800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00
Peter H. Duesberg

Peter H. Duesberg

Peter H. Duesberg (Germania, 1936) è uno scienziato statunitense. Di origine tedesca, è professore di citologia e biologia molecolare all'Università della California ed è famoso soprattutto per la sua controversa teoria sull'origine dell'AIDS.

La madre era un medico e il padre professore di Medicina Interna. Si trasferice negli Stati Uniti nel 1964, lasciando il Max Planck Institute di ricerca virologica, sotto la guida di Wendell Meredith Stanley, che è stato il primo virologo a ricevere il Premio Nobel[senza fonte]. Nel 1986 entra a far parte dell'Accademia delle Scienze degli Stati Uniti.

Pioniere nella ricerca dei retrovirus, è stato anche il primo scienziato ad aver isolato un gene del cancro[senza fonte]. Attualmente è docente di Biologia Molecolare e Cellulare presso la Università di Berkeley in California. È convinto assertore dell'ipotesi che la Sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) non sia di origine virale.

 

Fra il 1968 e il 1970 dimostrò che il virus dell'influenza ha un genoma segmentato[senza fonte]. Questo avrebbe fornito una spiegazione alla sua capacità di formare ricombinanti attraverso il riassortimento dei suoi segmenti subgenomici.

Con i suoi lavori sui retrovirus nel 1970, egli isolò il primo oncogene, e mappò la struttura genetica di questi virus[senza fonte]. Con questi studi, e altri nello stesso campo, ottenne l'elezione alla National Academy of Sciences nel 1986[senza fonte]. In base alla sua esperienza sui retrovirus, Duesberg ha messo in discussione l'ipotesi di una correlazione diretta tra virus HIV e AIDS sulle pagine di prestigiose riviste scientifiche (Cancer Research, The Lancet, Proceedings of the National Academy of Sciences, Science, Nature, Genetica, Journal of AIDS, AIDS Forschung, Biomed. & Pharmacother., New Engl. J. Med., Chemical and Engineering News, Naturwissenschaften, Research in Immunology, Pharmacology & Therapeutics e il British Medical Journal). Ha invece suggerito l'ipotesi che le diverse malattie che sono incluse nella sindrome detta AIDS siano causate dall'uso prolungato di cocaina, di eroina, di droghe "ricreative" e dall'uso stesso dei farmaci anti-HIV, quali l'AZT, prescritto per prevenire o trattare l'AIDS. La sua critica, peraltro, non riguarda solo la teoria HIV-AIDS in sé, ma il modo stesso in cui essa si è affermata, al di fuori di quello che dovrebbe essere un reale confronto scientifico, nell'ambito di quella che Duesberg denuncia come una collusione molto stretta fra ricerca scientifica, politica e interessi economici. A suo giudizio, gli stanziamenti per la ricerca negli Stati Uniti vanno solo ed esclusivamente a quei ricercatori che sposano le tesi ufficiali e questo andrebbe a detrimento della qualità della ricerca e allontanerebbe dalla soluzione di problemi importanti, come la ricerca sul cancro.

Basandosi su 30 anni di studi sul cancro di origine virale, e più di 15 anni sui geni cellulari simili a quelli virali correlati al cancro, ora definiti come oncogeni, Duesberg è arrivato, infatti, a ritenere che la carcinogenesi virale sia statisticamente trascurabile, e che le prove di una oncogenesi cellulare non siano sufficienti. Per questo ha invece avanzato l'ipotesi che la causa del cancro vada cercata nell'anomalia genomica detta aneuploidia (l'aberrazione numerica dei cromosomi), piuttosto che negli oncogeni cellulari. Questa ipotesi suggerisce miglioramenti nella prevenzione del cancro mediante l'eliminazione dagli alimenti e dai farmaci di sostanze che causano l'aneuploidia.

Totale articoli: 2

Aids. Il Virus Inventato - Libro

(1)

Autore: Peter H. Duesberg
Editore: Baldini & Castoldi
Libro - Pag 527 - Giugno 2013

Non disponibile

€ 8,99

Avvisami

Richiesto da 58 visitatori

Aids il Virus Inventato

(4)

Autore: Peter H. Duesberg
Editore: Baldini & Castoldi
Libro - Pag 525 - Maggio 2008
Remainder

€ 4,45 € 8,90

Risparmi € 4,45 (50 %)

Carrello

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste