Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Siamo Italiani

La questione morale. Perchè - Berlinguer, Bollati, Capitini, Craxi, Einaudi, Leopardi, C. Levi, Malaparte, Montanelli, Moro, Prezzolini, Salvemini...

David Bidussa

Remainder


Prezzo: € 10,00


Aggiornato il 04 Dicembre 2016 - Questo libro, che è intitolato Siamo Italiani, scritto da David Bidussa puoi trovarlo in Attualità e temi sociali, in particolare approfondisce il tema Critica sociale. Redatto dalla casa editrice Chiarelettere e pubblicato in data Agosto 2007 , in questo momento è in "Fuori Catalogo". Il costo di questo libro è pari a € 10,00.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Siamo italiani: che significa? Qualsiasi discorso che parta dalla domanda su chi noi siamo, su come dovremmo essere, su perché non ci riusciamo e, soprattutto, perché siamo i primi a riconoscerlo, ma poi a non fare granché per divenire ciò che diciamo di voler essere – è destinato a cadere nella retorica.

La retorica è quella del “poveri ma belli”; “gaglioffi, ma simpatici”; “cinici, ma solo per delusione”; al fondo, comunque “bravi”.

Davvero non c’è rimedio? Oppure l’unico rimedio possibile è quello dell’urlo della piazza, dell’invocazione contro la politica?

Non è vero che la storia italiana ha prodotto da sempre lo stesso tipo di figura. E’ vero, invece che noi italiani abbiamo una storia che non è solo fatta di disgrazie o di inganni. E’ fatta di sviluppo e di crisi. Di momenti alti, di avanguardia persino e poi di lento declino.

Prendere confidenza con la storia significa questo (oltreché provare a indagarla davvero): confrontarsi su come ce la siamo spesso raccontata e su come ci siamo costruiti una retorica che serviva a consolarci o anche a dichiaraci vittime, ma sempre assolvendoci. Scaricando la responsabilità sull’Europa che ci stravolge (una convinzione che non è nata con l’Euro), riducendo gli scandali a normale tran-tran, pronti a teorizzare l’arte di arrangiarsi e a invocare giustizia salvo ripensarci quando si tratta di rimetterci. Ma mai disposti a rivedere le nostre certezze: da quelle del “pezzo di carta” che tutti disprezziamo, ma poi tutti vogliamo; di una pratica religiosa devozionale, ma senza crederci. Comunque non credenti, ma mai laici. Affascinati dalla tecnica, ma come gioco; privi di sapere scientifico ma convinti che sarà la fantasia, la creatività a garantire il nostro futuro.

Contrari a fare i conti con pazienza con la sconfitta, quando arriva, perché convinti che tutto sia l’effetto di perfidi Robinson che ottengono la fiducia di ingenui Venerdì. E che dunque sia sufficiente gridare perché ognuno esca dal torpore. Non sarà un urlo - così come mai è stata una risata – che seppellirà alcunché. E che ci libererà.
 
EditoreChiarelettere
Data pubblicazioneAgosto 2007
FormatoLibro - Pag 175 - 13x20
Lo trovi in#Critica sociale #Saggistica e storia

David Bidussa è storico sociale delle idee, una disciplina che non corrisponde a nessuna cattedra universitaria. Infatti non insegna. Dal 1989 lavora presso la biblioteca della Fondazione... Leggi di più...


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste