Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

11 Settembre - Il Giorno che Cambiò la Storia

Menzogne, lacune, opere e omissioni

Alfredo Facchini



Prezzo: € 12,00


Aggiornamento del 05 Dicembre 2016 - Questo volume, intitolato 11 Settembre - Il Giorno che Cambiò la Storia, creato da Alfredo Facchini, si trova nella categoria Attualità e temi sociali, in particolare approfondisce l'argomento 11 Settembre. Editato da Nuovi Mondi Media e edito nel mese di Settembre 2007 nei nostri magazzini è in "Non disponibile". L’importo è Euro 12,00.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

11 settembre 2001. Il giorno che cambiò la storia.
Da allora,  sono state pubblicate decine di libri, molti esperti si sono interessati alla questione, indagando e portando alla luce contraddizioni, misteri, lacune. Su ogni evento di quella giornata sono state realizzate inchieste approfondite a opera dei più autorevoli conoscitori, sono state compiute raffinate analisi da esperti e giornalisti, sono state raccolte le testimonianze dei soggetti coinvolti. Tuttavia, la mole di materiale non si è mai convertita in una sintesi agile, puntuale e accessibile come invece ha fatto Facchini con questo libro.

Nel sesto anniversario dell'11 settembre, Nuovi Mondi propone uno strumento rapido, un compendio veloce ma esaustivo, di tutte le menzogne e le incongruenze della cosiddetta versione ufficiale.

Alle 08.47 dell'11 settembre 2001 gli Stati Uniti stavano vivendo una giornata come le altre. Nessuno poteva prevedere che, un minuto dopo, la storia avrebbe irrimediabilmente cambiato il suo corso. O forse no. Forse qualcuno che sapeva, qualcuno in grado di preannunciare quegli eventi, c'era eccome.

Nel corso dei sei anni che ci separano dall'attacco più ingente subito dagli Stati Uniti, teorie inizialmente considerate complottiste o eccessive si sono rivelate sempre più credibili. Col tempo, indagini rigorose, documenti e testimonianze hanno portato alla luce lacune, omissioni e mistificazioni nate e cresciute intorno alla domanda fulcro della nuova era: chi ha scatenato quell'inferno? E perché?

A ridosso de l'11 settembre, i nomi e i volti dei colpevoli vennero dati in pasto alla stampa e all'opinione pubblica in fretta, troppo in fretta. Come prova, vennero addotti i documenti di identità –- completamente integri - dei presunti dirottatori, dopo un disastro dal quale non si salvarono nemmeno le scatole nere degli aerie. Un aereo si schiantò sul Pentagono ma le autorità americane, che hanno voluto mostrare infinite volte l'impatto e il crollo delle Due Torri, non hanno mai presentato al pubblico una sola immagine dell'aereo che si avvicinava al quartier generale della Difesa americana.Neppure i rottami del velivolo sono mai stati ritrovati. Ciononostante, è stato possibile recuperare ed identificare i resti di quasi tutti i passeggeri, compreso quelli dei dirottatori.

Che i corpi umani siano più resistenti alle fiamme di acciaio e alluminio? Che sia solo un'incredibile coincidenza il fatto che i militari americani stessero predisponendo piani di guerra contro l'Afghanistan già da mesi prima degli attentati dell'11 settembre? E che sia solo una sorprendente casualità il fatto che le Torri siano crollate verticalmente, come solo gli edifici demoliti in maniera controllata e con accurata pianificazione riescono a fare? Che sia quasi un miracolo il fatto che, dietro a tanta macabra precisione, ci sia un uomo in dialisi che impartisce ordini da una caverna afgana?

Tante, troppe cose non sono tornate sin dall'inizio. Ed è per questo che, negli anni, scienziati, giornalisti e attivisti hanno vagliato ogni lacuna, ogni incongruenza. Giungendo a nuove e sorprendenti rivelazioni che qui vengono riproposte e riassunte per fornire una cronaca generale e completa di una menzogna annunciata.

EditoreNuovi Mondi Media
Data pubblicazioneSettembre 2007
FormatoLibro - Pag 174 - 14x21
Lo trovi in#11 Settembre

Alfredo Facchini (Roma, 1960), giornalista. Amministratore Delegato di "Radio Città Futura", emittente storica della radiofonia italiana, è curatore del... Leggi di più...

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste