Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Altri clienti hanno acquistato anche...



Il Falso Dio - Libro

Da Osiride a Gesù: l’anima pagana del culto cristiano

Stefania Tosi


Novità


Prezzo di listino: € 13,90
Prezzo: € 11,82
Risparmi: € 2,09 (15 %)


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Alta disponibilità
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 21 ore 7 minuti.
    Consegna stimata: Mercoledì 31 Maggio
  • Guadagna punti +24

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Acquistati insieme


Acquista “Il Falso Dio + Yahweh - Dio della Guerra - 2 Libri”: Conviene!

Il Falso DioYahweh - Dio della Guerra
Prezzo di listino: € 29,60
Prezzo Totale: € 25,16
Risparmi: € 4,44

Descrizione


In ambito storico-sociale l’uomo e il Divino rappresentano un binomio inscindibile, il cui sviluppo parallelo ha portato alla costituzione del rito e del sacro. La pratica del culto ha sempre assunto, sin dalle epoche più remote, la funzione sociale e politica di aggregare e “pilotare” la massa per mezzo di risposte faziose riguardo ai problemi ultimi dell’esistenza:

  • Qual è il senso della vita?
  • Perché e da chi sono stato creato?
  • Cosa mi attende dopo la morte?

Le religioni hanno dato vita a pantheon ricchi di dèi o a rigidi monoteismi che pretendevano e pretendono ancora oggi l’ubbidienza e la devozione morale, pratica ed economica dei credenti. Da Osiride a Gesù, attraverso i testi sacri, è stato creato il Falso Dio con precisi intenti di propaganda e di controllo.

Soprattutto il Cristianesimo, le cui origini sono tutt’altro che limpide, ha dato risposte e forma al suo messaggio di salvezza cannibalizzando gli elementi essenziali dai culti preesistenti:

  1. L’immortalità dell’anima, il giudizio universale, la risurrezione e il dualismo Dio/Diavolo derivano dallo zoroastrismo, dai culti misterici greci e dalla Sapienza egizia. Tutti antecedenti il cristianesimo di molti secoli.
  2. La Croce, il simbolo cristiano per eccellenza, risale al neolitico e al culto del Sole; in Mesopotamia la croce Tau identificava il dio babilonese Tammuz, in Egitto l’ankh simboleggiava la vita, il soffio vitale.
  3. L’anno liturgico cristiano è una pantomima di festività pagane. Da Capodanno a Natale l’origine delle celebrazioni è mesopotamica, egizia e romana.
  4. Il culto cristiano si sorregge grazie ai dogmi, proposizioni faziose ma accettate incondizionatamente, non discutibili e considerate Verità rivelata direttamente da Dio. I dogmi sono stati predisposti a partire dal IV secolo e successivamente integrati e aggiornati sino al 1950.
  5. Gesù Cristo, dalla sua immagine al suo messaggio, è un personaggio spurio. Gli autori dei testi considerati fonti accreditate non lo hanno mai conosciuto e non sono stati testimoni oculari delle presunte opere.

La religione cristiana, sebbene si proponga come unica, originale e salvifica, in realtà è un rifacimento di culti antecedenti ed è posseduta da una vigorosa e robusta anima pagana.

Premessa

1. Oltre il cielo

  • In principio erano le stelle
  • La vita... e dopo?
  • In conclusione

2. L'anima pagana della religione cristiana

  • Le radici pagane del cristianesimo
  • L'imperatore che cambiò tutto
  • La ruota dell'anno
  • Natale
  • Capodanno
  • Epifania
  • Candelora
  • Fiore di maggio
  • Ferragosto
  • Pasqua
  • Halloween/Ognissanti
  • Fantasie ex-novo
  • In conclusione

3. E l'uomo inventò Dio

  • Yahweh
  • Gesù Cristo
  • Cristo è risorto?
  • Paolo riempie il sepolcro

Conclusioni

Bibliografia

Ringraziamenti

L'autrice

EditoreLibri Eretici
Data pubblicazioneMaggio 2017
FormatoLibro - Pag 232 - 14 x 20 cm
Classifichen. 30 in Libri
Lo trovi in#La religione nella storia

Approfondimenti PDF

Premessa

L'uomo ha sempre sentito il bisogno di vedere i suoi creatori, ne ha ricercato il contatto e inseguito la presenza, affinando la propria coscienza religiosa. Sono stati eretti templi e santuari, innalzati inni e preghiere per chiedere: “Chi sono?”, “Come sono?”, “Cosa vogliono?”, “Perché ci hanno creato?”.

Il presente testo non ha la pretesa di sciogliere i grandi dubbi e di rispondere alle annose domande, casomai ne porrà altre. Lo scopo è quello di indagare le origini del culto cristiano e l'elaborazione del falso dio prodotto attraverso i suoi metamorfismi pagani e le finalità da mercimonio.

Per continuare a leggere, clicca qui: > Premessa - Il Falso Dio

Stefania Tosi

Stefania Tosi, laureata in Storia, è docente di materie umanistiche, ricercatrice indipendente, studiosa di storia antica e di mitologia. Da più di dieci anni si occupa di storia dell’Antico Egitto e dei testi sacri egizi a cui ha successivamente affiancato l’analisi dei testi biblici.... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni

Prodotti correlati



nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste