Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

I Fratelli Karamazov

Dostoevskij


(1 recensioni1 recensioni)


Prezzo: € 8,00

15 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

Aggiornato in data 26 Novembre 2016 - Questo testo, intitolato I Fratelli Karamazov, elaborato da Dostoevskij, fa parte della categoria Letture e nello specifico approfondisce il tema Saggi e racconti. Redatto dalla casa editrice Newton & Compton Editori e edito nel mese di Gennaio 2007 , attualmente è in "Fuori Catalogo". Il prezzo è di Euro 8,00.

15 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Unanimemente considerata tra le opere più alte della letteratura russa e di tutto l’Ottocento europeo, I fratelli Karamazov è l’ultima fatica di Dostoevskij. Pubblicato inizialmente, e solo in parte, tra il 1879 e il 1880 sul «Messaggero Russo», vide la luce nella sua forma integrale nel 1880. Al centro della narrazione le vicende della famiglia Karamazov, padre e quattro figli, di cui uno illegittimo, e tre di loro nati da madri diverse, tutte precocemente scomparse. Aleksej, Dmitrij, Ivan e Smerdjakov si muovono circondati da un teatro di personaggi altrettanto cruciali e determinanti, non solo ai fini della narrazione ma anche ai fini del perfetto equilibrio su cui l’architettura di questo romanzo è costruita. È la storia di un parricidio, è la storia di una schiera di anime alla ricerca della verità e, infine, di una salvezza possibile, tutta spirituale, che l’autore cuce addosso al suo Aleksej, colorandolo sin dalle primissime pagine di una luce forte e ostinata, che è propria solo degli “eroi”.
EditoreNewton & Compton Editori
Data pubblicazioneGennaio 2007
FormatoLibro - Pag 751 - 13,5x22
Lo trovi in#Saggi e racconti

Fëdor Michajlovic Dostoevskij (Mosca 1821-San Pietroburgo 1881) è forse il più grande narratore russo e uno dei classici di tutti i tempi. Le sue opere e i suoi personaggi, intensi, drammatici,... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni


voto medio su 1 recensioni

1
0
0
0
0

Recensione in evidenza


martina

Secondo molti è il parricidio per...

Secondo molti è il parricidio per definizione. Studiato da Freud e preso quale archetipo della psicanalisi in relazione alle pulsioni umane e al mito del padre primigenio è una rivisitazione in chiave moderna del conflitto relativo al mito del padre primigenio. Ineguagliabili le digressioni di Dostoevski sui principi del cristianesimo, a titolo di esempio valga l'immortale episodio-racconto del "Grande Inquisitore". Nonostante l'autore avesse da tempo abbandonato il proprio carattere nichilista a favore di un riavvicinamento verso la credenza religiosa, il romanzo, che fu poi anche l'ultimo della sua vita, venne duramente criticato soprattutto da quella Chiesa conservatrice che nella Russia di fine '800 tentava di aggrapparsi ad un potere che le stava sfuggendo di mano a causa del rapido diffondersi delle idee moderniste. E' un libro che considero attuale e veritiero più che mai e nel contempo riflesso e spaccato di una società, quella russa, in un periodo molto delicato della sua storia. Un capolavoro!

Le 1 recensioni più recenti


icona

martina

Secondo molti è il parricidio per...

Secondo molti è il parricidio per definizione. Studiato da Freud e preso quale archetipo della psicanalisi in relazione alle pulsioni umane e al mito del padre primigenio è una rivisitazione in chiave moderna del conflitto relativo al mito del padre primigenio. Ineguagliabili le digressioni di Dostoevski sui principi del cristianesimo, a titolo di esempio valga l'immortale episodio-racconto del "Grande Inquisitore". Nonostante l'autore avesse da tempo abbandonato il proprio carattere nichilista a favore di un riavvicinamento verso la credenza religiosa, il romanzo, che fu poi anche l'ultimo della sua vita, venne duramente criticato soprattutto da quella Chiesa conservatrice che nella Russia di fine '800 tentava di aggrapparsi ad un potere che le stava sfuggendo di mano a causa del rapido diffondersi delle idee moderniste. E' un libro che considero attuale e veritiero più che mai e nel contempo riflesso e spaccato di una società, quella russa, in un periodo molto delicato della sua storia. Un capolavoro!

(0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste