Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Altri clienti hanno acquistato anche...



La Guerra Segreta della CIA

L'America, l'Afghanistan e Bin Laden dall'invasione sovietica al 10 settembre 2001

Steve Coll



Prezzo: € 13,00


Modificato in data 01 Dicembre 2016 - Il testo, che è intitolato La Guerra Segreta della CIA, scritto da Steve Coll puoi trovarlo in Attualità e temi sociali e tratta di 11 Settembre. Redatto da BUR in data Febbraio 2008 , attualmente è in "Non disponibile". Il prezzo è di Euro 13,00.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Negli ultimi venticinque anni, l'Afghanistan è stato teatro di operazioni segrete e azioni d'intelligence che hanno scosso in modo insanabile gli equilibri dello scacchiere internazionale. Un "Grande Gioco" che, a partire dall'invasione sovietica del 1979, ha avuto tra i suoi maggiori protagonisti la Cia, il Kgb, l'ISI del Pakistan e i servizi segreti dell'Arabia Saudita, che hanno riversato per anni armi e denaro sulle fazioni afghane in lotta, istituendo campi di addestramento per guerriglieri, manipolando alleanze e scelte strategiche e dando vita a una guerra ininterrotta di oltre vent'anni.

Uno scenario che ha favorito la creazione sul territorio afghano dell'embrione di Al Qaeda, dando in seguito a Osama bin Laden la possibilità di allargare la propria organizzazione e di progettare l'offensiva terroristica culminata nei devastanti attacchi dell'll settembre 2001. Basata su indagini di prima mano e su un'ap-profondìta conoscenza della recente storia afghana, la ricerca di Coll svela» grazie all'accesso a numerosi documenti inediti, tutti i retroscena del ruolo segreto svolto dalla Cia in Afghanistan: il suo programma nascosto rivolto contro le truppe sovietiche dal 1979 al 1989, l'ascesa dei Talebani con l'apparizione improvvisa di bin Laden, gli sforzi per catturare e uccidere lo stesso bin Laden dopo il 1998. Emergono così il lavoro strategico dei funzionari della Cia e in particolare le figure di maggior spicco dello spionaggio internazionale: Bill Casey, George Tenet, il principe saudita Turki al Faisal.

Con il talento del narratore, l'analisi approfondita dello storico e la lucidità di un grande giornalista investigativo, Coll dà vita alla prima grande storia della guerra in Afghanistan dall'invasione sovietica al fallimento dei servizi segreti nel fermare il disegno terroristico di Al Qaeda. Trovano così risposta quesiti rimasti troppo a lungo irrisolti: fino a che punto la maggior struttura di intelligence degli Stati Uniti ha capito la natura e il pericolo del fondamentalismo islamico? Chi ha cercato di fermare bin Laden prima dell'11 settembre e perché ha fallito? In che modo gli errori del passato gravano ancora oggi sull'intero scenario mediorientale?

La prima storia della guerra in Afghanistan dai suoi esordi: uno straordinario racconto sulle origini del "Grande Gioco" che ha portato instabilità nell'intero scacchiere internazionale

"Uno dei libri più autorevoli e-completi sul ruolo della Cia nell'area che va dall'Arabia Saudita al Pakistan" (Ahmed Rashid, autore di Talebani THE NEW YORK REVIEW OF BOOKS)

"Senza dubbio il miglior libro di storia sulle origini di Al Qaeda" (James Risen, THE NEW YORK TIMES)


EditoreBUR
Data pubblicazioneFebbraio 2008
FormatoLibro - Pag 829 - 15x22,5
Lo trovi in#Medioriente e conflitti nel mondo #11 Settembre

Prodotti correlati



nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste