800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Esoterismo dell'Alchimia - Libro

Il simbolo - Il segreto - La materia pensante

Guido Di Nardo, Gino Testi




Prezzo: € 20,00


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 1 disponibile: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 18 ore 41 minuti.
    Consegna stimata: Mercoledì 27 Settembre
  • Guadagna punti +40

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


"Chi vede una cosa sola nella pluralità multiforme e mutevole di questo Universo, quegli possiede la verità eterna e nessun altro, nessun altro."

Fra le tante scuole filosofiche conosciute, probabilmente nessuna appare così difficile e complessa da interpretare e decodificare come quella a sfondo naturalistico denominata Alchimia.

Se spogliamo questa scienza da quell'immenso bagaglio di tutto ciò che sembra incomprensibile o inutile, solo perché non investigato o spiegato, troviamo poche idee fondamentali e comuni agli alchimisti di tutti i tempi.

Una delle loro idee dominanti ammetteva, come principio essenziale, la legge dell'unità: l'Alchimia era quindi una dottrina unitaria che cercava di riferire tutti i corpi e tutte le sostanze ad una sola sostanza, ad un solo corpo, ed a spiegare tutti i fenomeni dell'universo con un'unica legge. A questa razionale tendenza unitaria si deve fare riferimento se si vuole spiegare una delle basi teoriche dell'alchimia, quella costituita dal sistema del macrocosmo e del microcosmo, vale a dire Universo e Terra, Universo e Uomo, causa di una vasta codificazione che altro non è che quella dell'astrologia alchimistica.

Quando gli alchimisti affermavano che le specie sono invariabili e che non possono essere trasformate le une nelle altre, non erano in contraddizione con la loro speranza di poter cambiare i metalli vili in metalli nobili, poiché i vari metalli non sarebbero affatto delle specie, bensì vari aspetti di una stessa essenza.

Questa essenza metallica aveva la sua lenta evoluzione, la sua tenace facoltà di assimilazione, di accrescimento, di trasformazione. Essi spiegavano così alcune realtà ancora oggi inesplicabili, come la presenza di argento in continuità di certi filoni auriferi o di minerali di piombo.

Non ammettevano l'uso del fuoco violento, bensì il trattamento termico lento e prolungato e, in particolare, quello ottenuto dal sole, sia direttamente che per riflessione speculare.

Pertanto, le basi dell'ermetismo, per quanto concerne l'alchimia, sono l'analogia fra esseri diversi, fra questi e le varie parti dell'universo, l'evoluzione perpetua e soprattutto l'unità della sostanza e della forza, o l'identità della materia con l'energia.

Gli alchimisti, come gli occultisti, erano rigorosamente panteisti, quindi per la loro filosofia, finito e infinito, microcosmo e macrocosmo, durata ed eternità, assoluto e relativo non erano altro che aspetti estremi di un'Entità o sostanza intelligente e direttiva che era allo stesso tempo materiale e immateriale: ciò che possiamo definire la Materia Pensante.

Un mistero attorno al quale ruota questo libro interessante e raro, oggi finalmente di nuovo disponibile.

EditoreRebis Edizioni
Data pubblicazioneGennaio 2014
FormatoLibro - Pag 126 - 21 x 29,5 cm
Lo trovi in#Esoterismo #Alchimia
MCR-NR V0018672


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Articoli più venduti


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste