Torna su ▲
Avvento 2016
Idee Regalo

Vaccinazione Influenza Suina A/H1N1

Vaccinazione Influenza Suina A/H1N1

La video-risposta ad alcune vostre domande da parte del dott. Eugenio Serrvalle è disponibile in questa pagina.

Il Ministero della Salute italiano ha da poco avviato la distribuzione del vaccino contro il Virus A/H1N1. Sembra che il 40% della popolazione sarà interessata da questa operazione.

Ma ad oggi cosa sappiamo veramente di questo vaccino che, a detta di molti, è più pericoloso dell’influenza che dovrebbe prevenire?

Il Dr. Roberto Gava, medico specializzato in Farmacologia Clinica, Tossicologia e Cardiologia che da diversi anni studia gli effetti immunitari e clinici dei vaccini, ha paragonato i dati scientifici disponibili sulla cosiddetta influenza suina con quelli della comune influenza stagionale e si è confrontato con ricercatori indipendenti dalle spinte commerciali che muovono i grandi interessi sanitari.

Da questo approfondito studio nasce L’influenza suina e la vaccinazione antinfluenzale, una coedizione Macro Edizioni e Salus Infirmorum, disponibile sia in versione Ebook (formato Pdf) che in versione cartacea (disponibile dai primi di Novembre).

Versione cartacea
9,00 Euro

Versione e-book
4,50 Euro

 

Ecco in breve cosa scoprirai leggendolo:

- perché i vaccini antinfluenzali sono praticamente tutti inefficaci e comunque meno utili delle più comuni e banali misure di igiene personale;

- per quali soggetti i vaccini antinfluenzali e i farmaci antivirali possono essere molto pericolosi;

- perché il vaccino contro l’influenza A/H1N1 è totalmente inaffidabile e soprattutto pericoloso per la salute tua e dei tuoi cari

- per quali ragioni l’Organizzazione Mondiale della Sanità porta avanti la sua sospetta politica pro-vaccinazione di massa

Ogni persona ha non solo il diritto, ma anche il dovere di informarsi adeguatamente su questo argomento, sia per dare il proprio vero “consenso o dissenso informato” alla vaccinazione, ma anche per consigliare i propri familiari che non potranno né informarsi né proteggersi: i bambini e gli anziani.

ULTIME NOTIZIE

La Polonia rifiuta i vaccini

Il primo ministro polacco Donald Tusk ha accusato oggi (06/11/2009 ) le società farmaceutiche di voler far ricadere sui governi la responsabilità per eventuali effetti secondari dei vaccini contro la N1H1, giustificando in questo modo il rifiuto della Polonia di acquistarli.

"Sappiamo che le società farmaceutiche che vendono questi vaccini contro l'influenza H1N1 non vogliono assumere la responsabilità degli effetti secondari di questi preparati" ha dichiarato Tusk alla stampa. "Rifiutano di lanciare esse stesse sul mercato questi vaccini, perché sanno che la loro responsabilità giuridica sarebbe più importante. Queste società ci chiedono delle clausole che non sono conformi alla legislazione polacca, e che fanno ricadere tutta la responsabilità sul governo del paese: gli effetti secondari e le indennità eventuali".

AGGIORNAMENTI GRATUITI

Data l’attualità dell’argomento, chi acquista uno dei due prodotti riceverà gratuitamente e direttamente nella propria casella di posta elettronica, due aggiornamenti sullo stesso argomento: l’influenza suina e i pericoli delle vaccinazioni.

SEGUI LE ISTRUZIONI CHE TROVERAI ALL’INTERNO DEL LIBRO (CARTOLINA) O NELLA SCHEDA DI ACQUISTO DELLA VERSIONE EBOOK.












Un vaccino pericoloso e non testato scientificamente, informazioni manipolate, campagne di panico...Ecco alcuni dei motivi che hanno spinto il Gruppo Editoriale Macro a promuovere una Campagna d'informazione nazionale sull'influenza A/H1N1 e, più in generale su tutte le influenze e le vaccinazioni antinfluenzali.



 

I vostri commenti - Scrivi un commento!

Commento di Alessandra

Gli Amish,che sono CENTINAIA DI MIGLIAIA in USA e nel mondo ,non vaccinono i loro figli in nessun modo,bene, NON HANNO UN BAMBINO AUTISTICO! VOLETE ANCORA STARE A DISCUTERE?! shhhhhhh la verità e nei numeri espressi in fatti. SHHHHHHHHHHHH allora silenzio e ringraziate chi porta la verità:Ma Zitti davero !! altrimenti la prima puntura al mercurio con ago da mezzo police è la vostra -)))

Rispondi al commento

Commento di Marco

Carissimi ed espertissimi del settore, buonasera a tutti voi ed agli altri commentatori profani come me. Vorrei che mi fosse sciolto un piccolissimo dubbio. Ecco la domanda: come mai, ogni anno, per la vaccinazione antinfluenzale stagionale non bisogna firmare alcuna dichiarazione di responsabilità mentre per quella relativa al virus A H1N1 è necessario farlo? Ho letto con estrema sorpresa che alcuni di voi, probabilmente medici, biologi, studenti universitari in medicina (questi ultimi senza alcun grado di esperienza tale da poter formulare giudizi di estrema sicurezza sul nuovo vaccino, permettetemelo), hanno espresso piena fiducia al famigerato vaccino, e quindi consigliato di farlo. Vorreste spiegarmi perché siete così sicuri e perchè non vi è venuto un minimo, e legittimo, dubbio sul perché dovremmo prenderci la piena responsabilità dei suoi eventuali effetti collaterali? Effetti che, a quel che mi è dato sapere, potrebbero manifestarsi anche tra qualche anno (che ne so, neuropatologie?)! Grazie a tutti.

Rispondi al commento

Commento di Vito

Perchè, invece del vaccino "superconsigliato" dai mass media contro la suina, non facciamo il SUPERTESTATO VACCINO ESAVALENTE? In questo modo ci si difende meglio da tutti gli effetti collaterali della suina!!! Per quanto riguarda la suina, ed io e la mia famiglia l'abbiamo già passata, è sì più forte delle altre influenze, ma non esageratamente, la caratteristica sta solo nella febbre alta per 3-4 giorni, e nulla di più che non si passa con una normale influenza!!! Si cura con Tachipirina 1000 ogni 4 ore ed un buon sciroppo per la tosse. FINIAMOLA CON TUTTI QUESTI ALLARMISMI VOLTI A FAR GUADAGNARE SOLO LE CASE FARMACEUTICHE (CHE GUADAGNANO SULLA PELLE DEI POVERI CRISTI) E VEDIAMO LE COSE COSI' COME SONO!!! Mi rivolgo ai signori che si sono presi la briga di diffondere allarmismi (Le case farmaceutiche) PREGATE IDDIO CHE NON TOCCHIATE GLI AFFETTI DI COLORO CHE NEL MONDO (E PRIMA O POI LO TROVATE) VE LA PUO' "FAR PAGARE CARA!!!!! -AUGURI PERCIO'!!!! EH..... NON MODIFICATE PIU' CERTI VIRUS PER IL SOLO LUCRO!!!!

Rispondi al commento

Commento di ilaria

Volevo specificare che l'anno scorso mi sono ammalata di h1n1 e purtroppo per me non è stata proprio una banale influenza! Dopo essermela presa sono andata avanti mesi con febbre che non scendeva e problemi respiratori! Ero perennemente in prontosoccorso per mancanza di respiro, senso di soffocamento e muco che non riuscivo ad espettorare! E tutt'ora dopo tutto questo tempo non sto ancora totalmente bene! Io sono sempre stata una persona sana, senza alcun tipo di problema di salute e fino a prima di ammalarmi ero in perfetta forma, per cui ritengo che nonostante non si tratti di una malattia mortale e nonostante si sappia che tutto questo l'allarmismo abbia creato un buisness non penso cmq che si debba sottovalutare l'aggressività di questa malattia!. Nella scuola dove insegno, i bambini dopo essers itutti ammalati ebbero continue ricadute e alcuni insegnant finirono in ospedale per un bel po di giorni! Senza contare alcuni bambini che siritrovarono con l'efisema polmonare dopo aver contartto il virius

Rispondi al commento

Commento di Vito

Per questo motivo ho consigliato il "SUPERTESTATO" vaccino esavalente...................presso tutte le ASL di Stato.

Rispondi al commento

Commento di aurelio

NON VACINATEVI ASSOLUTAMENTE.LA POLONIA RIFIUTA IL VACINO,IN GERMANIA NELL'ESERCITO C'E' CAOS PERCHE' NON VOGLIONO VACINARSI,IN ITALIA IL SINDACATO DI POLIZIA PRETENDE VACINI SENZA SCHIFEZZE.C'E' UN ANTICO RIMEDIO CHE OLTRE A DISTRUGGERE OGNI TIPO DI VIRUS E 650 MALATIE : E' L'ARGENTO COLLOIDALE DAL 10 AL 20%PPM .I VACINI CHE NON USANO SI FACCIANO UN BRODAGLIA E SE LO BEVONO COLORO CHE LO PUBLCIZZANO.BUONA SALUTE A TUTTI

Rispondi al commento

Commento di Vito

Sono d'accordo con te, ma pur sempre restando dell'idea che ..............CHI HA, HA AVUTO O, E' SOGGETTO A GRAVI PATOLOGIE "RESPIRATORIE, CARDIACHE, ECC....." è bene che si vaccini con il vaccino esavalente................. per non aggravare situazioni già a rischio!!!! .................... sempre dietro consiglio del medico di fiducia......................s'intende!!!!! MAI FARE DI TESTA PROPRIA................AD OGNUNO LA PROPRIA CURA .............. DETTATA DA CHI VI CONOSCE MEGLIO..............IL VOSTRO MEDICO DI FIDUCIA!!!!!!

Rispondi al commento

Commento di ilaria

...io non so se mi faro il vaccino quest'anno..Me lo faccio solo se non c'è lo squalene! Anche perchè dopo tutto quallo che ho passato spero di essermi fatta un po' piu di anticorpi! La cosa che mi fa pesare è che mi son cuccata l'nfluenza in modo cosi pesante pur non essendo a rischio in quanto non sono ne diabetica e non ho problemi di sovrappeso o cardiaci, per cui figuriamoci se magari ero asmatica o avevo già qualcosa...

Rispondi al commento

Commento di giordan

ho fatto il vaccino 5 giorni fa...e...sono stato malissimo...però son felice d'averlo fatto! Giordan

Rispondi al commento

Commento di BARBARA

...MI CHIEDO PERCHE' ANCORA OGGI POSSA ESISTERE UN CONDIZIONAMENTO TOTALE DELLA POPOLAZIONE...COME TANTI AUTOMI ABBOCCHIAMO A TUTTO CIO' CHE CI DICONO SENZA AVERE UNA PROPRIA COSCIENZA ED INTELLIGENZA....!!!! SVEGLIATEVI!!!!!!!!!!!!!INFORMATEVI SU QUELLO CHE I VACCINI CONTENGONO!!!! MMMM.... CHE BUONO TUTTO QUEL MERCURIO CHE DRITTO DRITTO MI SALE AL CERVELLO........... UNA BOTTA DI SALUTE!!! PER NON PARLARE DI TUTTI GLI ALTRI ECCEPIENTI!!!! MA ALLA GENTE FA PIU' PAURA UN GERME DELL'INFLUENZA CHE TUTTI I METALLI PESANTI CHE CONTIENE UN VACCINO... BE'.... VA BENE COSI!!!!!! NON C'E' ALTRO DA DIRE PERCHE' QUESTA E' DIVENTATA COME LA GUERRA CONTRO I MULINI A VENTO! CHE TRITEZZA! W IL LIBERO ARBITRIO...SE PENSATE ANCORA DI AVERLO!

Rispondi al commento

Commento di marianna

mercurio che sale al cervello??ma per piacere....l'etil mercurio è una forma assolutamente non tossica di mercurio rapidamente metabolizzata ed eliminata dal nostro organismo..è necessario per evitare la contaminazione del vaccino!! anche gli altri componenti del vaccino sono assolutamente non pericolosi!il "condizionamento totale" cara barbara riguarda la fobia per il vaccino nel quale tu stessa sei abboccata!

Rispondi al commento

Commento di Stefania

Visto che il mercurio fa così bene, perchè hanno tolto dal commercio l'apparecchio per misurarsi la pressione al mercurio? E cosa mi dici dello squalene? E' una molecola contenuta nell'olio di oliva che noi consumiamo tutti i giorni. Solo che quando finisce nel sangue è passata dalla digestione, mentre quella contenuta nel vaccino è diversa e così il mio sangue fa gli anticorpi; quando poi la trova dovunque sia reagisce e così ogni volta che mangio il mio sistema immunitario reagisce e magari(dico magari) mi sento male, solo perchè ho mangiato olio di oliva. Se è tanto innocuo percvhè devo firmare "io" una lettera che libera tutti da eventuali effetti collaterali, ma il vaccino non serve a non farmi prendere la malattia? Allora perchè dopo averlo preso mi sento male? Io non sono in una fascia così detta a rischio, ma comunque non lo avrei fatto. Voglio m orire sana!

Rispondi al commento

Commento di marianna

....esistono 3 studi sperimantali che valutano tolleranza e immunogenicità del vaccino!il tasso di sieroconversione è molto alto il vaccino ha quindi un'ottima efficacia,maggiore rispetto a quello stagionale ,perchè costruito in maniera più mirata!gli effetti collaterali sono il dolore e l'irritazione locale dovuti allo squalene..non esistono effetti collaterali gravi!!le controindicazioni sono quelle che valgono x tutte le vaccinazioni:precedenti reazioni anafilattiche,febbre alta,etc..è fondamentale che bambini, giovani e adulti si vaccinino(la fascia più colpita è quella tra i 6mesi e i 17anni)...vaccinarsi non è solo un diritto ma un dovere!Spero che questi messaggi vengano pubblicati perchè non è giusto che vengano divulgate notizie errate su un argomento così importante!!

Rispondi al commento

Commento di ROSY

Ciao io o vaccinato mia figlia a A/H1N1 e leggendo tutto questo mi mette un po di paura sono sincera ogni medico ne dice una sono stata in pediatria ne o parlato sè dentro cera lo scqualene mi a detto che non cera e mi a risposto a tutto quello che io avevo letto in internet e stato chiaro!!ma dopo una settimana sono tornata a fare dei test allergici e la sua collega mi dice che lo scualene e presente!io non ci sto capendo piu nulla modo di dire!so che mia figlia dopo il vaccino gli a venuta una tosse me l'anno ricoverata per larigospasmo!una tosse abbagliante il vaccino la prima dose la fatta il 2 novembre e dopo8 giorni e succeso questo.ora giorno 27 novembre a fatto la seconda a avuto la febbre di un giorno e nella coschia sono spuntate delle bolle che poi sono sparite in un giorno.ora il mio dubbio e che è pallida stasera la vista il medico in pediatria ero li per altri arcomenti e mentre lo fatta vedere a detto che e tutto a posto ma' ora leggendo mi chedo a cosa devo stare a tentta e quali sintomi ?

Rispondi al commento

Commento di Paola

Cara Marianna, anche se il tuo discorso sembra molto sicuro di sè, (sei medico?) mi pemetto di contraddirti non per principio, scuola o setta, ma per esperienza. Non sono vaccinata, i miei figli neppure; in famiglia siamo le tre persone più sane di tutti, fisicamente e psichicamente. Nessuna infezione stagionale, nessun problema di sonno, concentrazione, apprendimento, allergie ecc. Nessuna paura della malattia, SOLO SALUTE ED EQUILIBRIO. Ti lascio quindi il mercurio che "si scioglie senza causare danni" e tutti gli altri metalli pesanti che contengono le vaccinazioni, spero solo però che tu non sia incinta, perché in America ci sono già decine di casi di aborto spontaneo dopo la vaccinazione contro la suina. Migliori auguri. Paola

Rispondi al commento

Commento di Alessia

Vaccinarsi non è affatto un dovere perché io nel mio corpo ci metto quello che decido, non quello che mi viene imposto. Diverso è il caso di epidemie davvero gravi....ma non certo l'influenza...nuova, rischiosa, tutto quello che vi pare...ma un'influenza. Ho un bimbo di 5 anni che non vaccinerò per il virus H1N1, io sono incinta e non mi vaccinerò. I bambini che conosco hanno già in gran parte contratto il virus e ne stanno tutti uscendo senza tribolazioni particolari. Conosco due persone incinta che l'hanno contratto, feti e madri ancora vivi....strano eh? Si consigli il vaccino a chi rischia davvero di più contraendo il virus. Cardiopatie, neoplasie, problemi GRAVI al sistema respiratorio, malformazioni...queste sono patologie, la gravidanza è uno stato interessante, che porta una leggera immunodepressione sì, ma non è una patologia e non lo è neanche la tenera età. Viva il nostro sistema immunitario

Rispondi al commento

Commento di silvia

riporto dal sito del dottor severino bruna, professionista stimatissimo e persona di buon senso, parte dell'articolo: Il vaccino non ha mai una efficacia del 100% e soprattutto si deve sottolineare che serve solo per i virus specifici per i quali è stato costruito: deve essere chiarito ai pazienti che non avranno certamente protezione contro tutte le possibili infezioni respiratorie e forse nemmeno del tutto contro l’influenza! Il vaccino per l’influenza suina è diverso da quello per l’influenza stagionale, perché diversi sono i ceppi virali in causa, come abbiamo visto. Una immunizzazione completa perciò dovrà prevedere due vaccini distinti, praticabili anche in tempi ravvicinati, ma non contemporaneamente. Il vaccino antinfluenzale contro l’influenza stagionale è raccomandato a tutti, salvo che a pazienti affetti da malattie autoimmuni o con terapie fortemente imunodepressive in corso: lo è particolarmente... ... la parte finale è chiarissima e merita d'essere letta sul sito www.dottorbruna.it silvia

Rispondi al commento

Commento di marianna

Salve a tutti....sono una studentessa dell'ultimo anno di medicina.Rimango sempre più sconvolta delle grandi cavolate scritte e divulgate in rete... il problema dell'influenza suina non è la sua aggressività ma la sua contagiosità...si tratta infatti non di una epidemia come quella stagionale ma di una pandemia!!!è NECESSARIO vaccinarsi seguendo le indicazio oms!quindi bambini e ragazzi fino ai 17anni,soggetti di età compresa tra i 17 e i 60 anni portatori di patologie croniche, gravide al II e III trimestre,mamme che allattano,operatori sanitari,forze dell'ordine,etc.. bisogna vaccinarsi non perchè è pericoloso contrarre l'influenza ma per evitare che il virus si diffonda più di quanto non abbia già fatto e che quindi persone meno sane e forti di noi si ammalino perchè per loro l'esito può essere fatale!Inoltre la storia delle pandemie influenzali ci insegna che di solito ad un picco iniziale meno importante ne segue un altro più alto...è quello che dobbiamo prevenire!Il vaccino non è pericoloso!!

Rispondi al commento

Commento di Mirko

Sinceramente sentendoti dire che 6 all'ultimo anno di medicina mi vien molto da pensare,se questa è la nuova generazione di medici che ci attendono allora siamo caduti dalla padella nella brace:mi sa che ti hanno fatto un bel lavaggio del cervello i professori e i luminari dell'università inculcandoti in testa un sacco di stronzate e tu anche ci credi.......Squalene,formaldeide e mercurio sono tutte sostanze molto tossiche x l'organismo,lo squalene può causare danni al sistema nervoso e anche facilitare l'insorgenza della SLA.E poi scusa tanto,com'è che dei pochi morti x l'influenza suina se ne parla tanto mentre x gli 8000 morti all'anno causati dall'influenza normale nn se ne è mai parlato?Eh ovvio l'arma migliore x allarmare la gente è prendendola psicologicamente e dicendo in televisione un sacco di balle.Basta con questa sanità marcia che pensa solo a fare soldi sulla salute della gente,iniziate a comportarvi da veri medici invece che a pensare soltanto alla vostra carriera e a quei dannati soldi.

Rispondi al commento

Commento di Flora Maria

Guarda che anch'io ho studiato medicina e dovresti sapere che questo vaccino adiuvato ha gravi effetti collaterali, non è come il normale vaccino frazionato semplice (Vaxigrip, Agrippal). Esistono 3 tipi di questi vaccini: frazionato, virosomale e adiuvato e quest'ultimo è pericoloso, altrimenti perchè gli americani lo avrebbero tolto dal commercio e, per la nuova influenza avrebbero prodotto un vaccino senza adiuvante? Se non conosci gli effetti dello squalene, o MF59, cercalo su internet. Ma tu dovresti averlo già studiato.

Rispondi al commento

Commento di Sergio

Cara studentessa (indottrinata) devi sapere che basta avere le giuste difese immunitarie per affrontare qualsiasi influenza o pandemia, la natura ci ha dotato e donato una grande forza guaritrice, senza medicine, basta essere equilibrati con il cibo, avere un intestino pulito e se necessario un buon digiuno per ristabilire il funzionamento di tutto l'organismo. Credo nel medico igenista. Tanti auguri. Sergio.

Rispondi al commento

Commento di marianna

Caro Sergio devi sapere che la prevenzione primaria (la vaccinazione) è pane quotidiano per i medici IGIENISTI...secondo me tu credi nel mediconzolo omeopatista e non nel medico igienista!!io invece credo nella medicina basata sulle evidenze e sarò pure indrottinata ma credo fortemente in quello che dico e faccio! Caro Sergio l'unico mezzo per far fronte alle pandemie è la vaccinazione di massa e non lo dico io ma la storia delle malattie infettive!! Ribadisco:l'influenza suina non è pericolosa, ma molto contagiosa..anche chi è sano e forte deve vaccinarsi per evitare la diffusione e quindi l'eventuale contagio di soggetti più deboli! Caro Sergio..la medicina si basa sui fatti non sulle fantasie..si basa su osservazioni,studi e sperimentazioni,non su credenze infondate e forze guaritrici!! Questo è il mio pensiero!Non condivido assolutamente il tuo ma lo rispetto! Sono disponibile per altri eventuali confronti se vorrai.Marianna.

Rispondi al commento

Commento di Sergio

Cara Marianna, grazie della risposta e del rispetto che hai verso chi vede la malattia in modo diverso, io devo la mia vita a Georges Oshawa, padre della macrobiotica, la pratico in parte perchè non è facile, i suoi libri, la sua filosofia hanno portato un grande cambiamento alla mia anima, attraverso la quale ho affrontato e risolto diversi problemi di salute. Ti auguro di diventare una brava dottoressa e vedere i pazienti sotto un aspetto umano e con grande cuore, perchè vedrai il mondo sempre più ammalato e la medicina sempre più impotente. Sergio.

Rispondi al commento

Commento di andrea

Cara Marianna io sono un papà di 2 bambini,uno di 13 e di 9 anni,dimmi te se io posso portarli a vaccinare sapendo che devo prendermi io tutta la responsabilità, firmando perchè al distretto devi firmare,allora se il vaccino è così sicuro come dicono tutti, perchè la firma,( che non sò nulla su quello che cè dentro). Se le società che lo fanno il vaccino,non si prendono loro la responsabilità di quello che fanno,perchè me la devo prendere io?é una grossa responsabilità non credi sulla salute dei miei figli. La realtà secondo me è che neanche i medici sanno delle reazioni perchè prima di tutto è soggettiva e poi perchè il vaccino è stato fatto tutto in fretta troppo in fretta,la sanità deve prendersi loro le proprie responsabilità di quello che iniettano ai nostri bambini non ai genitori, allora vedresti che la gente non avrebbe cosi tanta paura, perchè in Italia o anche in tutto il mondo hanno capito che creando il panico,sotto sotto cè sempre chi ci guadagna. purtroppo è così. Andrea

Rispondi al commento

Commento di ruggiero

Salve.....ho letto il commento...e sono pienamente daccordo....ma dal nome riconosco forse il Sergio Riovati della sardegna...hotel pitrizza???? Rino

Rispondi al commento

Commento di Sergio

Ciao Ruggero, non sono io la persona che credi , sono nato a Trieste e vivo da molti anni in Liguria, sono contento di sapere che molte persone sono contrarie al vccino. Consiglio a tutti di prendere coscienza sui danni che provoca la medicina, sopratutto i vaccini, consiglio di documentarsi leggendo i libri di Georges Ohsawa e Michio Kushi. Tanti saluti Sergio

Rispondi al commento

Commento di guido

mia moglie ha una stenosi mitralica di livello medio io sono affetto da morbo di paget domanda uno: quali reali rischi corriamo se non ci vacciniamo contro l'H1N1? domanda due: si conoscono gli effetti colaterali del vaccino anti H1N1 non solo a breve ma anche a lungo termine? lil Dott. R. Gava cosa consiglia di fare?

Rispondi al commento

Commento di Franco

Piu' che un commento,vorrei delle delucidazioni!!! Sono Papa' di un bimbo nato 8 mesi fa con un problema di Gastroschisi,dopo 3 mesi di ospedale il tutto si e' risolto.Ora,nessuno mi dice seriamente se mio figlio corre qualche rischio per a/h1-n1,se devo fargli il vaccino oppure no....e se lo faccio,che pericoli corre il bimbo???...visto che il vaccino non e' sicuro!!!Aspetto con ansia notizie in merito!

Rispondi al commento

Commento di Serena

Intanto mi permetto di risponderti io... tuo figlio corre gli stessi rischi che correrebbe se si prendesse la normale influenza stagionale o una broncopolmonite. Questa influenza non è la punizione divina, è un'influenza che si aggiunge a tutte le altre che ogni anno circolano per il mondo, anzi è pure meno aggressiva delle altre. Se non hai mai valutato di fare il vaccino stagionale a tuo figlio non c'è motivo di valutare la possibilità di fare nemmeno quello per l'h1n1, nel senso che se credi tuo figlio abbia bisogno di essere vaccinato contro l'influenza allora dovrebbe fare entrambe le vaccinazioni, altrimenti evitale!

Rispondi al commento

Commento di Giorgio Gustavo

Gentile Franco, trova ampia ed esauriente risposta alle sue preoccupazioni nelle altre risposte che abbiamo dato a chi ci ha scritto In particolare potrà scoprire facilmente che i vaccini antinfluenzali non hanno alcuna efficacia sotto i due anni. Giorgio Gustavo

Rispondi al commento

Commento di Giuseppe

Buona sera a tutti, premetto che ritengo sia alla luce del sole ormai, che le pandemie vengono diffuse a scopo economico, aviaria\suina, detto questo la mia domanda è: la Giornalista Jane Burgermeinster che credo di aver capito sia ben qualificata in ambito di informazioni sulla medicina, ha presentato una denuncia all' FBI contro l' OMS, ritenendo pericoloso il vaccino H1N1, però il nostro Governo come tanti altri non ne parlano, anzi pare che sia un argomento "scottante" del quale neanche tutti i media alternativi osano parlare, qual è il suo punto di vista? Segue l'intervista video http://www.youtube.com/watch?v=7ZNi6z2fWh0 Come avrà sentito l'argomento non si limita ad un vaccino si\vaccino no :-), l'intervista dura quasi un ora, ed io successivamente ho riscontrato in seguenti ricerche delle clamorose verità nelle parole di Jane, quindi sono molto molto preoccupato, e ripeto, gradirei molto un Suo parere, grazie saluti Beppe

Rispondi al commento

Tutti i commenti...
Scrivi un commento!

Articoli correlatiTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

eBook - L'Influenza Suina A/H1N1 e i Pericoli della Vaccinazione Antinfluenzale

Criteri scientifici di orientamento - Tutto quello che devi sapere per tutelare davvero la tua salute e quella dei tuoi cari

Roberto Gava

(9)
€ 4,50
Disponibilità: Immediata

Download - Macro eBook - Ottobre 2009 - eBook - Malattie del corpo e della mente

L’influenza A/H1N1 è molto contagiosa ma poco pericolosa. E' su questo concetto semplice ma fondamentale che si basa il testo del Dr Gava, medico e apprezzato esperto di Omeopatia.Leggendolo, tutti gli interrogativi che ci... scheda dettagliata

Possiamo aiutarti?

assistenza clienti

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I LIBRI PIU' VENDUTI

 

SPECIALI