800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Renzo Manetti

Renzo Manetti è architetto e scrittore. Studioso di storia dell’architettura e della città, di iconologia e simbolismo, a oggi ha al suo attivo oltre 120 pubblicazioni, nonché la partecipazione e l’organizzazione di numerose mostre e convegni. Vive e lavora a Firenze.

È membro dell’Accademia delle Arti del Disegno e del Cenacolo Fiorentino di Santa Marta. Fa parte del comitato di redazione della rivista «Il governo delle Cose» diretta da Franco Cardini. I suoi primi studi si sono rivolti alla storia dell’architettura e della fortificazione. Ne sono sintesi numerose pubblicazioni fra cui Firenze: le porte dell’ultima cerchia di mura (1979) e Michelangelo: le fortificazioni per l’assedio di Firenze (1980) con la quale instaurò una preziosa collaborazione col compianto Charles De Tolnay e con la Casa Buonarroti.

Alla storia della città appartengono la monografia del 1981 Gli affreschi di villa Arrivabene. Città ed eserciti nell’Europa del Cinquecento e quella del 1989 Giuseppe Poggi e Firenze. Disegni di architetture e città. Fra gli altri saggi si ricorda Antonio da Sangallo: arte fortificatoria e simbolismo neoplatonico nella fortezza di Firenze negli Atti del Convegno internazionale di Studi “Architettura militare nell’Europa del XVI secolo” (1988) dove il tema della fortificazione si coniuga per la prima volta con quello dei simboli. Da qui il suo campo di studi si sposta sul simbolismo, in rapporto all’architettura e all’arte. Nel 1992 pubblica Amor Sapientiae nella facciata di Palazzo Medici, nel quadro delle manifestazioni per il centenario di Lorenzo il Magnifico. Seguono importanti monografie: nel 1996 Desiderium Sapientiae. Simboli esoterici nella città antica, nel 1999 Le Porte Celesti: segreti dell’architettura sacra sui segreti della basilica di San Miniato al Monte di Firenze, ristampato nel 2001, e Kosmos. L’idea di Cosmopoli fra diplomazia ed esoterismo (2001). Nel 2005 inizia la collaborazione con le Edizioni Polistampa con cui, in quell’anno, pubblica Le Madonne del Parto. Icone templari e Beatrice e Monnalisa sui rapporti fra l’arte del Rinascimento e la filosofia poetica del Dolce Stilnovo e Dante.

È del 2006 il suo primo romanzo, Il segreto di San Miniato, nel quale raccoglie in una cornice narrativa quanto aveva scoperto e descritto nel saggio Le porte celesti, ricavandone una suggestiva e coinvolgente opera esoterica. Nel 2007 cura la mostra e il catalogo sulla Basilica di San Miniato al Monte, per l’ottavo centenario dall’ultimazione dei lavori. È di quello stesso anno un lavoro a tre mani con la studiosa americana Lillian Schwartz e Alessandro Vezzosi dal titolo Monna Lisa: il volto nascosto di Leonardo. Si tratta di un confronto sulla celebre tesi della Schwartz secondo cui nella Monna Lisa sarebbero impressi i medesimi lineamenti dell’autoritratto leonardiano di Torino.

Manetti ha esposto le proprie tesi, spesso controcorrente rispetto alla cultura accademica ma sempre basate su solide fonti documentarie, in conferenze e convegni presso associazioni private, all’Istituto di Norvegia di Roma, nell’ambito di eventi promossi dalla Provincia di Firenze e dall’Università di Firenze.

Totale articoli: 1

Il Velo della Gioconda

Leonardo segreto

(1)

Autore: Renzo Manetti
Editore: Edizioni Polistampa
Libro - Pag 173 - Novembre 2009

€ 16,00

Carrello

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste