Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Celti e Greci - Libro

Il libro degli Eroi

Bernard Sergent




Prezzo: € 23,50


Aggiungi ai preferiti
  • Disponibilità: 2 giorni

    Lo ordiniamo solo per te.
    Spedizione stimata entro 2 giorni
  • Guadagna punti +47

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


Un saggio che dimostra le origini comuni dei celti e degli elleni, entrambi con un ceppo comune: il loro incontro avvenne intorno al III millennio a.C. fra Ucraina e Danubio. I due popoli elaborarono costumi sociali simili intorno al VI-VII secolo a.C., sia un ciclo mitologico che risale a prima di Omero ed Esiodo, i primi poeti "storici" greci.

Nei miti comuni si possono rintracciare costumi comuni, anche se i cicli di riferimento sono diversi: quelli greci sono classici, quelli irlandesi risalgono a molto dopo, il 700-800 d.C., cioè quando vennero trascritti, dato che in precedenza erano soltanto narrazioni orali. Ma proprio il prendere in considerazione i "valori" più che i fatti, consente di effettuare un parallelo, anche se non c'è una esatta coincidenza: un'indagine molto approfondita dimostra, ad esempio, che l'uso della decapitazione, o l'iniziazione omosessuale, o le feste orgiastiche, presenti nei miti celtici e appena accennate nei miti greci, esistevano in precedenza presso la società primordiale ellenica.

Il saggio è diviso in due parti: nella prima si effettuano i paralleli tra gli eroi celtici Celtchor e Brian e quelli greci Kephalois ed Herakles, nella seconda, assai più ampia, il parallelo fra Cuchulain e Achille. L'analisi è minuziosa, di alto livello e affatto noiosa, in quanto sono riportati ampi brani di leggende, miti e poemi d'indubbio interesse: nascita, educazione, tratti comuni, oggetti e animali caratteristici, le funzioni e proprietà, la morte dei due eroi sono seguiti passo passo e confrontati. La conclusione è che Achille e Cuchulain sono perfettamente sovrapponibili e quindi l'origine dei due miti è identica. Esisterebbe, allora, per Sergent, una pre-Iliade, una pre-To Bo Cualnge in cui agiva un eroe originario da cui discesero sia Achille che Cuchulain. I celti, dunque, la loro società, la loro spiritualità, non sono estranei al mondo europeo e indoeuropeo, né al contrario possono considerarsi gli antenati della civiltà europea e indoeuropea, essendo giunti nel Vecchio Continente insieme ad altre popolazioni, gli elleni in questo caso. Il che è una risposta sia per chi disprezza i celti, sia per chi, all'opposto, li esalta eccessivamente.

EditoreEdizioni Mediterranee
Data pubblicazioneGennaio 2005
FormatoLibro - Pag 376 - 15,5x21,5
Lo trovi in#Storia antica #Saggistica e storia

(1946) è professore associato di Storia, dottore in Storia e Archeologia, professore abilitato di Antropologia biologica, ricercatore presso il CNRS e presidente della "Société de mythologie française". Ha pubblicato Les Indo-Européens (1995), Homosexualité et initiation chez les peuples... Leggi di più...


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste