Torna su ▲

Laculturadelcibo.it - Nuova collaborazione con...

Laculturadelcibo.it - Nuova collaborazione con Macrolibrarsi.it

Dall’8 febbraio è presente in rete il nuovo Settimanale Telematico www.laculturadelcibo.it diretto da Luciano Bergesio, che ha avuto subito dal suo lancio un grande successo di visita e di lettura.



La cultura del cibo home page



Abbiamo incontrato il Direttore alla sua postazione di lavoro, di fronte al maxi schermo del PC, da cui coordina l’attività dei 32 redattori sparsi in tutta Italia con la frenesia come si conviene ad un moderno mezzo web.

“Il nostro nuovo giornale telematico è nato con l’obiettivo dichiarato di favorire e sviluppare la “cultura del cibo”, offrendo ogni settimana a tutti i lettori spunti di riflessione, informazioni pratiche  e articoli di formazione sul ruolo, spesso dimenticato, che una corretta e sana alimentazione ha nel contesto della vita di ognuno di noi – dichiara con entusiasmo Bergesio - Poca o nessuna formazione sul cibo è stata fatta in questi anni al consumatore , che oggi non ha più elementi per valutare la “qualità reale” di ciò che acquista, perché mancano i criteri per valutarla e perché non basta che il sapore sia buono: con le moderne tecnologie di produzione e con lo sviluppo della scienza degli aromi anche una patata abbrustolita potrebbe avere il gusto, la consistenza, il profumo ed il sapore di una buona carne arrosto!”

La “Cultura del Cibo” vuole aiutare, con idee e criteri nuovi,  tutti le famiglie italiane, ricominciando  a fare formazione sul cibo, sulla cucina e sulla qualità della vita, come facevano le bisnonne con le nostre nonne e poi come hanno fatto le nonne con le nostre mamme, che non hanno avuto più tempo di farlo con noi, perché, per giusta scelta di realizzazione professionale o per obbligo, oggi la donna lavora anche fuori casa ed ha sicuramente uno spazio molto più ridotto per trasmettere le vecchie e buone conoscenze che si tramandavano all’ interno di ogni famiglia, ruolo che peraltro oggi non deve più essere appannaggio esclusivamente della donna ma che deve anche essere condiviso e cogestito dall'uomo.

“La Cultura del Cibo  non è il giornale di una lobby o di un potentato economico – conclude Bergesio - in redazione siamo un gruppo di professionisti, imprenditori, docenti e giovani studenti, tutti appassionati della “sacralità del cibo” e dell’armonia della “gioia di vivere”, che vogliono offrire ai  lettori un percorso per diventare “consumatori consapevoli”, capaci di scegliere sempre il meglio, sapendo risparmiare tutto dove si può,  senza però mai cedere o demordere sulla qualità dell’ alimentazione”.

Luciano Bergesio nel 2008 ha creato la casa editrice Altermark. Perchè ALTERLIBRI Luciano?

"Il nostro credo, la nostra storia...
Altermark www.alterlibri.it, nasce a Torino alla fine del 2008 da un'idea di Luciano Bergesio e di Ioana Constantinescu.

La Casa Editrice si distingue per la filosofia che guida le sue scelte editoriali, orientate a diffondere la Cultura del cibo, indirizzando il Consumatore ad un più consape- vole approccio alle conoscenze necessarie per programmare una sana e gustosa alimentazione e riscoprire il 'piacere' in cucina, come antidoto alle tensioni ed allo stress dela vita quotidiana."

 

Luciano BergesioTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Luciano Bergesio

Nato a Susa (TO) nel 1947, dopo una proficua esperienza all’interno di un’industria farmaceutica, inizia nel 1978 l’attività professionale di consulente di marketing e immagine per l’azienda alimentare, cui affianca un intenso lavoro di ricerca sull’eccellenza del cibo e sulle potenzialità di sviluppo dell’agricoltura biologica  e delle filiere integrate.

 

 

 

 

 Tra i principali interventi si possono annoverare:

  • Analisi di fattibilità sul recupero all’agricoltura biologica ed eubiotica di aree marginali e di aziende agricole dismesse (anni 1995/2003).
  • Studio di un progetto di Bioparco didattico, in tutte le sue articolazioni produttive, turistiche e sociali (anni 2000/2003).
  • Studio, sperimentazione e applicazione del modello BIOSICURO© per la tracciabilità e rintracciabilità via rete Internet dei prodotti alimentari (anno 2001).
  • Studio, sperimentazione e applicazione del modello BIOSTEP© per la gestione dei programmi e delle produzioni inerenti la SICUREZZA ALIMENTARE (anno 2003).
  • Studio, sperimentazione e sviluppo del “concept” di SANA ALIMENTAZIONE rivolto al Consumatore in base al Regolamento CE 178/2002 (anno 2002/2004).
  • Studio e ricerca di nuovi prodotti e “aiuti in cucina” nel settore della salumeria e del lattiero-caseario (anni 1996/2003).
  • Studi, ricerche, analisi e approfondimenti di marketing strategico sul mercato Alta Qualità e Biologico a livello nazionale ed europeo, con sviluppo anche di Tesi di Laurea di Ricerca  da parte di studenti delle Facoltà di Economia e Commercio di Torino, Pavia e Roma (anni 1994/2002).
  • Elaborazione definitiva del progetto di FILIERA EUBIOTICA INTEGRATA e del progetto di FILIERA BIOLOGICA INTEGRATA (anni 1999/2000).
  • Ricerca e sperimentazione sulla zootecnia eubiotica (allevamento senza utilizzo di antibiotici, anabolizzanti e beta antagonisti e con utilizzo di mangimi senza farine animali e a basso tenore di metalli pesanti) sviluppata con una piccola filiera produttiva in Belgio, con il controllo e l’asseverazione dell’Università di Milano, Dipartimento DIFCA (anni 1997/2001).

Spesso precursore dei tempi, si misura anche nell’attività imprenditoriale, creando nel 1994 il progetto e gestendo il primo sistema logistico commerciale integrato su base nazionale, specializzato nei settori della salumeria, del lattiero caseario e della gastronomia di eccellenza, esperienza che si concluderà dopo alcuni anni in modo traumatico per le barriere all’introduzione dell’alta qualità in un mercato non ancora consapevole.

Docente in diversi corsi di marketing e di tecnologie alimentari ed in alcuni master di specializzazione, elabora nel 1995 la propria teoria sulla “qualità reale” e nel 2002 definisce il modello di “cultura del cibo” descritto nel suo primo libro “Il Consumatore non se lo merita”.

Nell’ultimo libro “Dio ci scampi dai Fornelli” raccoglie trent’anni di esperienze vissute in prima persona in cucina, accompagnato dalla passione per i cibi di eccellenza e per la sacralità del cibo, andando alla riscoperta ed alla rivitalizzazione di molte ricette classiche della tradizione italiana ed offrendo a tutti i lettori un modo creativo e razionale di avvicinarsi all’arte culinaria, con un percorso nuovo ed originale che lo ha portato a definire la cucina un “atto d’amore”.

Oltre alla Cultura del Cibo, ha un'altra grande passione praticata per oltre vent'anni ma abbandonata in questi ultimi anni difficili: la vela e l'altomare, che spera di poter tornare a solcare nell'incanto delle notti stellate accarezzate dallo sciabordio dell'acqua... Buon Vento a Tutti!

Libri già pubblicati:

Libri di prossima pubblicazione:

  • IL FRIGORIFERO NON È IL PARADISO
    Marzo 2009 – Editore Alterlibri

Manuali di Formazione:

  • COME DIFENDERCI DALLE
    CONTRAFFAZIONI ALIMENTARI
    Anno 2009 – Editore Alterlibri
  • METODI DI CONSERVAZIONE DEI CIBI
    Anno 2009 – Editore Alterlibri

 

 

Macrolibrarsi Assistenza Chat

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI