Torna su ▲

Curiosità sul Transurfing: la parola alla...

La traduttrice Vera Bani delle edizioni italiane ci racconta la sua scoperta del Transurfing e una chiave di lettura utile a comprendere meglio cosa Vadim Zeland ci vuole trasmettere con le sue opere

Curiosità sul Transurfing: la parola alla traduttrice

Sette anni fa, mentre passavo in rassegna gli scaffali di una piccola libreria vicino a casa, i miei occhi caddero su una serie di volumetti, cinque, semplicissimi, di colore rosso cardinale. Quando ne presi uno in mano, apprezzai il disegno stilizzato centrale, scuro, quasi ipnotizzante, e solo in seguito, alzando gli occhi verso il titolo e il nome dell'autore, ripescai nella memoria uno strano termine che solo poco tempo prima avevo sentito nominare da un "coach" cui mi ero rivolta per aiuto. Nel flusso incessante di citazioni, paroloni e condensati di tecniche al minuto che il "coach" saccentone si affrettava a propinarmi (il tempo è denaro!), egli aveva avuto la sfortuna di citare fuggevolmente il Transurfing, questo stesso termine che ora leggevo sulla copertina rossa che tenevo in mano. Dico sfortuna, perchè, il giorno successivo alla lettura del primo libro del Transurfing, telefonai al famoso "coach" e, ringraziandolo per il "prezioso" aiuto, disdissi i costosi appuntamenti individuali fissati per il futuro. Avendo constatato quanto l'uomo, nel suo social-operare, fosse attaccato al denaro, compresi che la mia scelta si sarebbe tramutata per lui in perdita economica, comunemente detta sfortuna. E di ciò erano responsabili i volumetti rossi inquadrati dal mio raggio visivo ed evidentemente chiamati a risparmiarmi i servizi dello specialista, ad offrirmi soluzioni e ad aprirmi a una nuova dimensione. Ognuno ha la realtà che si crea, e in me, il "coach", perse un cliente. Di quanto enorme fu , per contro, la mia fortuna, mi resi conto immediatamente.

I libretti costavano poco, ma, non so perchè, intuitivamente, forse per dar modo alla mia persona di abituarsi progressivamente al "materiale esplosivo" che già sentivo bruciarmi in mano, decisi di comprarne solo uno, "Prostranstvo variantov - stupen' I (Lo spazio delle varianti, grado I)", il primo della serie . Lo lessi in poche ore. Il giorno dopo acquistai gli altri quattro: "Selest' utrennych zvezd - stupen' II (Il fruscio delle stelle del mattino - grado II)", "Vpered v proshloe - stupen' III ( Avanti nel passato - grado III), "Upravlenie real'nosti - stupen' IV (La gestione della realtà - grado IV) , "Jabloki padajut v nebo - stupen' V (Le mele cadono in cielo. grado V). In pochi giorni finii la lettura anche di questi 4 libretti, e trovai il modo di contattare l'autore, Vadim Zeland per esprimergli il mio più vivo ringraziamento per il suo lavoro. Fu allora che ebbi una folgorazione: un tale prezioso messaggio doveva essere assolutamente condiviso e massimamente diffuso.

Da quel momento si instaurò con l'autore un rapporto di collaborazione, all'insegna di un obiettivo comune: diffondere un messaggio sinceramente ritenuto "utile". Il caso (ma non esiste il caso) poi avrebbe voluto che il Transurfing diventasse un messaggio di successo, non oso dire "una moda", sì che la diffusione desiderata finì per trovare in giro cantori di tutti i tipi, qualche detrattore e tanti appassionati. Oggi, in Russia, gli ormai numerosi libri di Vadim, pubblicati in ogni formato, (edizione economica-regalo-cofanetto-volumi singoli-volume unico-audiodisco-dvd.,tarocchi etc.) occupano i ripiani delle grandi librerie, anzi, godono di propri scaffali d'autore. Infatti, nel paese d'origine, il dibattito sul Transurfing, i suoi risvolti e i risultati, è a tutt'oggi molto ampio e serio, seguito da lettori che conoscono a menadito la "filiera" del T. (dai primi scritti fatti circolare in Internet nell'agosto 2003 fino all'ultimissimo "Zivoj Transurfing/Il Transurfing Vivo", Eksmo 2011/Macro edizioni 2012): iscritti alla mailing list dell'autore, frequentatori di forum, allievi delle due scuole ufficiali (la Centrale ha sede a Pietroburgo, una filiale si trova a Mosca), partecipanti a eventi "ricreativi" all'insegna del Transurfing, praticanti ortodossi, eterodossi, pacati simpatizzanti e fanatici. La possibilità di una fruizione diretta, dalla lingua originale, ovviamente offre maggiori possibilità di scambio e confronto, ragion per cui seguire i creativi interventi del pubblico russo appassionato di Transurfing, avendone il tempo, si offre come un'attività molto stimolante.

All'estero, dove il Transurfing sta comunque riscuotendo un buon successo di pubblico, la situazione è, ovviamente diversa: il dibattito è generalmente limitato alle conoscenze che derivano dall'esportazione (più o meno tardiva) dei primi cinque libri sul Transurfing , e non può spaziare in esposizioni/confronti di "vissuti", come succede in Russia.

In Italia siamo riusciti tuttavia a differenziarci : dei 5 libri che compongono il Transurfing, l'editore ha ritenuto opportuno scegliere di farne uscire solo i primi 3 (e comunque i restanti due, "Upravlenie real'nosti (La gestione della realtà), "Jabloki padajut v nebo" (Le mele cadono in cielo) sono in dirittura di arrivo), ma questo è bastato per animare un dibattito che si è fatto subito vivo (fuor di Russia, l'Italia è uno tra i paesi maggiormente coinvolti dal Transurfing) . Per questo, per giocare un pò con le parole, l'editore è passato subito al dunque, al "Transurfing Vivo", l'ultima portata di Zeland, uscita in Russia in primissima battuta nel dicembre 2010, poi nel febbraio 2011 e attualmente pubblicata all'estero solo in italiano e in lituano (in Italia la traduzione integrale in volume unico è uscita nel maggio 2012; in Lituania il libro, proposto dall'editore Alma littera in due volumi, è uscito rispettivamente nell'aprile 2012 (prima parte) e nel maggio 2012 (seconda parte). Un primato che abbiamo il piacere di condividere "ex aequo", evitando di gonfiare i rispettivi "ego" nazionali con ulteriori verifiche di data e ora di nascita! )

Per coloro che seguono le vicende bibliografiche del Transurfing indugio su particolari bibliografici (che i non interessati possono tranquillamente saltare a piè pari): in Russia, dopo l'uscita, tra il maggio 2004 e il maggio 2005 dei primi 5 libri che compongono il ciclo completo del "Transurfing real'nosti, Ves' 2005" (inizialmente usciti in volumetto singolo, poi in volume unico (1-5), poi distinti in volume unico contenente i primi 3 libri (trilogia) e volume unico contenente i secondi due, quindi riediti in vari formati ed edizioni) è seguita la pubblicazione del Veršitel' real'nosti (L'arbitro della realtà) (AST, 2005 poi Ves' 2008), quindi la serie Оbratnaja svjaz' .Forum snovidenij I, II(Il foro dei sogni I, II) e, con l 'editore EKSMO, la serie: Аpokrifičeskij Transerfing, (Il Transurfing Apocrifo, ed. EKSMO 2010), Živaja kuchnja, EKSMO 2010 (La cucina viva ed. EKSMO 2010, contenente ricette crudiste scritte dal cuoco inglese Chad Sarno e ricette crudiste di V. Zeland) e l'ultimo Živoj Transerfing, EKSMO 2010- EKSMO 2011 (Il Transurfing Vivo , ed. EKSMO 2010-2011) che praticamente contiene i precedenti Аpokrifičeskij Transerfing e Živaja kuchnja (solo la parte con le ricette di V. Zeland).

La "sostanza" del Transurfing è illustrata nei primi tre libri e portata a compimento nei successivi due (ciclo completo Transurfing real'nosti 1-5). Il testo che lo segue immediatamente, Veršitel' real'nosti , si offre come un ulteriore ritocco alla tecnica di base e al contempo come un anticipo dei temi contenuti nei successivi "apocrifi" del 2010 (Аpokrifičeskij Transerfing, Živaja kuchnja , Živoj Transerfing) incentrati sulla gestione di cibo, aria, acqua, informazione per l'ottimizzazione e il consolidamento dei risultati in direzione della gestione della propria realtà. Gli intermedi Оbratnaja svjaz' .Forum snovidenij I, II(Il foro dei sogni. Feed-back I, II) si presentano come un creativissimo dialogo aperto tra lettori/lettori e lettori/autore in forma teatralizzata, purtroppo poco accessibile al pubblico non di madrelingua e cultura russa.

Rispetto alle informazioni sopra esposte, l'opzione dell'editore Macro edizioni che ha privilegiato Il Transurfing Vivo potrebbe sembrare un'incongruenza, considerando il fatto che il logico prosieguo (Transurfing 4 e Transurfing 5) della trilogia non è ancora uscito. Va detto dunque che il Transurfing Vivo è un testo autonomo, ovvero, legato ad un'unica condizione: che siano stati letti i precedenti 3 (già pubblicati in italiano dalla Macro edizioni), contenenti "i rudimenti" e le basi della tecnica.

A mio personale avviso, la particolarità de Il Transurfing Vivo, al di là dei suggerimenti relativi all'alimentazione viva e all'informazione da filtrare per mantenersi vivi, è proprio quella di "entrare nel vivo delle questioni esistenziali", di dar voce ai lettori "toccati nel vivo" da qualche pendolo di turno e di condividere con essi delle risposte/soluzioni da esporre poi a un pubblico più vasto, cui viene data la possibilità di riconoscersi nei vissuti o nei dubbi altrui e di giovarsi (se lo ritiene opportuno) delle vie d'uscita che individua e propone l'autore.

Per sfruttare la metafora dello specchio, molto cara a Zeland, il libro, nella polifonia che presenta, dà la possibilità di vedere, specchiarsi e rispecchiarsi: per cogliere dentro e fuori di sè le tante sfaccettature della realtà ed, eventualmente, reinquadrarle in altre prospettive, secondo altri equilibri.

Concludo sottolineando che un libro è espressione del background (culturale, storico-politico-economico, geografico, etc.) dell'autore. Vadim Zeland si è formato e vive in Russia, un paese di grandi contrasti, ideologicamente massimalista, abituato, in tutto, a passare "iz grjazi v knjazi" (dal fango al rango= dalle stelle alle stalle), dove "to gusto, to pusto" (o è tutto pieno o è tutto vuoto). In questo paese, solo qualche decennio fa non esisteva nemmeno il concetto di supermercato perchè non c'erano assortimenti di merci da vendere, così come negli ospedali (non dico nelle farmacie), non c'erano le medicine.

Quando il paese, vent'anni fa circa, si trasformò politicamente ed economicamente giungendo ad abbassare le sue barriere, fu letteralmente invaso da prodotti alimentari, medicine e merci d'ogni sorta (per la gioia e gli affari dei fornitori europei). Di queste merci, cibi e farmaci, la gente, essendone stata privata per decenni, continua oggigiorno a riempirsi senza essere ancora arrivata a raggiungere la sazietà. I suggerimenti di Vadim sull'alimentazione e sulla medicina alternativa, che per qualcuno, in Italia (con le sue stabili erboristerie, i suoi supermercati biologici, le produzioni ecologiche, le terapie alternative etc..), potranno sembrare banali, in Russia sono molto all'avanguardia. Così come d'altra parte è realmente all'avanguardia (rispetto al mondo) l'area russa di ricerca scientifica e "spirtituale": e questo, Zeland, nel suo libro, lo lascia intuire nominando alcune tecnologie di nuova generazione e alcuni metodi d'autore.

Non si ricerchino, in "Il Transurfing Vivo" , le impronte dell'ultimo coniglio uscito dal cilindro di Vadim Zeland, tanto più che di cilindri l'autore non ha mai fatto sfoggio. E nemmeno rivelazioni sulla fisica dei quanti (alla fisica l'autore accenna, timidamente e con gran parsimonia, proprio quando non ne può fare a meno, v. Lo Spazio delle varianti), che qualcuno si aspetterebbe in nome della formazione universitaria dell'autore. La partecipazione (costruttiva) alle vicende personali dei lettori, per contro, costituisce il nerbo del testo, e si esprime in analisi delle situazioni, consigli, suggerimenti, informazioni dettagliate, alla luce della conoscenza dei principi del T. che l'autore ha.  Un omaggio globale a tutte le domande dei lettori cui l'autore vorrebbe direttamente rispondere.


BIBLIOGRAFIA (da zelands.com, traduzione di V. G. Bani)

  • Тranserfing real'nosti : Prostranstvo variantov I(Lo Spazio della varianti), Selest' utrennych zvezd - II (Il fruscio delle stelle del mattino ), Vpered v prosloe II (, Avanti nel passato), Upravlenie real'nosti - IV (La gestione della realtà)-, Jabloki padajut v nebo V (Le mele cadono in cielo), VES' 2005 (Il Transurfing della realtà I , II, III, IV, V, edizioni VES' 2005) (versione italiana: Reality Transurfing - Lo Spazio della varianti, Macro Edizioni (2009), Il fruscio delle stelle del mattino Macro Edizioni (2010) , Avanti nel passato , Macro Edizioni 2010)
  • Veršitel' real'nosti, AST 2005 (L'Arbitro della realtà, AST 2005)
  • Forum snovidenij Оbratnaja svjaz', VES' 2008 (Il foro dei sogni - Feedback, ed. VES' 2006)
  • Forum snovidenij Оbratnaja svjaz' 2, VES' 2008 (Il foro dei sogni - Feedback, ed. VES' 2006)
  • Veršitel' real'nosti, VES' 2008 (L'Arbitro della realtà, VES' 2008)
  • Praktičeskij kurs Transerfinga za 78 dnej, VES' 2008 (Corso pratico di Transurfing in 78 giorni, edizioni VES' 2008 )
  • Тaro prostranstva variantov, VES' 2009 (I tarocchi dello spazio delle varianti, edizioni VES' 2009
  • Iznanka real'nosti DVD», VES' 2009 (DVD L'inversione della realtà, edizioni VES' 2009)
  • Аpokrifičeskij Transerfing, EKSMO 2010 (Il Transurfing Apocrifo, ed. EKSMO 2010)
  • Živaja kuchnja, EKSMO 2010 (La cucina viva ed. EKSMO 2010)
  • Živoj Transerfing, EKSMO 2010- EKSMO 2011 (Il Transurfing Vivo , ed. EKSMO 2010-2011/ Macro edizioni 2012)

 

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Reality Transurfing - La Trilogia - Cofanetto

Cofanetto con tre libri - Nuova Grafica

Vadim Zeland

(43)
Bestseller
Disponibilità: Immediata

Libro - Macro Edizioni - Novembre 2011 - Creare la propria realtà

Milioni di persone in Italia e in tutto il Mondo sono state conquistate dal Transurfing e sul web impazza il passaparola virtuale Ma che cos’è esattamente il Transurfing? È un nuovo fenomeno culturale? Si tratta di un... scheda dettagliata

Transurfing Vivo - Oltre i Confini della Matrix - Libro

Risvegliati dall'incubo - Transurfing Apocrifo in versione riveduta ed ampliata

Vadim Zeland

(61)
Bestseller
€ 15,30 € 18,00 (-15%)
Disponibilità: Immediata

Libro - Macro Edizioni - Maggio 2012 - Creare la propria realtà

La realtà in cui viviamo non è la stessa di qualche decennio fa e le regole di sopravvivenza sono cambiate. L'umanità ha compiuto una svolta radicale, allontanandosi dal suo stato naturale e seguendo uno sviluppo... scheda dettagliata

Reality Transurfing - Il Fruscio delle Stelle del Mattino - Vol. 2

Vadim Zeland

(77)
Bestseller
€ 12,33 € 14,50 (-15%)
Disponibilità: Immediata

Libro - Macro Edizioni - Maggio 2010 - Fisica Quantistica

Il Transurfing è un’originale e straordinaria tecnica di interpretazione e gestione della realtà il Transurfing insegna a scivolare senza sforzo tra le onde del quotidiano e a cavalcare la vita con leggerezza, senza... scheda dettagliata

Reality Transurfing - Lo Spazio delle Varianti - Vol 1

Transurfing: come scivolare attraverso la realtà

Vadim Zeland

(152)
Bestseller
€ 12,33 € 14,50 (-15%)
Disponibilità: Immediata

Libro - Macro Edizioni - Novembre 2009 - Fisica Quantistica

Lo Spazio delle Varianti VIVETE IN BALIA DELLE CIRCOSTANZE. LA VITA INTORNO A VOI “ACCADE”. E COSI SARÀ SEMPRE FINO A CHE NON SAPRETE COME SI PUÒ GESTIRE LA REALTÀ. Questo libro tratta di cose strane e inusuali, che... scheda dettagliata

Reality Transurfing - Avanti nel Passato - Vol.3

Vadim Zeland

(55)
Bestseller
€ 12,33 € 14,50 (-15%)
Disponibilità: Immediata

Libro - Macro Edizioni - Ottobre 2010 - Fisica Quantistica

Cos’è il Transurfing? È un nuovo fenomeno culturale che rinnova completamenteil modo di interpretare la realtà e “governare” il proprio destino.Applicando i principi del surf, il Transurfing insegnaa scivolare senza... scheda dettagliata

 

Macrolibrarsi Assistenza Chat

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI