Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Storia della Mafia

Dall’ “Onorata società” a “Cosa nostra”, la ricostruzione critica di uno dei più inquietanti fenomeni del nostro tempo

Giuseppe Carlo Marino


(1 recensioni1 recensioni)


Prezzo: € 6,90

2 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

Revisione del 06 Dicembre 2016 - Questo testo, intitolato Storia della Mafia, elaborato da Giuseppe Carlo Marino, compare nella categoria Attualità e temi sociali e tratta di Saggistica e storia. Dato alle stampe da Newton & Compton Editori e pubblicato nel mese di Dicembre 1998 , si trova in stato di "Fuori Catalogo". L’importo di vendita è di € 6,90.

2 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Di mafie al mondo ce ne sono molte, ma è quella siciliana la mafia storica e la madre di tutte le altre.

Per secoli lo sviluppo della mafia ha alimentato la “Sicilia politica” e l’esperienza dei suoi ceti dominanti; dopo l’unificazione nazionale essa è diventata parte integrante delle vicende del potere in Italia; dall’età dei padrini a quella dei boss, ha via via assunto rilievo internazionale intrecciandosi con le sorti del peggiore affarismo; infine, si è addirittura innervata nelle più segrete e inquietanti operazioni “strategiche” dell’Occidente durante la guerra fredda.

Il quadro degli eventi è tale da produrre un forte impatto sia sul lettore comune che sullo specialista: un grande affresco di potenti e poveracci, gattopardi e gabellotti, briganti e politici, notabili e preti, affaristi e narcotrafficanti, tangentisti e massoni.

Non si tratta, dunque, di un impasto di cronache di criminalità, bensì di una densa materia politica e sociale.

Analizzarla, pertanto, significa indagare su processi di cui è protagonista l’Italia intera nel sistema mondiale delle sue relazioni e alleanze. Da questa prospettiva, e pensando anche al filo che lega la mafia ai misteri della prima repubblica, si coglie il dramma dell’antimafia e la reale portata etico-politica della “rivolta legalitaria” dopo il crollo del muro di Berlino.

Scrivere tutto questo da italiani, e ancor più da siciliani, è perlomeno imbarazzante, perché costringe a “processare” mentalità radicate e tradizioni di lungo periodo.

Nell’attuare la difficile operazione, l’autore controlla la passione civile con l’equanimità di giudizio, in una ricostruzione affascinante, che utilizza criticamente anche la cronaca, realizzando un’opera tra le più insolite e ardite della storiografia italiana contemporanea.

 

 

EditoreNewton & Compton Editori
Data pubblicazioneDicembre 1998
FormatoLibro - Pag 461 - 13,5x21
Ultima ristampaMaggio 2012
Lo trovi in#Critica sociale #Saggistica e storia #Mafia
Giuseppe Carlo Marino

Giuseppe Carlo Marino è professore ordinario di Storia Contemporanea nella Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Palermo. Scrittore di storia assai precoce, formatosi all’ombra di... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni


voto medio su 1 recensioni

1
0
0
0
0

Recensione in evidenza


elisa Acquisto verificato

E' un testo pieno di nozioni...

E' un testo pieno di nozioni storiche dettagliate ma di semplice lettura. Molto interessante. Sicuramente da consigliare!

Le 1 recensioni più recenti


icona

elisa
Acquisto verificato

E' un testo pieno di nozioni...

E' un testo pieno di nozioni storiche dettagliate ma di semplice lettura. Molto interessante. Sicuramente da consigliare!

(0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste