Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

L'America al Bivio della Democrazia

Un libro indispensabile per capire le elezioni americane e la scommessa che rappresentano per il mondo

Alessandro Carrera



Prezzo: € 17,00


Aggiornato il 10 Novembre 2016 - Il prodotto, avente titolo L'America al Bivio della Democrazia, di Alessandro Carrera, compare nella categoria Attualità e temi sociali, approfondisce l'argomento Attualità. Stampato dalla casa editrice Vertigo e distribuito in data Settembre 2008 , attualmente è in "Non disponibile". L’importo è € 17,00.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Le elezioni del 4 novembre 2008 rappresentano un evento decisivo per la vita democratica degli Stati Uniti. In esse culminano speranze e timori, fatti e atteggiamenti maturati nel lungo periodo, spesso squisitamente americani e, come tali, difficili da seguire e afferrare per un europeo. Eppure, solo a partire da una piena consapevolezza di questo sfondo è possibile comprendere l’enormità della posta in gioco.

L’America al bivio della democrazia ricostruisce dal settembre 2005, all’indomani della tragedia di New Orleans, fino alle convention di democratici e repubblicani del settembre 2008, il senso che la competizione elettorale in corso è venuta assumendo. Racconta i suoi protagonisti e il contesto che li condiziona: Barack Obama e John McCain, Joe Biden e Sarah Palin, Hillary Clinton e George W. Bush, la crisi economica, la guerra, gli scandali, i media, le lobby, le chiese dell’abbondanza, gli evangelici, la working class, il sacro terrore delle tasse, l’etica della ricchezza, la diffidenza verso lo Stato. Per farlo, Alessandro Carrera muove dal Sud del Paese, dove vive e insegna.

L’America lontana, e per noi bizzarra, dei grandi petrolieri, degli ultraconservatori, dei SUV, dei predicatori di una neo-religione della ricchezza. L’America profonda da cui provengono la base e gli elementi ideologici della politica statunitense del dopo 11 settembre. Dall’epoca della Depressione, mai i  problemi degli Stati Uniti sono stati così gravi, e mai nel mondo si è avuto un simile timore che gli americani non siano più in grado di risolverli.

Ora l’America si trova ad un bivio: riprendere la strada della democrazia e del dialogo con il resto del pianeta, oppure avviarsi verso un declino che coinvolgerà l’intero Occidente.

EditoreVertigo
Data pubblicazioneSettembre 2008
FormatoLibro - Pag 341 - 15x23
Lo trovi in#Attualità #Critica sociale #Disinformazione e Controinformazione

ha insegnato in varie università degli Stati Uniti e del Canada. Attualmente dirige il Programma di Studi Italiani alla University of Houston. Oltre a collaborare con importanti riviste e... Leggi di più...


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste