Torna su ▲

Torna in Italia il fenomeno delle infinite...

Meraviglioso, nel senso letterale del termine, cioè che desta meraviglia. Questo libro dà un’idea della realtà completamente originale e mai esplorata. Si tratta di qualcosa di diversamente raffinato nel panorama di letture “simili”. Una grande teoria, che non si distacca dalle conoscenze di cui siamo già in possesso, ma allo stesso tempo le propone in una nuova visione.

Torna in Italia il fenomeno delle infinite varianti

I commenti dei lettori non lasciano dubbi: il fenomeno del Transurfing ha stregato l’Italia, conquistando anche qui – come in tutti gli altri paesi in cui è arrivato - chiunque abbia letto il primo capitolo della trilogia.

E ora che è stata finalmente annunciata l’uscita del secondo libro, Il Fruscio delle stelle del mattino, cresce l’attesa dei transurfer italiani, che in questi mesi si sono virtualmente incontrati e confrontati sul web, dando vita a numerosi siti e blog dedicati all’argomento.

Appuntamento quindi alla Fiera del Libro di Torino (13 – 17 maggio), dove il libro verrà presentato in anteprima nazionale.

Reality Transurfing, la realtà come tu la vuoi

Il Transurfing può essere definito come il fenomeno delle infinite varianti e delle possibilità illimitate. Si tratta di un approccio nuovo e unico per la gestione della realtà, senza dubbio il più originale che, traendo spunto dalla metafora del surf, insegna a scivolare senza sforzo tra le onde del quotidiano e cavalcare la vita con leggerezza, senza sprofondarvi dentro.

Nel primo volume della trilogia, l’autore ha dipinto lo scenario e presentato il contesto.

Possiamo dire che ha accompagnato il transurfer alla spiaggia e gli ha mostrato per la prima volta cos’è il mare. Adesso però, è venuto il momento di affrontare le onde e il secondo volume spiega come.

Perché i desideri non si realizzano e i sogni non si avverano? Per far sì che ciò avvenga, bisogna sapere come fare, scrive Zeland nell’introduzione al libro. E per farlo dobbiamo imparare ad ascoltare quello che l’autore chiama il fruscio delle stelle del mattino, quella voce senza parole, quella riflessione senza pensieri, quel suono senza volume, che altro non è che la voce della nostra anima.

Una voce che da secoli l’uomo si sforza di liberare e ascoltare, per realizzare le proprie aspettative.

Ma ancora una volta Zeland è in grado di stupire il lettore, offrendogli un nuovo, stupefacente punto di vista e catapultandolo – con il suo stile diretto e appassionante – verso una prospettiva rimasta fino a oggi inesplorata.

Lo spazio dei sogni

L’approccio del Transurfing può essere applicato solo da chi è in grado, coraggiosamente, di abbandonare la visione comune del mondo. Un assaggio della prospettiva suggerita si può scoprire nell’interpretazione che l’autore dà dei sogni.

Secondo Zeland l’idea che sia la nostra ragione a generare i sogni è sbagliata. La ragione infatti vede i sogni come se fossero un film sul grande schermo. Lo spazio delle varianti, ovvero lo spazio che custodisce tutti gli eventi possibili, tutto quello che è stato, che è e che sarà, è letteralmente un archivio di pellicole cinematografiche. Nella realtà, in un dato momento, viene proiettata una di queste pellicole, mentre nel sogno l’uomo può “prendere dalle mensole” le altre pellicole, quelle non realizzate, e guardarsele. Proprio questo è il sogno. A volte i sogni si avverano. Questo succede quando nel sogno è stata fatta girare una pellicola che di lì a poco verrà messa nel “proiettore” della realtà. Ma ciò accade di rado. E per questo motivo, nel Transurfing, non vale la pena attribuire ai sogni un grande significato.

Un fenomeno da un milione e mezzo di copie

Il Transurfing è nato in Russia e si è diffuso inizialmente tramite Internet, dove ha suscitato un’animata discussione e un vivo dialogo tra i lettori, e poi in libreria: nell’arco di due anni i libri a esso dedicati hanno letteralmente invaso gli scaffali, diventando autentici bestseller. Lo stesso successo si è ripetuto in tutti gli altri paesi in cui è stato pubblicato.

Il Fruscio delle stelle del mattino è il secondo volume della trilogia, inaugurata da Lo Spazio delle Varianti (10.000 copie vendute in Italia, 2.000 su Macrolibrarsi!). Il terzo capitolo, Avanti nel passato, è atteso per la fine del 2010. A oggi i libri di Zeland hanno venduto in tutto il mondo 1.500.000 copie.

Il Transurfing può essere definito come il fenomeno delle infinite varianti e delle possibilità illimitate. Si tratta di un approccio nuovo e unico per la gestione della realtà, senza dubbio il più originale che, traendo spunto dalla metafora del surf, insegna a scivolare senza sforzo tra le onde del quotidiano e cavalcare la vita con leggerezza, senza sprofondarvi dentro.
Nel primo volume della trilogia, l’autore ha dipinto lo scenario e presentato il contesto.
Possiamo dire che ha accompagnato il
transurfer alla spiaggia e gli ha mostrato per la prima volta cos’è il mare. Adesso però, è venuto il momento di affrontare le onde e il secondo volume spiega come.
Perché i desideri non si realizzano e i sogni non si avverano? Per far sì che ciò avvenga, bisogna sapere come fare, scrive Zeland nell’introduzione al libro. E per farlo dobbiamo imparare ad ascoltare quello che l’autore chiama il fruscio delle stelle del mattino, quella voce senza parole, quella riflessione senza pensieri, quel suono senza volume, che altro non è che la voce della nostra anima.
Una voce che da secoli l’uomo si sforza di liberare e ascoltare, per realizzare le proprie aspettative.
Ma ancora una volta Zeland è in grado di stupire il lettore, offrendogli un nuovo, stupefacente punto di vista e catapultandolo – con il suo stile diretto e appassionante – verso una prospettiva rimasta fino a oggi inesplorata.

 

Vadim ZelandTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Vadim Zeland

Il mistero avvolge la figura di Vadim Zeland. Di lui si hanno solo poche informazioni. Ha circa 45 anni ed è esperto di fisica quantistica alla quale si è dedicato prima del crollo dell'Unione Sovietica, ha poi profuso le sue energie nella tecnologia informatica, fino a quando non ha incontrato il Transurfing. Nell’unica intervista rilasciata alla stampa, Zeland dichiara di non essere assolutamente un maestro spirituale votato al proselitismo, ma solo una persona fortunata che ha reso disponibile a tutti un approccio testato personalmente. Se solo avessi conosciuto il Transurfing venticinque anni fa – ammette – la mia vita sarebbe stata completamente diversa, più facile e corretta. Ma in questo caso non avrei potuto scrivere questi libri. Vive in Russia e come afferma egli stesso, il resto non importa.

Zeland è un autore molto riservato e preferisce comunicare con i propri lettori solamente tramite il suo frequentatissimo sito russo.

 

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Reality Transurfing - Avanti nel Passato - Vol.3

Vadim Zeland

(55)
Bestseller
€ 12,33 € 14,50 (-15%)
Disponibilità: Immediata

Libro - Macro Edizioni - Ottobre 2010 - Fisica Quantistica

Cos’è il Transurfing? È un nuovo fenomeno culturale che rinnova completamenteil modo di interpretare la realtà e “governare” il proprio destino.Applicando i principi del surf, il Transurfing insegnaa scivolare senza... scheda dettagliata

 

Macrolibrarsi Assistenza Chat

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI