Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

L'Ipocondriaco

Il libro nero dei malati immaginari

Gilles Dupin De Lacoste


(1 recensioni1 recensioni)


Prezzo: € 12,00

1 visitatore ha richiesto di essere avvisato

Prodotti simili

Aggiornato il 05 Novembre 2016 - Il libro, avente titolo L'Ipocondriaco, elaborato da Gilles Dupin De Lacoste, compare nella categoria Letture e approfondisce l'argomento Saggi e racconti. Distribuito da Castelvecchi e distribuito in data Novembre 2009 , si trova in stato di "Fuori Catalogo". Il prezzo è pari a € 12,00.

1 visitatore ha richiesto di essere avvisato

Prodotti simili

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Esistono due tipi di ipocondriaco: quello che vive nel costante terrore di scoprire di essere ammalato e quello che trascina la sua esistenza tra esami clinici e consulti medici nella segreta speranza di dare ai suoi oscuri malesseri una dignità scientifica. In entrambi i casi c'è poco da preoccuparsi.

Perché dietro le frequenti crisi di panico, gli svenimenti improvvisi e i dolori cronici si nascondono la personalità narcisista di chi è disposto a tutto pur di restare costantemente al centro dell'attenzione e il carattere sfuggente della persona consapevole di poter utilizzare un non meglio identificato malessere per sfuggire alle proprie responsabilità. Per questa ragione, dopo aver passato in rassegna la sua vita da malato immaginario, Gilles Dupin de Lacoste conclude che l'ipocondria non è una malattia ma, addirittura, un mezzo di espressione.

E il dottor Neuburger, specialista in materia, non può far altro che sottoscrivere la diagnosi a cui finalmente è pervenuto il suo eterno paziente. Nella convinzione, esilarante, che, per quanti medici l'ipocondriaco consulti, soltanto una cosa è sicura: se la malattia è immaginaria non sarà certo una medicina che la guarirà!

EditoreCastelvecchi
Data pubblicazioneNovembre 2009
FormatoLibro - Pag 123 - 14x21
Lo trovi in#Critica sociale #Saggi e racconti #Rapporto corpo-mente

Gilles Dupin De Lacoste, è un ipocondriaco e si dichiara felice. Leggi di più...


voto medio su 1 recensioni

0
1
0
0
0

Recensione in evidenza


Silvana

Libro scritto a quattro mani

Libro scritto a quattro mani, essenzialmente unr acconto ricco di elementi autobiografici, che però vanta anche la presenza di qualche piccolo frutto dell'immaginazione. Sbirciando tra le pagine si arriva fin da subito a comprendere alcune cose essenziali, ad esempio cosa non si dovrebbe mai dire ad un ipocondriaco. Scovando nella rete, eccovi anche una spiegazione più dettagliata e funzionale alla struttura di questo racconto: 1. Hai una brutta cera. Considerazione vietata, che rimanda a possibili malattie. Molto meglio dire: hai un orribile brufolo. 2. Sei pallido. Anche questa frase suona come una sentenza di malore in agguato. Da sostituire con "carnagione chiara". 3. E' strano. Frase inquietante:fa pensare a qualcosa di insolito, a tragici sviluppi. 4. Aneurisma. Quasi sinonimo di morte improvvisa, la peggiore ossesione. Da alleviare con "il tale stava male da tempo". 5. Urgenza. Sostantivo adrenalinico e nocivo, da impennata del ritmo cardiaco, praticamente impronunciabile.

Le 1 recensioni più recenti


icona

Silvana

Libro scritto a quattro mani

Libro scritto a quattro mani, essenzialmente unr acconto ricco di elementi autobiografici, che però vanta anche la presenza di qualche piccolo frutto dell'immaginazione. Sbirciando tra le pagine si arriva fin da subito a comprendere alcune cose essenziali, ad esempio cosa non si dovrebbe mai dire ad un ipocondriaco. Scovando nella rete, eccovi anche una spiegazione più dettagliata e funzionale alla struttura di questo racconto: 1. Hai una brutta cera. Considerazione vietata, che rimanda a possibili malattie. Molto meglio dire: hai un orribile brufolo. 2. Sei pallido. Anche questa frase suona come una sentenza di malore in agguato. Da sostituire con "carnagione chiara". 3. E' strano. Frase inquietante:fa pensare a qualcosa di insolito, a tragici sviluppi. 4. Aneurisma. Quasi sinonimo di morte improvvisa, la peggiore ossesione. Da alleviare con "il tale stava male da tempo". 5. Urgenza. Sostantivo adrenalinico e nocivo, da impennata del ritmo cardiaco, praticamente impronunciabile.

(0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste