Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

I Granduchi di Soldonia

Eccessi e follie dei globali che se la ridono della crisi

Antonio Caprarica



Prezzo: € 18,50


Revisione del 20 Novembre 2016 - Questo testo ha come titolo I Granduchi di Soldonia, composto da Antonio Caprarica, fa parte della categoria Attualità e temi sociali, fa parte della sottocategoria Critica sociale. Prodotto da Sperling & Kupfer ed edito in data Ottobre 2009 , è in stato di "Fuori Catalogo". Il suo valore è di Euro 18,50.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Chissà che avrebbe fatto il vecchio zio Paperone - una logora redingote portata per anni, il timore di perdere anche un solo cent - di fronte al terremoto finanziario dell'ottobre 2008, che ha quasi dimezzato le ricchezze dei miliardari di tutti i Paesi!

Difficile immaginarlo, così come sarebbe difficile per lui, ricco di vecchio stampo, concepire i giochi di prestigio con i quali i nababbi di oggi hanno moltiplicato, e poi in parte bruciato, i loro patrimoni. Ma se la crisi ha ridotto al rango di semplici milionari quasi un terzo dei "signori nove zeri" inclusi nella lista annuale della rivista Forbes, non sono di certo loro a pagare il conto di un ventennio di finanza sconsiderata.

Che differenza c'è, in fondo, tra sedere in cima a una montagna di 4 miliardi di dollari e una di appena 3 o 2? Dunque, non solo non è vero che "anche i ricchi piangono" ma, a giudicare dagli sfarzi e dagli eccessi ai quali si abbandonano, gli Abramovich, gli Ismailov, i Mittal, i Mansour bin Zayed e gli altri membri dell'ultraesclusivo club dei "vergognosamente ricchi" non si vergognano affatto delle spregiudicate manovre che stanno all'origine delle loro fortune.

Anche questo libro di Antonio Caprarica è in un certo senso, come i precedenti, un diario di viaggio, ma in un Paese particolare, identificato da un unico confine: il livello del conto in banca. Percorrendo in lungo e in largo la terra di Soldonia, ci si imbatte in caveau rigurgitanti denaro, in regge da mille e una notte, in porti ingorgati da megayacht, nei luoghi dove si consumano i rituali, le follie e gli affari sporchi dell'élite che determina gli indirizzi dell'economia mondiale come i trend della moda, dell'abitare, del viaggiare.

Un itinerario denso di scoperte sorprendenti in un mondo molto lontano dalla Terra, dove "le proteste dei disoccupati e i cigolii dei cancelli delle fabbriche che chiudono sono solo rumori di fondo"

EditoreSperling & Kupfer
Data pubblicazioneOttobre 2009
FormatoLibro - Pag 304 - 15x22,5 - cartonato
Lo trovi in#Attualità #Saggi e racconti #Critica sociale
Antonio Caprarica

Antonio Caprarica (Lecce, 1951) è giornalista e scrittore. Dopo la laurea in Filosofia con Lucio Colletti, ha iniziato la carriera giornalistica all'Unità ed è stato in seguito condirettore di... Leggi di più...


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste