Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Altri clienti hanno acquistato anche...



La Spirale del Tempo

Alle estremità opposte della storia due giovani donne combattono unite. Il destino del mondo è nelle loro mani

Graham Hancock

Remainder
(2 recensioni2 recensioni)


Prezzo di listino: € 19,60
Prezzo: € 9,80
Risparmi: € 9,80 (50 %)


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 1 disponibile: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 41 ore 3 minuti.
    Consegna stimata: Lunedì 12 Dicembre
  • Guadagna punti +20

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Aggiornamento del 02 Dicembre 2016 - Questo testo, intitolato La Spirale del Tempo, elaborato da Graham Hancock puoi trovarlo nella categoria Cospirazionismo e misteri e più precisamente nella sottocategoria Misteri irrisolti. Redatto dalla casa editrice Corbaccio Remainders in data Ottobre 2010 , è in stato di "Disponibilità: Immediata". Il titolo in questione ha un costo di € 9,80.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Los Angeles, terzo millennio della nostra era: Leoni, un’adolescente ribelle finisce in overdose e sperimenta un’esperienza di premorte. La sua anima viene catapultata in una realtà parallela collocata nel passato di 24.000 anni fa.

Qui il suo destino si lega indissolubilmente a quello di Ria, una giovane donna dell’Età della Pietra nel pieno della sua battaglia contro i feroci Illimani, un popolo guidato da Sulpa, il potente demone deciso a distruggere l’umanità.

Mentre i guerrieri condotti da Ria stanno per soccombere all’impeto del nemico spietato, Sulpa muove i suoi passi verso lo scopo finale: manifestarsi fisicamente nel ventunesimo secolo per condannare l’umanità alla schiavitù perenne.

L’ora è ormai vicina e ogni speranza sembra perduta. Ma forse non del tutto se Leoni e Ria, come è scritto nel loro destino, riusciranno a unirsi al di fuori del flusso del tempo e, avventurandosi oltre i confini del conoscibile, a combattere la loro grande battaglia finale...

Un Brano:

"Leoni poteva ancora vedere la sala operatoria dietro di sé, e avvertire l’affanno e il caos che circondavano il suo corpo sulla barella; ma tutto andava dissolvendosi... Davanti a lei, sempre più vicino, l’altra uscita del tunnel era velata da una nebbia luminosa e volteggiante attraverso la quale apparivano e tornavano a sparire allettanti scene di verdi pascoli assolati e alberi sparsi.

Poi, tra la nebbia che riempiva l’uscita del tunnel, si materializzò la figura di una donna alta, bellissima, che le faceva cenno di venire avanti... Le pareti del tunnel si dissolsero, il ricordo si affacciò con chiarezza, e Leoni si trovò in presenza dell’essere misterioso che chiamava l’Angelo Blu.

Si trovavano scalze sull’erba bagnata di rugiada, al centro di un grande pascolo. Un branco di strani animali, come lei non ne aveva mai visti, brucava all’ombra di un boschetto vicino e nel cielo c’erano due soli, uno quasi allo zenit, l’altro basso all’orizzonte.

«Dove siamo?» domandò Leoni.

«Questa è la terra dove ogni cosa è nota» rispose la donna. «Facciamo due passi?»"

EditoreCorbaccio Remainders
Data pubblicazioneOttobre 2010
FormatoLibro - Pag 504 - 14,5x22 - cartonato
Lo trovi in#Romanzi #Misteri irrisolti
Graham Hancock

Graham Hancock scozzese di Edimburgo, Graham Hancock ha vissuto a lungo in India, dove il padre lavorava come chirurgo. Tornato in patria, si è laureato in Sociologia presso la Durham University e... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni

Prodotti correlati



voto medio su 2 recensioni

0
1
1
0
0

Recensione in evidenza


Gaetano

Seguo da anni G.

Seguo da anni G. Hancock nei suoi viaggi e nelle sue immersioni alla ricerca di prove per le sue tesi mai banali. In questo suo ultimo libro non c'è però il giornalista /detective ma c'è uno scrittore. Se avete apprezzato le avventure di Lisbeth descritte nella trilogia di Stieg Larsson, non potete non apprezzare questo libro. Lo stile della narrazione poi è simile. I. Fleming, raccontando le gesta del comandante Bond (007), proprio quando l'azione è al culmine (e, dunque, dopo aver creato con maestria un'aspettativa nel lettore), ti lascia sospeso a mezz'aria inserendo dotte digressioni. Larsson e Hancock, sostituiscono alle digressioni un'altro racconto, che apparentemente c'entra con quello che hanno appena scritto come i cavoli a merenda. Naturalmente questo racconto appena introdotto, termina, poche pagine più avanti, con un'azione in pieno svolgimento. Per poi riprendere il primo racconto. E così via, come in un gioco di specchi man mano che la lettura procede, le due trame confluiscono per poi saldarsi. Ciò premesso, per il romanzo di Hancock può valere quanto M. Vargas LLosa scrisse sul Pais: "Ho letto la trilogia di Larsson con la stessa febbrile eccitazione con la quale da bambino e adolescente lessi Dumas, Dickens e Hugo e chiedendomi a ogni pagina "E ora che succederà?". Sia come sia, questo è, a somme fatte, un buon romanzo (anche se è la solita guerra male vs bene) che descrive a volte scene troppo cruente: sarà arduo trarne un buon film. Leoni, la sorella della protagonista prestorica, suscita tenerezza (come, del resto, Lisbeth). Gli Orridi sono una invenzione felice del libro, come, del resto il nome Leoni e il quadro del succhia anime. Nota più che stonata: storia troncata ad arte per creare un'aspettativa da essere evasa in un prossimo libro (trilogia Hancock?). Da ultimo: il titolo non è corretto: le spirali han da intersecarsi prima o poi, a meno che non sian chiocciole (dimensioni finite).

Le 2 recensioni più recenti


icona

Marco

E' un testo ambivalente quello in...

E' un testo ambivalente quello in questione. Lo si odia per le descrizioni prolisse e tediose che compaiono fin troppo ripetutamente nel romanzo, lo si adora per la caratterizzazione dei personaggi, cosi concisa e invitante alla lettura. E' sicuramente un testo impegnativo e valido, ma restringe la sua lettura a un numero ridotto di lettori.

(0 )

icona

Gaetano

Seguo da anni G.

Seguo da anni G. Hancock nei suoi viaggi e nelle sue immersioni alla ricerca di prove per le sue tesi mai banali. In questo suo ultimo libro non c'è però il giornalista /detective ma c'è uno scrittore. Se avete apprezzato le avventure di Lisbeth descritte nella trilogia di Stieg Larsson, non potete non apprezzare questo libro. Lo stile della narrazione poi è simile. I. Fleming, raccontando le gesta del comandante Bond (007), proprio quando l'azione è al culmine (e, dunque, dopo aver creato con maestria un'aspettativa nel lettore), ti lascia sospeso a mezz'aria inserendo dotte digressioni. Larsson e Hancock, sostituiscono alle digressioni un'altro racconto, che apparentemente c'entra con quello che hanno appena scritto come i cavoli a merenda. Naturalmente questo racconto appena introdotto, termina, poche pagine più avanti, con un'azione in pieno svolgimento. Per poi riprendere il primo racconto. E così via, come in un gioco di specchi man mano che la lettura procede, le due trame confluiscono per poi saldarsi. Ciò premesso, per il romanzo di Hancock può valere quanto M. Vargas LLosa scrisse sul Pais: "Ho letto la trilogia di Larsson con la stessa febbrile eccitazione con la quale da bambino e adolescente lessi Dumas, Dickens e Hugo e chiedendomi a ogni pagina "E ora che succederà?". Sia come sia, questo è, a somme fatte, un buon romanzo (anche se è la solita guerra male vs bene) che descrive a volte scene troppo cruente: sarà arduo trarne un buon film. Leoni, la sorella della protagonista prestorica, suscita tenerezza (come, del resto, Lisbeth). Gli Orridi sono una invenzione felice del libro, come, del resto il nome Leoni e il quadro del succhia anime. Nota più che stonata: storia troncata ad arte per creare un'aspettativa da essere evasa in un prossimo libro (trilogia Hancock?). Da ultimo: il titolo non è corretto: le spirali han da intersecarsi prima o poi, a meno che non sian chiocciole (dimensioni finite).

(0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste