a toccare i Manichei e i Catari e tutta la letteratura esoterica e religiosa sviluppata nel Medioevo e nel Rinascimento fino alla completa riabilitazione nella letteratura neognostica e nell'occultismo dell'Ottocento.

Chi è dunque Caino?

Un esule errante scacciato da tutti con sulla fronte il marchio dell'immortalità, o un fondatore di città? Un ribelle, un iniziato o un essere maledetto? Il primo fabbro della storia o una divinità oscura dalla testa d'orso?

Queste e molte altre versioni del "volto" di Caino comporranno il complesso mosaico del primogenito di Eva che con il marchio della sua colpa eterna ha segnato un solco irrimediabile nel pensiero occidentale.

EditoreTerre Sommerse
Data pubblicazioneGennaio 2015
FormatoLibro - Pag 272 - 15x21
ISBN8869010168
EAN9788869010163
Lo trovi in#Saggistica e storia
MCR-NR 89538
Enrica Perucchietti

Enrica Perucchietti vive e lavora a Torino come giornalista, scrittrice ed editor. Oltre a numerose pubblicazioni su riviste digitali e cartacee è autrice di diversi saggi e inchieste giornalistiche tra cui ricordiamo: NWO. New World Order. L’altra faccia di Obama; Le origini occulte... Leggi di più...

Paolo Battistel

Paolo Battistel, laureato in Filosofia con una tesi in Mitologia, vive e lavora a Torino come scrittore. Collabora con la trasmissione «Mistero» e con «Mistero Magazine». Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni


voto medio su 7 recensioni

7
0
0
0
0

Recensione in evidenza

Danila Acquisto verificato

Lettura molto stimolante

Gli Autori hanno compiuto in questo libro un lavoro straordinario di sintesi tra i miti e le leggende legati alla figura di Caino per regalarci una lettura molto interessante, che spazia in un vasto arco temporale. Non ce ne sono molti di libri così in giro. Se a questo poi si aggiungono i precisi riferimenti storici e bibliografici forniti dagli Autori, diventa una lettura davvero imperdibile. Non pensavo che ci fossero così tante storie legate a questa figura, che assume talvolta persino un carattere mitico. L'argomento è poco trattato e questo diventa il maggiore punto di forza del testo che si legge benissimo sia per la scrittura fluida e scorrevole, sia per accompagnare il lettore in un viaggio nel passato ricco di sorprese e numerosi spunti di riflessione e ulteriori ricerche.

(0 )

Le 7 recensioni più recenti


icona

Danila
Acquisto verificato

Lettura molto stimolante

Gli Autori hanno compiuto in questo libro un lavoro straordinario di sintesi tra i miti e le leggende legati alla figura di Caino per regalarci una lettura molto interessante, che spazia in un vasto arco temporale. Non ce ne sono molti di libri così in giro. Se a questo poi si aggiungono i precisi riferimenti storici e bibliografici forniti dagli Autori, diventa una lettura davvero imperdibile. Non pensavo che ci fossero così tante storie legate a questa figura, che assume talvolta persino un carattere mitico. L'argomento è poco trattato e questo diventa il maggiore punto di forza del testo che si legge benissimo sia per la scrittura fluida e scorrevole, sia per accompagnare il lettore in un viaggio nel passato ricco di sorprese e numerosi spunti di riflessione e ulteriori ricerche.

Recensione utile? (0 )

icona

Daniele
Acquisto verificato

Il libro è molto interessante

Il libro è molto interessante, anche se a tratti quasi ci si perde. La ricerca fatta apre delle prospettive interessanti e invoglia a leggere i figli di Lucifero per comprendere meglio la realtà dei cagots. I due autori partono dai testi ebraici dai testi gngnosticiper delineare un filo rosso che segue la storia. Interessante ma anche impressionante per chi ha fede in quanto viene presentato un volto della Chiesa non proprio bello soprattutto per le crociate contro i catari. Libro da leggere e rileggere più volte.

Recensione utile? (0 )

icona

Andrea

ho letto anche I Figli di...

ho letto anche I Figli di Lucifero, queti due saggi sono bellissimi, scritti benissimo, documentati, seri e mai noiosi. i due autori sono davvero bravissimi e hanno scritto di un argomento in effetti poco trattato ma interessantissimo

Recensione utile? (0 )

icona

annamaria
Acquisto verificato

Libro affascinante ed interessante.

Libro affascinante ed interessante. Risalendo alle origini delle leggende sulla creazione, attraverso un'analisi di come mitologia, leggi e regole si sono tramandate attraverso il tempo nella cultura, in particolare ebraica, l'autore descrive il mito di Caino e della sua probabile e/o presunta origine di semid/io/emone. Una visione approfondita e a 360 gradi su questo mito, spesso trascurato per pudore e imbarazzo.

Recensione utile? (0 )

icona

ALESSANDRO

Caino

Caino, primo assassino "a piede libero" della storia, primo costruttore di città cinte da mura e primo gnostico che esalta il peccato sulla virtù. Un libro di questo tipo è difficile da affrontare innanzitutto interiormente: chi di noi non ha mai desiderato, per spirito a volte e a volte di vendetta, il male del proprio prossimo? Eppure è proprio a partire da un quesito come questo, che si può poi pensare di scrivere un bella trattazione su Caino e sui suoi numerosissimi discendenti, i quali siedono - ahimè - in quei posti che contano.

Recensione utile? (0 )

icona

valter

Grande libro!

Grande libro! Non avevo idea che esistesse una leggenda simile. Nel libro si parla di leggende, testi apocrifi e gnostici appena tradotti che considerano Caino il figlio di Satana. Una specie di divinità legata al fuoco con una discendenza come lui. I cainiti sarebbero una razza maledetta di cui si parla in tante fonti storiche! Trovo pazzesco che esista tutto questo materiale e che nessuno ne abbia mai parlato prima! Molto consigliato.

Recensione utile? (0 )

icona

Gianni

L'ho letto tutto d'un fiato.

L'ho letto tutto d'un fiato. Scritto benissimo, interessante e molto ben documentato. Riesce a trattare di mitologia ed esoterismo in modo divulgativo ed efficace, senza mai cadere nella banalità. Offre notveoli spunti su più fronti. tra l'altro non avevo mai letto ricerche simili e mancava un saggio dedicato interamente alla figura di Caino. Lo consiglio assolutamente!

Recensione utile? (0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. — Nimaia e Tecnichemiste