800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Epistola dell'Albero e dei Quattro Uccelli - Libro

Ibn Arabi




Prezzo: € 15,00


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 1 disponibile: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 1 ora 14 minuti.
    Consegna stimata: Lunedì 23 Ottobre
  • Guadagna punti +30

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


"Epistola della riunione della creatura al proprio essere essenziale, attraverso l'incontro con l'albero umano e con i quattro uccelli spirituali".

Titolo che dà immediata contezza dell'argomento e del piano dell'opera, ma che solleva fin dalle prime righe problemi e questioni senza fine.

La parola che si è tradotta con "riunione", a esempio, è "ittihâd", che nell'arabo dei mistici designa il movimento di ritorno della creatura verso la propria essenza e origine. Ma su questo occorre chiarezza, onde evitare fraintendimenti ed errori contro i quali Ibn 'Arabî stesso mise costantemente in guardia.

Nelle Rivelazioni Meccane egli ci spiega: «L'ittihâd è il divenire una sola essenza da parte di due, quella del servo e quella del Signore; ora, non può darsi ittihâd che nell'ambito della quantità e della materia; e non si tratta che di uno stato precario e transitorio».

Ovvero: l'uomo è sì tenuto a mettersi in viaggio, ma non verso una illusoria unità di Creatore e creatura basata su di un "indiamento" in cui le essenze si confondano, bensì verso la consapevolezza dell'Unità dell'Essere (tawhîd).

E in altro passo definitivamente precisa: «L'unità appartiene a Dio solo, mentre il suo servo non può realizzare che l'unione. Non potendo costui concepirsi in sé, ma solamente in relazione all'Altro, giammai sarà in grado di aspirare l'aroma dell'unità».

Insomma: l'unificazione è logicamente impossibile, e oltretutto inutile, dal momento che l'essenza di tutti gli esseri è unica, ed è precisamente quella dell'Essere Puro. Basta prenderne atto perché tutte le vane preoccupazioni cadano, e si verifichi l'immediata estinzione di ciò che è superfluo, nella permanenza di quanto è necessario e immutabile.

Un testo straordinario per la sua profondità, scritto dal "Dottore Sommo", reso finalmente fruibile per il lettore italiano nella sua freschezza e tesi dottrinali.

EditoreLuni Editrice - Matteo Luteriani
Data pubblicazioneMaggio 2015
FormatoLibro - Pag 53 - 15x22,5
ISBN8879844362
EAN9788879844369
Lo trovi in#Saggi e racconti
MCR-NR 96448

Ibn Arabi, nacque a Murcia, in Andalusia, nel 1165. Di famiglia nobile e ricca, ebbe un'istruzione di prim'ordine con rinomati maestri di storia, letteratura, poesia, diritto, lettura coranica e tradizioni profetiche. Tra i suoi parenti vi erano asceti e visionari, e Ibn 'Arabi trascorse infanzia... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni

Articoli più venduti


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste