+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-19, Sab 08-12

Elogio della Guerra — Libro

Massimo Fini



(1 recensioni 1 recensioni)


Prezzo di listino: € 8,00
Prezzo: € 6,80
Risparmi: € 1,20 (15%)
Prezzo: € 6,80
Risparmi: € 1,20 (15%)

Acquistati insieme


Descrizione
La guerra: le sue funzioni, le sue ragioni, le sue pulsioni, la sua moralità. Per migliaia di anni è stato un evento fondante per gli uomini e per i popoli, ha creato e distrutto equilibri, ha determinato il ruolo degli Stati e delle Nazioni e i loro rapporti di forza, ha marchiato il nostro modo di essere, ha contribuito a formarci. Poi, con la Bomba e il ricatto atomico incrociato, la guerra è diventata il tabù dei tabù.

Oggi, con le drammatiche vicende in corso, la guerra ribussa alle nostre porte, torna di attualità. E torna di attualità anche questo pamphlet di Massimo Fini, apparso una prima volta quattordici anni fa quando la guerra non solo sembrava impossibile ma era addirittura impensabile.
Editore Marsilio
Data pubblicazione Dicembre 2004
Formato Libro - Pag 139 - 12,5x19
Data di prima pubblicazione 1999
ISBN 8831772767
EAN 9788831772761
Lo trovi in Libri: #Saggi e racconti
MCR-NR 14526

Massimo Fini, scrittore e giornalista, scrive per "Il Giorno", "La Nazione", "Il Resto del Carlino" e "Il Gazzettino". È autore di Il conformista (1990) e di due fortunate biografie storiche: Nerone. Duemila anni di calunnie (1993), Catilina. Ritratto di un uomo in rivolta (1996). Per Marsilio... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni

Spesso acquistati insieme



voto medio su 1 recensioni

1
0
0
0
0

Recensione in evidenza

Silvana

Libro a mio modesto avviso molto...

Libro a mio modesto avviso molto riuscito: è silarante, lucido e provocatorio, ma soprattutto è controcorrente e alquanto problematico. Una lettura "scomoda" che non vuole dare luogo assolutamente a spiacevoli fraintendimenti. E' importante premettere che il titolo £elogio della guerra" ha un doppio significato e non va inteso in senso stretto come una glorificazione e rappresentazione della guerra nelle sue forme, ma al contrario vuole essere un documento storico e umano circa l'assenza della guerra "psicologica". Il pacifismo è infatti un meccanismo incerto e bugiardo secondo lo scrittore Fini, poichè ha portato l'uomo all'impossibilità dell'azione, soprattutto per mancanza di rigore morale e di una "guerra psicologica". Può infatti esserci una pace maligna laddove la guerra non è assolutamente il peggiore dei mali. Fini rivela una lucidità senza precedenti in questo testo, che non si pone come glorificazione della guerra in quanto tale, e non a caso il titolo vuole essere fin da subito provocatorio.

(0 )

Le 1 recensioni più recenti


icona

Silvana

Libro a mio modesto avviso molto...

Libro a mio modesto avviso molto riuscito: è silarante, lucido e provocatorio, ma soprattutto è controcorrente e alquanto problematico. Una lettura "scomoda" che non vuole dare luogo assolutamente a spiacevoli fraintendimenti. E' importante premettere che il titolo £elogio della guerra" ha un doppio significato e non va inteso in senso stretto come una glorificazione e rappresentazione della guerra nelle sue forme, ma al contrario vuole essere un documento storico e umano circa l'assenza della guerra "psicologica". Il pacifismo è infatti un meccanismo incerto e bugiardo secondo lo scrittore Fini, poichè ha portato l'uomo all'impossibilità dell'azione, soprattutto per mancanza di rigore morale e di una "guerra psicologica". Può infatti esserci una pace maligna laddove la guerra non è assolutamente il peggiore dei mali. Fini rivela una lucidità senza precedenti in questo testo, che non si pone come glorificazione della guerra in quanto tale, e non a caso il titolo vuole essere fin da subito provocatorio.

Recensione utile? (0 )


Articoli più venduti


Macrolibrarsi, di Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente, 1705 47522 Cesena (FC) - P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409 - Reg. Impr. di Forlì-Cesena n.293305 - Capitale Sociale € 12.000 I.V. - Licenza SIAE 4207/I/3993 — SDI NSIIURR