+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-19, Sab 08-12

Calibano e la Strega — Libro

Le donne, il corpo e l'accumulazione originaria

Silvia Federici




Prezzo di listino: € 28,00
Prezzo: € 26,60
Risparmi: € 1,40 (5%)
Prezzo: € 26,60
Risparmi: € 1,40 (5%)

  • Quantità disponibile

    5 disponibili
  • Disponibilità: Immediata

    Mercoledì 12 Maggio
  • Guadagna punti +27

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più
  • Quantità disponibile

    5 disponibili
  • Disponibilità: Immediata

    Mercoledì 12 Maggio
  • Guadagna punti +27

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Acquistati insieme


Descrizione

La caccia alle streghe è stata uno degli avvenimenti più importanti nello sviluppo della società capitalistica e nella formazione del proletariato moderno.

Questa campagna di terrore senza precedenti, scatenata contro le donne, ha indebolito la resistenza dei contadini europei all'attacco lanciato contro di loro dalla nobiltà e dallo stato, in un momento in cui tutta la comunità contadina si stava disintegrando sotto l'urto congiunto della privatizzazione della terra, dell'aumento delle tasse e dell'aumento del controllo statale su ogni aspetto della vita sociale.

La caccia alle streghe ha reso più profonda la divisione tra donne e uomini, insegnando agli uomini a temere il potere delle donne, e ha distrutto un universo di pratiche, credenze e soggetti sociali la cui esistenza era incompatibile con la disciplina del lavoro capitalistica, ridefinendo in questo modo i principali elementi della riproduzione sociale.

Al pari del concomitante attacco alla cultura popolare e del 'grande internamento' dei poveri e dei vagabondi nelle case di lavoro e di correzione, la caccia alle streghe è stata un aspetto essenziale dell'accumulazione originaria e della transizione al capitalismo.

Ripercorrendo da un punto di vista femminista tre secoli di storia - dalle lotte contadine e dai movimenti eretici del Medioevo alla caccia alle streghe del XVI e XVII secolo in Europa e nel "Nuovo Mondo" -, il libro offre una nuova visione sintetica dei fattori che portarono all'avvento del capitalismo, evocando un mondo di eventi, politiche e soggetti sociali assenti nella visione marxista della "transizione" e ponendo allo stesso tempo le basi per una nuova lettura dei contemporanei processi della globalizzazione.

Introduzione di Federica Giardini e Anna Curcio.

Editore Mimesis
Data pubblicazione Luglio 2020
Formato Libro - Pag 343 - 14x21 cm
ISBN 8857566420
EAN 9788857566429
Lo trovi in Libri: #Saggistica sulle donne
MCR-NR 185881

Spesso acquistati insieme



nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Articoli più venduti


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI NSIIURR
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.