Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Altri clienti hanno acquistato anche...



Oltre l'Euro - Libro

Le ragioni della sovranità monetaria

Alessandro Bianchi, Paolo Becchi



Prezzo di listino: € 12,90
Prezzo: € 10,97
Risparmi: € 1,94 (15 %)


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 5 disponibili: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 59 ore 41 minuti.
    Consegna stimata: Martedì 6 Dicembre
  • Guadagna punti +22

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Aggiornamento del 06 Novembre 2016 - Questo testo, che si intitola Oltre l'Euro - Libro, redatto da Alessandro Bianchi, Paolo Becchi, compare nella categoria Attualità e temi sociali, in particolare approfondisce il tema Economia e Finanza etica. Stampato dalla casa editrice Arianna Editrice e edito nel mese di Settembre 2015 nei nostri magazzini è in "Disponibilità: Immediata". Questo libro costa € 10,97.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti
Catalogo Generale Macro

Catalogo Gruppo Macro 2017

E' uscito il nuovo catalogo 2017 del Gruppo Editoriale Macro, edizione speciale "Fermati Vivi" per i 30 anni di attività!

Scaricalo gratuitamente

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Un libro che raccoglie le voci “scomode” che nessuno ci fa mai sentire!

È possibile uscire dall’Euro?

Come ha scritto sul New York Times il columnist politico Jochen Bittner, “i leader europei dovrebbero ammettere che i cosiddetti euro-scettici hanno avuto spesso ragione, nel passato, e che è stato un errore bollarli come primitivi o reazionari eretici. Del resto, storicamente, gli eretici sono spesso stati coloro che alla fine hanno forzato un sistema di credenze a confrontarsi con le proprie contraddizioni. Lo stesso dovrebbe accadere all’interno dell’Unione Europea”.

Oltre l’Euro raccoglie alcune delle voci “eretiche” più importanti nel panorama europeo, a torto escluse dal racconto della crisi dal mainstream e oggi divenute, di conseguenza, il punto di riferimento per chi vuole trovare gli strumenti per uscire da questo “incubo”.

Per salvare una moneta insostenibile è stata creata una serie di alchimie giuridiche, che hanno indebolito i Parlamenti nazionali e il Parlamento europeo. Per salvare un mostro, una moneta nata male e proseguita peggio, si calpesta ogni volontà popolare e si stanno facendo a pezzi le Costituzioni e perfino – al culmine del paradosso – quei diritti, che l’Unione Europea con la Carta dei diritti di Nizza intendeva tutelare.

Nel frattempo i vari Letta, Monti, Saccomanni e oggi Renzi si susseguono al “potere”. Come semplici valvassori di Bruxelles e Francoforte, continuano a calpestare in nome dell’internazionalismo finanziario - di cui l’euro è il simbolo più forte - la nostra sovranità e la equa redistribuzione del reddito per l’intera popolazione.

Per questo, i veri eversivi sono loro, non chi li contrasta.

Dalla quarta di copertina

Da sempre i media gettano un velo di omertà sulla spinosa questione dell'euro. Vi hanno fornito tante informazioni falsificate, che hanno contribuito soltanto ad aumentare la confusione. E quando regna il caos è molto più facile, per i funzionari della Commissione europea e del Fondo monetario internazionale, continuare a decidere indisturbati del futuro di intere popolazioni. E se fosse proprio questo, il loro scopo?

È ora di fare chiarezza.

Oltre l'Euro, a cura di Paolo Becchi e Alessandro Bianchi, ha il merito di raccogliere in un unico volume alcuni degli autori più prestigiosi nel panorama della riflessione critica sulla moneta unica: Alessandro Memo, Carlo Amirante, Alberto Bagnai, Francesco Borrelli, Alain de Benoist, Paul de Grauwe, Gianni de Michelis, Nino Galloni, Piergiorgio Gawronski, Vladimiro Giacché, Brigitte Granville, Giuseppe Guarino, Amorose Evans-Pritchard, Jacques Sapir, Paolo Savona, Lidia Undiemi. 

Vi viene ripetuto continuamente che la crisi è ormai finita, che i Paesi della zona euro hanno iniziato la ripresa e che le proclamate "riforme strutturali" sono state un trionfo. Ma quale trionfo? E per chi soprattutto? 

Tutti a tirare un sospiro di sollievo perché la Grecia è rimasta nella zona euro. Ma a che prezzo? Ridotta ormai a colonia svenduta alla Germania, la Grecia non fa che prolungare la sua agonia. E, con la sua, anche la nostra. Ne vale la pena?

Oltre l'Euro fornisce risposte a tutte queste domande e vi offre una lettura controcorrente.

Prefazione

INTRODUZIONE di Paolo Becchi

Prima Parte: Uscire dall’euro per salvare Costituzioni, democrazia e diritti in Europa

  • Presentazione
  • “La permanenza nell’euro per l’Italia significa la trasformazione nel Mezzogiorno d’Europa” di Ambrose Evans Pritchard
  • “La Troika e la banalità del male” di Yanis Varoufakis
  • “Dal socialismo all’europeismo reale: come il liberal-stalinismo ha invaso le società europee” di Jacques Sapir
  • “Le unioni monetarie non sono irreversibili. Ce ne sono state tante e hanno tutte creato un’enorme sofferenza. L’euro non è un’eccezione a tutto questo” di Brigitte Granville
  • “In Europa commessi gli stessi errori degli anni Trenta. Nulla è irreversibile in economia, nemmeno l’euro” di Paul De Grauwe
  • “Non è mai esistito nella storia dell’umanità un sistema monetario così assurdo come quello dell’euro” di Alberto Bagnai
  • “Italia: il primo passo per ripartire è recuperare la nostra sovranità psicologica” di Vladimiro Giacché
  • “Il Piano Draghi ideato per salvare l’euro non è politicamente sostenibile” di Pier Giorgio Gawronski
  • “Sulla colonizzazione economica subita e il recupero della sovranità monetaria” di Paolo Savona
  • “L’euro è la fase finale del progetto di deindustrializzazione dell’Italia, iniziato negli anni Ottanta” di Nino Galloni

Seconda Parte: I princìpi neoliberisti della governance dell’Unione Europea e la vittoria del capitale internazionale sullo Stato Sociale

  • Presentazione
  • “Saggio di verità n. 3 sull’Europa e sull’euro: la Grecia” di Giuseppe Guarino
  • “L’Unione Europea, figlia del diritto transnazionale, ha sovvertito il primato del diritto costituzionale” di Carlo Amirante
  • “Nella nuova lotta di classe imposta dalla Troika, i sindacati non hanno ancora capito chi è il padrone” di Lidia Undiemi
  • “Unione Europea: una governance di interessi finanziari che ha superato lo Stato sociale” di Alessandro Arienzo
  • “La governance europea contrasta con i valori democratici dei singoli Stati” di Francesco Borrelli
  • “La fine della sovranità: l’Europa non ha fatto altro che procedere senza i popoli” di Alain De Benoist

Terza Parte: Storia e protagonisti del “vincolo esterno”: il 1992 “giudiziario”, la fine della sovranità e il pericolo di un ordine sovranazionale permanente

    • Presentazione di Cesare Sacchetti
      • “Nel 1992 la magistratura ha attentato alla sovranità nazionale, cancellando un’intera classe dirigente” di Gianni de Michelis

POSTFAZIONE: UN NECESSARIO DISTINGUO di Paolo Savona

EditoreArianna Editrice
Data pubblicazioneSettembre 2015
FormatoLibro - Pag 256 - 15 x 21 cm
Lo trovi in#Economia e Finanza etica
Alessandro Bianchi

Alessandro Bianchi, nato a Roma, dirige il sito di politica internazionale "L'Antidiplomatico" Leggi di più...

Paolo Becchi

Paolo Becchi è professore ordinario di Filosofia del diritto presso l’ Università di Genova, dove è nato. È opinionista de «Il Fatto Quotidiano online» e collabora con «Libero» e... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste