Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Altri clienti hanno acquistato anche...



Il Bambino Inascoltato

Realtà infantile e dogma psicoanalitico

Alice Miller



Prezzo: € 27,00


Aggiungi ai preferiti
  • Disponibilità: 5 giorni

    Lo ordiniamo solo per te.
    Spedizione stimata entro 5 giorni
  • Guadagna punti +54

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Aggiornamento del 07 Dicembre 2016 - Questo prodotto, dal nome Il Bambino Inascoltato, ideato da Alice Miller, fa parte della categoria Psicologia, più precisamente nella sottocategoria Psicologia per bambini e ragazzi. Pubblicato dalla casa editrice Bollati Boringhieri ed edito in data Gennaio 2010 , è attualmente in "Disponibilità: 5 giorni". L’importo è € 27,00.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

In questo libro Alice Miller prosegue nel suo intento di smascherare ogni possibile forma di «pedagogia nera», l'educazione volta a occultare le esigenze dei genitori e degli educatori e a infondere il più presto possibile nei bambini il senso della loro colpevolezza e cattiveria.

Anche la freudiana teoria delle pulsioni, che sostituì nel 1897 la ben più dirompente e scandalosa teoria della seduzione, è in sintonia con l'idea tradizionale del bambino colpevole, perché distoglie l'attenzione dalla realtà infantile, e dunque anche dagli abusi subiti dal paziente, considerandoli semplicemente un prodotto delle sue fantasie o frutto di proiezioni.

Al bambino presente in noi non si dà dunque retta neppure nello studio dell'analista, se l'analista bada più ad applicare dogmaticamente le sue teorie che non a recepire le angosce e le esperienze traumatiche dell'analizzando. Se nella nostra società la rimozione collettiva dei traumi infantili è un dato ormai generalizzato, la verità sull'infanzia parrebbe invece - secondo la Miller - affiorare ancora nei sogni, nelle fiabe e nelle opere letterarie.

Sulla scorta di alcuni testi di Beckett, Flaubert, Virginia Woolf e Franz Kafka, oltre che di molti esempi tratti dalla pratica analitica, l'autrice illustra la sua tesi: sia le messe in scena attuate dai pazienti, sia anche l'opera poetica in generale vanno intese come messaggi cifrati relativi alla realtà della prima infanzia.

 

EditoreBollati Boringhieri
Data pubblicazioneGennaio 2010
FormatoLibro - Pag 339 - 14,5x22
Lo trovi in#Psicologia per bambini e ragazzi
Alice Miller

Alice Miller vive e lavora a Zurigo, dove per vent'anni ha esercitato come psicoanalista. Si è andata progressivamente distaccando dalle istituzioni e dalle posizioni teoriche e tecniche della... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste