Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Le Carezze come Nutrimento

I gesti e le parole che ci fanno stare bene

Giacomo Magrograssi



Prezzo: € 13,40

83 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

Update del 12 Novembre 2016 - Questo testo, che è intitolato Le Carezze come Nutrimento, elaborato da Giacomo Magrograssi che trovi nella categoria Psicologia, nello specifico approfondisce il tema Psiche e amore. Stampato dalla casa editrice Baldini & Castoldi e distribuito in data Gennaio 2006 , attualmente è in "Fuori Catalogo". Il prezzo attuale è di € 13,40.

83 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

È carezza tutto ciò che, riconoscendo l'esistenza dell'altro, comporta una comunicazione con una valenza affettiva, anche minima. Assentire sorridendo, toccare amichevolmente una spalla, dire «sono contenta di vederti», ascoltare con attenzione, dare un segno di disponibilità.
Come il cibo è indispensabile da un punto di vista fisico e permette la crescita e il mantenimento di un benessere corporeo, così avviene per quanto riguarda «le carezze come nutrimento». Sin dalla nascita siamo estremamente sensibili alla qualità e alla quantità delle carezze che riceviamo.
All'inizio si tratta soprattutto di contatto fisico attraverso le mani di chi accudisce, di odori e di sapori; poi, pian piano, ci allontaniamo dal contatto diretto e il riconoscimento si fa più simbolico, diviene carezza la parola che ci viene detta e il sorriso che ci viene fatto. Il nostro rapporto con questo speciale tipo di nutrimento, la nostra «dieta» abbondante o scarsa, equilibrata o meno, segnerà il nostro modo futuro di essere soddisfatti e di provare piacere, di recepire le carezze che ci vengono fatte da adulti e di farne a nostra volta.

Parlare di carezze significa parlare di riconoscimento. Riconoscimento di sé e riconoscimento dell'altro; e poi ancora riconoscimento di sé attraverso il riconoscimento dell'altro.

Carezze sono quelle che trasformano un neonato in un bambino, un bambino in un adolescente e un adolescente in un uomo o in una donna. Carezze sono i riconoscimenti reciproci che gli uomini e le donne si danno e che determinano la qualità della loro vita.

Una limitazione di carezze tende a riproporre avarizia di carezze, abbondanza richiama abbondanza, carezze negative ripropongono carezze negative e via dicendo.
EditoreBaldini & Castoldi
Data pubblicazioneGennaio 2006
FormatoLibro - Pag 186 - 14,5x21
Lo trovi in#Psiche e amore #Psicologia al femminile

 Giacomo Magrograssi  Giacomo Magrograssi, psicoterapeuta, è impegnato nella co-direzione e nell’insegnamento presso la Scuola quadriennale di specializzazione in Psicoterapia del... Leggi di più...


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste