Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Altri clienti hanno acquistato anche...



Embriogenesi

Lo sviluppo embrionale nel mito e nella scienza

Thomas J. Weihs




Prezzo: € 14,00


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 5 disponibili: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 11 ore 57 minuti.
    Consegna stimata: Giovedì 25 Maggio
  • Guadagna punti +28

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


Illustrato. Lo sviluppo embrionale. Un accordo suggestivo tra le rappresentazioni del Genesi biblico e le moderne conoscenze sulle prime fasi della vita umana. L'Embriologia si è evoluta, nel corso delle epoche, percorrendo un cammino che, dal mito, ha portato alla scienza; ma gli sviluppi scientifici più recenti hanno messo in luce dei fenomeni che potrebbero dar origine ad una nuova mitologia.

Scienza e mito non sono più due campi in contrapposizione, ma costituiscono una polarità creativa. Le culture primitive avevano conoscenze limitate in merito al concepimento fisico e alla gestazione; avevano però dei concetti molto precisi sul significato della vita umana.

Questi concetti erano ben di più che meri "valori", e si sono incarnati nei miti più diversi che hanno dato forma ad ogni espressione della vita individuale e collettiva. Ciascuno di questi miti, per quanto differente nei particolari, si presenta con un gesto archetipico comune: nella ricerca delle vere origini dell'uomo si rivolge ad entità, gli dei; nella ricerca della sua vera dimora, ad un invisibile regno spirituale. Thomas Weihs comprese che, se nell'era scientifica i nostri valori devono sopravvivere, è necessario che la tacita, intuitiva "conoscenza del cuore" racchiusa nei miti si coniughi con la scienza stessa. Egli considerò questo libro, terminato dieci giorni prima di morire, nulla più che l'abbozzo di alcune possibilità.

Nel tentativo di sperimentare per immagini le descrizioni scientifiche dateci dall'embriogenesi iniziale, egli ci conduce in un'analisi minuziosa della correlazione esistente tra gli stadi della creazione descritti nella Bibbia e lo sviluppo embrionale. Il fatto che la forma umana universale non abbia fondamento genetico permette una nuova interpretazione del Cristianesimo secondo la quale e gli eventi centrali dei Vangeli sono intesi come miti piuttosto che come miracoli.

Il Cristo risorto appare come forma umana non materiale, priva dei tratti genetici distintivi, archetipo universale dell'uomo divenuto visibile.

EditoreFiladelfia Editore
Data pubblicazioneLuglio 2009
FormatoLibro - Pag 149 - 15x20,5
Lo trovi in#Nuove scienze

Approfondimenti PDF

Nato a Vienna nel 1914, Thomas J. Weihs ha studiato medicina in patria fino all'occupazione dell'Austria da parte dei nazisti nel 1938. Completati gli studi a Basilea, è poi passato in Scozia dove, insieme a Karl König, ha dato vita alla Comunità Camphill, una istituzione per portatori di... Leggi di più...

Prodotti correlati



nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste