800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

I Mitanni alla Corte dei Faraoni - Libro

Antonio Crasto




Prezzo di listino: € 27,00
Prezzo: € 22,95
Risparmi: € 4,05 (15 %)


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 1 disponibile: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 70 ore 53 minuti.
    Consegna stimata: Martedì 27 Febbraio
  • Guadagna punti +23

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


La XVIII dinastia egizia vide la presenza di alcuni sovrani guerrieri (Thutmose I, Thutmose III e Amenhotep II) che svolsero un'azione di conquista e controllo delle città stato del Vicino Oriente, incrementando considerevolmente i tributi che annualmente arricchivano il tesoro del regno.

La dinastia si caratterizzò anche per il nascere di due anomalie religiose: il regno del faraone donna Hatshepsut, matrigna e coreggente di Thutmose III, e il periodo "eretico" di Akhenaton (donna).

La comprensione di queste "eresie" porta a riconsiderare la religione egizia, ipotizzando un'antica religione stellare, basata su 8 / 12 divinità associate agli astri del Sistema solare.

L'originale visione di una dea madre stellare (Horus l'antico / Hathor) e un dio padre stellare (Ra / Horakhty) venne sostituita dal Mito di Osiride, che, ispirandosi a una catastrofe planetaria che coinvolse alcuni pianeti del Sistema solare, costruì un'allegoria del Diluvio Universale del 5500 a.C., creando alcuni importanti sincretismi degli dei stellari: Hathor, Sah e Apophys, con gli dei terreni: Iside, Osiride e Set.

La religione di Osiride fu associata alle teofanie solari: Ra (Era del Toro) e Amon (Era dell'Ariete), ma esse furono sottovalutate dai sovrani Hatshepsut e Akhenaton, su ispirazione rispettivamente dell'ebreo Senenmut e della mitannica Nefertiti.

L'influenza di personaggi mitannici a corte si può cogliere con la presenza: della principessa Mutemuia, del principe Yuia e della sua sposa Tuia, della loro figlia Tiye e della principessa Gilu Heba / Nefertiti.

Alcune situazioni sembrarono compromettere la dinastia: la sterilità di Tiye, la nascita di un solo erede maschio, Thutmose, una malattia di Amenhotep III e una grave epidemia di peste.

EditoreHarmakis Edizioni
Data pubblicazioneAprile 2014
FormatoLibro - Pag 181 - 16x23,5
ISBN8898301078
EAN9788898301072
Lo trovi in#Storia antica
MCR-NR 78585

Antonio Crasto è nato in Sardegna a Mogoro (OR). Dopo aver conseguito la Laurea in Fisica e la specializzazione in Fisica della Atmosfera, ha prestato servizio come Ufficiale Meteorologo nell'Aeronautica Militare Italiana. Leggi di più...

Dello stesso autore


Dendera - La Sacra Terra della Dea - Libro

(1)

€ 21,25 € 25,00 (15%)

Hassaleh - L'Occhio di Horus - Libro

(2)

€ 17,00 € 20,00 (15%)

Vedi tutte le pubblicazioni

Articoli più venduti


Zero Limits

(113)

€ 8,42 € 9,90 (15%)

Guida Pratica di Apicoltura

€ 16,58 € 19,50 (15%)

Chi Arriva? - Libro

(1)

€ 5,02 € 5,90 (15%)

Manuale di Cosmetologia - Libro

(2)

€ 22,10 € 26,00 (15%)

Go for No! - Libro

(3)

€ 6,80 € 8,00 (15%)

Floriterapia al Femminile - Libro

(3)

€ 19,47 € 22,90 (15%)

Ordini dell'Amore - Libro

(3)

€ 10,20 € 12,00 (15%)

Comprendere i Disturbi Mentali - Libro

€ 24,65 € 29,00 (15%)

Ho Imparato a Ridere - Libro

(13)

€ 16,15 € 19,00 (15%)

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. — Nimaia e Tecnichemiste