Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00


Il Cancro e Tutte le Cosiddette Malattie

Breve introduzione alla Nuova Medicina Germanica

Ryke Geerd Hamer


(22 recensioni22 recensioni)


Prezzo: € 25,00

6 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

Aggiornamento del 21 Novembre 2016 - Questo testo, che è intitolato Il Cancro e Tutte le Cosiddette Malattie, realizzato da Ryke Geerd Hamer, si trova nella categoria Patologie e Malattie, fa parte della sottocategoria Cancro. Editato da Amici di Dirk e venduto dal Settembre 2005 , è attualmente in "Non disponibile". L’importo è Euro 25,00.

6 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

La fama del Dr. Hamer e delle sue fondamentali scoperte sta ormai dilagando in tutta Europa e offre grandi speranze per un prossimo abbandono delle rozze, inefficaci e mortali terapie ancora in uso per tante cosiddette "malattie".
La Legge Ferrea del Cancro viene qui esposta in maniera chiara e scientificamente fondata, dimostrando con evidenza quanto sia insensato e maniacale l’accanimento contro i malati con la chemioterapia, le radiazioni e la chirurgia dei cancri e dei tumori.

Il libro, edito dagli "Amici di Dirk" e distribuito nelle librerie da Macro Edizioni, propone un’ottima sintesi di tutti i principali capisaldi della Nuova Medicina Germanica.
All’inizio viene brevemente presentata il ferimento a morte del figlio Dirk nel 1978 da parte di Vittorio Emanuele di Savoia, principe d’Italia nonché commerciante d’armi. (Per maggiori informazioni: www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/savoia/savoia.html).
Questo evento scatena nel padre di Dirk, il Dr. Hamer un cancro al testicolo, che egli più tardi attribuirà a “un conflitto di perdita”. Infatti per la Nuova Medicina Germanica la causa scatenante di gran parte delle “cosiddette”malattie è un conflitto biologico, un evento scioccante altamente drammatico chiamato DHS (Sindrome di Dirk Hamer).
Hamer dopo inutili interventi chirurgici e la quasi certezza di una morte prossima, grazie alle amorevoli conversazioni con la moglie riuscì a risolvere il conflitto di perdita e a guarire. La dottoressa Sigrid morì invece nel 1985: secondo Hamer annichilita dal continuo terrore causato dalla famiglia Savoia, anche grazie ai loro legami con la loggia P2 (anche Vittorio Emanuele risulterebbe tra gli iscritti).

Analizzando il proprio caso e negli anni successivi centinaia d’altri, il Dr. Hamer sviluppa la Nuova Medicina Germanica e le relative 5 leggi biologiche. Le sue scoperte sono così importanti e sconvolgenti che fin dall’inizio viene perseguitato dall’Ordine dei Medici e gli viene impedito di diffondere le sue cure e visitare i pazienti.
Costretto a rifugiarsi in Spagna, è stato imprigionato senza nessuna accusa specifica e provata per tre anni in Francia e liberato a fine gennaio 2006, grazie a una forte protesta internazionale.

Circa trecento pagine di questo libro sono la testimonianza scientifica delle straordinarie intuizioni di questo grande scienziato, che benché ostacolato con ogni mezzo da chi si arricchisce con farmaci e terapie mortali per i malati, dimostra al di là di ogni ragionevole dubbio l’esattezza e l’efficacia delle sue ricerche e dei suoi risultati. Il Cancro e tutte le cosiddette “malattie” analizza in profondità ogni aspetto della materia discussa, presenta casi e collegamenti, fornisce un’ampia e comprensibile documentazione e riflessione a fondamento dei risultati raggiunti e delle tesi esposte.
L’umanità ha senz’altro un debito di riconoscenza verso quest’uomo che ha coraggiosamente affrontato e battuto il cartello delle grandi industrie chimico farmaceutiche e di tutti i loro alleati istituzionali e della corruzione dilagante.
Leggere i libri editi dagli Amici di Dirk fa comprendere che è ormai tempo di cambiare atteggiamento verso le malattie, riconoscerne scopo e funzione e eliminare diagnosi e condanne senza speranze, ingiustificate, terroristiche e rivolte solo a far compiere azioni autolesioniste come l’utilizzo dei chemioterapici, delle radiazioni e della chirurgia.

Oggi, grazie al Dr. Hamer e ad altri coraggiosi ricercatori come lui, invece di seguire una medicina che invece di curare uccide anche chi è sano, possiamo dire a chi è malato, di cancro come di molte altre malattie, che chi fa diagnosi che condannano è da abbandonare e che ci sono tutte le conoscenze a disposizione per curarsi e guarire da ogni patologia, come stanno a dimostrare un’infinità di casi e testimonianze.
L’uso della chemioterapia, insieme alle radiazioni e alla chirurgia è devastante e mortale, vecchio di un secolo, fondato sulle ricerche sui topi. Questa medicina stupida, superstiziosa, corrotta e fonte di malattia va abbandonata e sostituita con metodi, diagnosi e terapie che riflettono i risultati delle ricerche oggi disponibili sulla natura e il funzionamento dell’organismo umano.

Le Edizioni Amici di Dirk hanno pubblicato diversi altri libri di Hamer in lingua italiana, tutti distribuiti nelle librerie da Macro Edizioni. Il più famoso e importante è Il Testamento della Nuova Medicina. La Nuova Medicina Germanica. Le 5 leggi biologiche della natura. Principi fondamentali di tutta la medicina. Quest’opera è fondamentale per chi vuol comprendere gli enormi cambiamenti che è necessario introdurre nella comprensione delle malattie, per evitare i gravi danni della medicina chimica e chirurgica. Il testo presenta “I programmi biologici della natura – Il sistema ontogenetico dei tumori con cancro, leucemia, psicosi.” È inclusa la Tabella Sinottica aggiornata "Psiche - Cervello - Organo" della Nuova Medicina. "Testamento" è un testo completo e fondamentale per la conoscenza approfondita della diagnostica della Nuova Medicina.
Un altro libro di grande interesse è Il Capovolgimento Diagnostico, La genesi delle malattie e in particolare del cancro. È un testo di approfondimento dedicato agli operatori nel campo della salute come pure ai pazienti che possiedono una conoscenza di base in anatomia e fisiologia.

EditoreAmici di Dirk
Data pubblicazioneSettembre 2005
FormatoLibro - Pag 317 - 15x21
Lo trovi in#Nuova Medicina Germanica #Cancro
Ryke Geerd Hamer

Ryke Geerd Hamer è nato nel 1935 in Germania. Poco più che ventenne ha sostenuto l'esame di stato in medicina e ha ottenuto poco dopo la licenza per operare professionalmente.Il dott. Ryke Geerd... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni


voto medio su 22 recensioni

17
1
2
0
2

Recensione in evidenza


anna Acquisto verificato

libro interessante che apre la...

libro interessante che apre la mente ad un altro modo di concepire le "malattie" e ci fa capire la loro origine. Bello!!

Le 20 recensioni più recenti


icona

anna
Acquisto verificato

libro interessante che apre la...

libro interessante che apre la mente ad un altro modo di concepire le "malattie" e ci fa capire la loro origine. Bello!!

(0 )

icona

Davide

Ottimo libro

Ottimo libro, come tutti quelli di Hamer del resto. Una teoria alla quale tutti si dovrebbero avvicinare e poterne venire a conoscenza. Consiglio sempre e comunque di leggere i libri di Hamer partendo dai primi che ha scritto e da quelli introduttivi per riuscire poi a capire bene l'argomento, perchè comunque si tratta di una materia molto complessa e in questo caso viene completamente capovolta l'idea di medicina che è stata ed è tuttora insegnata nelle Università

(0 )

icona

Laura
Acquisto verificato

Libro illuminante!

Libro illuminante! Assolutamente da leggere, l’ho già consigliato e continuerò a consigliarlo nella speranza che le persone prendano consapevolezza. Un po’ ostico per chi non ne capisce molto di medicina ma comunque comprensibile a tutti.

(0 )

icona

VINCENZINA
Acquisto verificato

Credo che questo libro sia molto...

Credo che questo libro sia molto interessante e rispecchi a pieno il mio modo di pensare...qualsiasi shock o trauma se non vissuto o elaborato comporta una ribellione nel nostro corpo che se non diventa manifesta può trasformarsi in una patologia più o meno grave...il libro è molto interessante anche se in certe parti va riletto a causa dell'elevata complessità concettuale dovuta all'utilizzo di parecchi termini madici e scientifici...comunque ve lo consiglio!!!

(0 )

icona

franco
Acquisto verificato

UN grande scienziato

UN grande scienziato, un grande Uomo, un grande GENIO, spero che presto il mondo gli riconosca i suoi grandi meriti. E' grazie alla medicina germanica che ho imparato ad non avere più paura ed affrontare "la malattia" o meglio SBS e comprendere quello che stavo vivendo e come il mio corpo reagiva. Leggete, informatevi, imparate ....... ne va della nostra salute e quella dei nostri cari. GRAZIE DI CUORE DOTT. HAMER.

(0 )

icona

orietta
Acquisto verificato

E' un libro splendido!

E' un libro splendido! Un modo diverso di concepire la malattia, rispettoso dell'uomo nella sua globalità. Ne consiglio la lettura a tutti.

(0 )

icona

steve
Acquisto verificato

un libro fantastico

un libro fantastico,.Hammer un vero genio, ci vorrebbe ben piu che un premio nobel per lui.Credo che questo libro possa essere di aiuto a tutti coloro che credono che la medicina tradizionale non sia l unica via per curarsi.La mente e il pensiero possono aiutare o distruggere.Grazie Hammer speriamo tutti che un giorno la medicina germanica trionfi.

(0 )

icona

roberta

Ho letto le diverse recensioni

Ho letto le diverse recensioni, devo dire che sono una Fisioterapista che conosce la Nuova Medicina Germanica dal 2001 e tengo anche un Gruppo di Studio. Ho letto che c'è una enorme confusione sul termine Scientifico. Bene la N.M.G è Scientifica non da laboratorio dove "decidono" cosa è o non è scentifico, ma è Scientifica perchè è VERIFICABILE in ogni momento e ad ogni Malattia. Sono solo 5Leggi da tenere presenti e VERIFICARE cosa ci sta succedendo. Forse è solo per gli oppositori, un problema di resonsabilità, vogliono continuare a credere di non avere nessuna responsbilità per ciò che gli sta succedendo, avvalorare che sono delle vittime. Non funziona così! Ormai è statoscoperto e Dot Hamer è più che uno Scienziato! Roberta R.

(0 )

icona

valeria
Acquisto verificato

E' stato acquistato per regalarlo a...

E' stato acquistato per regalarlo a mia mamma questo libro: lei ha affrontato un cancro al seno quest'anno, all'età di 45 anni, e questo libro l'ha aiutata molto

(0 )

icona

Alessandra

A me sconvolge seriamente che si...

A me sconvolge seriamente che si possa parlare di fondamento scientifico per quanto riguarda la medicina ufficiale, promuovendo la guarigione dei pazienti con dati scientifici e prove...quando in realtà si muore troppo per essere una cura...la medicina ufficiale si accanisce sull'effetto (malattia) non considerando assolutamente la causa (conflitto interiore). Per capire basta pensare a quante persone vicino a noi si sono ammalate...e quante sono realmente guarite???? Stranamente la spiegazione dei medici è sempre: "era una forma troppo aggressiva", oppure "era troppo tardi!" Il nostro corpo è una macchina perfetta, se la medicina ufficiale lo nega (per via dello strapotere delle case farmaceutiche) il problema non è il nostro, finalmente qualcuno studia per la vita... Questo libro è magnifico...e mi dispiace non aver saputo niente tanti anni fa, forse molte cose sarebbero diverse adesso

(0 )

icona

Roberto

Grazie Hamer!

Grazie Hamer! Un uomo una speranza!

(0 )

icona

FABRIZIO

Libro assolutamente fantastico!

Libro assolutamente fantastico! Hamer e' un genio e come tanti geni anche lui sta passando (con coraggio) l'inferno per colpa dell'ordine costituito. Quando la mente e il cuore della gente sarà pronto ad aprirsi verrà ringraziato nel giusto modo e il suo metodo verrà alla luce. Spero non manchi tanto, per ora tieni duro caro Hamer. Fabrizio

(0 )

icona

Fulvio

Ciao sconcertata

Ciao sconcertata, mi fa piacere parlare con un'oncologa. Sè magari le opere del dott Hamer possono sembrarti poco scientifiche perchè chiamano in causa la psiche, una "cosa" che la cosiddetta scienza positiva fa fatica a tenere ancora fuori dallo studio oggettivo della natura. Ebbene, mi rincresce, tuttavia, notare che tu non conosci le cure più "tradizionali" e purtuttavia alternative (tradizionali nel senso di chimiche), come ad esempio quelle a base di ascorbati che ripristinano il giusto rapporto tra il sodio intra cellulare ed il potassio extra cellulare, altamente sbilanciato in caso di formazioni neoplasiche(-plastiche). Oppure, l'amigdalina(alias vitamina B17) presente nei semi di molti frutti, soprattutto pèsche, albicocche, mandorle e prugne, che, nelle cellule malate e solo in quelle, incontra l'enzima beta-glucosidasi, quasi assente in quelle sane dove, al suo posto è invece abbondante la rodanese che neutralizza gli effetti dei tiocianati presenti in quei noccioli straordinari. La beta-gluc. scinde l'amigdalina in ioni cianuro e benzaldeide, tossici, che accelerano l'apoptosi delle cellule malate e, ribadisco, solo di quelle. Nel caso di queste cure c'è una vasta letteratura in rete e non solo che documenta statisticamente l'effettiva efficacia di tali terapie. Il Cancro si può vincere, l'interesse delle case farmaceutiche che indottrinano anche voi medici no. Ciao...!

(0 )

icona

RISPOSTA DELLA REDAZIONE AD ARIANNA DE LUCA

Arianna ci scrive:

Arianna ci scrive:
"chiederei però l'onestà intellettuale, da parte della redazione, di non definirlo un testo scientifico, perché la scienza si basa sulla verifica in laboratorio, sulle statistiche, sui documenti, sull'identificazione delle fonti, e qui non ve ne sono. Chi lo acquista sappia che l'approccio è fideistico: e poi ne faccia ciò che ritiene opportuno."

Sono decenni che mi occupo di salute, e mi è difficile capire cosa si intende per scientifico, che cos'è un testo scientifico e così via.

1. Mi posso immaginare che quando la medicina ufficiale curava quasi ogni malattia togliendo il sangue, lo faceva in base ai testi scientifici dell'epoca, in base alle verifiche di laboratori, statistiche, fonti, ecc.

2. Far partorire da secoli le donne con le gambe in alto è sicuramente una procedura avvalorata da testi scientifici, prove di laboratorio, documenti, ecc.

3. I pediatri per decenni hanno scoraggiato l'allattamento al seno in base a testi scientifici, prove di laboratorio e così via.

Ieri, oggi e forse domani le industrie farmaceutiche, e non solo quelle, sono in grado di dimostrare "scientificamente" ciò che vogliono.
Ogni anno migliaia di farmaci sono cancellati perché fanno danni più gravi e mortali dei benefici che dovrebbero dare. Eppure erano stati tutti adottati in base a testi scientifici, verifiche di laboratorio, statistiche, documenti, fonti, ecc.
Succede che gli effetti collaterali più gravi e i morti scompaiono dalle statistiche e dai documenti. E vengono nascosti e negati per anni e anni.
Le ricerche sono pagate da chi produce i farmaci: avviene così che chi esegue le ricerche è tenuto a ottenere i risultati che si aspetta chi paga. Migliaia di libri espongono e denunciano questa semplice verità, molto facile da verificare. Chi utilizza terapie e metodi che possono ridurre i profitti delle grandi multinazionali farmaceutiche viene boicottato e gli viene impedito di compiere le ricerche che potrebbero portare benefici alla salute delle persone e che, di conseguenza, porterebbero danno economico ai guadagni delle aziende.

Una delle scuse più usate per mettere a tacere chi percorre nuovi sentieri della scienza è che ciò che fa non è scientifico, anche quando le scoperte che compie sono sotto gli occhi di tutti e di semplice comprensione, come l'uovo di Colombo, o la Nuova Medicina di Hamer.

G G Rosso

(1 )

icona

Arianna De Luca

Oltre a sottoscrivere pienamente le affermazioni...

Oltre a sottoscrivere pienamente le affermazioni mediche di Sconcertata, aggiungo che il testo è scritto con uno stile enfatico, quasi "profetico", ed ha una struttura contorta, che rende la lettura difficoltosa e non agevola la comprensione. Non mi stupisco né sono contraria alla pubblicazione di testi come questi; chiederei però l'onestà intellettuale, da parte della redazione, di non definirlo un testo scientifico, perché la scienza si basa sulla verifica in laboratorio, sulle statistiche, sui documenti, sull'identificazione delle fonti, e qui non ve ne sono. Chi lo acquista sappia che l'approccio è fideistico: e poi ne faccia ciò che ritiene opportuno.

(0 )

icona

Alessio

GRAZIE DOTTOR HAMER PER AVERMI APERTO...

GRAZIE DOTTOR HAMER PER AVERMI APERTO GLI OCCHI, OGNI COMMENTO è SUPERFLUO AL PIU GRANDE GENIO CHE L'UMANITA HA AVUTO!

(0 )

icona

luca
Acquisto verificato

cara Sconcertata

cara Sconcertata, mi spiace per suo papà. Con l'unico scopo di capire le cose e partendo dall'evidenza che, ad oggi in italia di cancro si muore ancora, faccia come ho fatto io: legga anche l'altro libro ("testamento...") verifichi il postulato embriologico che è alla base della teoria di hamer, provi ad annotare ad es. il polso e da li, lo stato neurovegetativo in cui si trovano i suoi pazienti e quello indotto dai farmaci; provi a chiedere loro cosa è successo 2-3 mesi prima che si ammalassero, confronti le corrispondenze conflitto-tipo di malattia che Hamer elenca in modo molto preciso alla fine di quel libro e ...; insomma finga di essere Lei la commissione esaminatrice e lo metta alla prova! Cambiando registro, mi è sembrato almeno strano poi l'accanimento con cui le case farmaceutiche hanno perseguitato il povero Hamer, in fondo pensi quanti venditori di fumo e quanti speculatori , pure medici, hanno proposto le cure più assurde e nessuno di loro è mai stato radiato, tanto meno incarcerato per aver parlato (!) ad un solo paziente e loro si che hanno fatto dei danni! Ho poi saputo che i medici che hanno frequentato i suoi corsi, gli amici di Hamer, applicano il suo metodo assolutamente senza scopo di lucro, e senza escludere a priori nessun farmaco. Concludo annotando la sfiducia che gli stessi oncologi manifestano, magari non proprio apertamente, verso il protocollo chemioterapico e chirurgico, quando i malati, ahimè, sono loro. Proviamoci, cara dottoressa, chissà che non venga fuori qualcosa di buono.

(0 )

icona

Giorgio Gustavo Rosso

RISPOSTA DELLA REDAZIONE A SCONCERTATA La prima...

RISPOSTA DELLA REDAZIONE A SCONCERTATA La prima reazione che ho avuto leggendo questa recensione è stata di imbarazzo per chi l'ha scritto, poi ho pensato a secoli se non millenni di caccia alle streghe, di oscurantismo scientifico, di cecità di fronte all'evidente che costringerebbe a mettere in discussione una vita di studi e di azioni. Ho pensato che non esiste giusto e sbagliato, buono e cattivo e che tutto nasce e muore nella nostra mente. Ho pensato a tutto ciò in cui credevo in un certo momento della mia vita e che poi ho abbandonato. Ognuno di noi segue un percorso, unico e perfetto in sé. E, alla luce dell'eternità, tutto a un senso. La chemioterapia e la medicina ufficiali stanno producendo infinite sofferenze e uccidono miliardi di persone? Io ne sono convinto perché quotidianamente lo verifico empiricamente e scientificamente. Questa immane ecatombe che l'umanità si infligge è male? Chi può dirlo, appunto alla luce dell'eternità. Chi può sapere quali saranno gli effetti di tutto ciò? Per chi cerca di prevenire e curare il cancro io suggerisco di documentarsi, di guardarsi intorno senza pregiudizi, di usare la propria intelligenza e buon senso. E consiglio senza dubbi di leggere anche le opere del Dott. Hamer, un geniale osservatore delle patologie umane e delle loro cause. Che ha pregi e limiti, luci e ombre come quasi ogni cosa e persona. Hamer ha usato con successo su se stesso il metodo dell'osservazione scientifica e dalle osservazioni compiute ha estratto le sue valutazioni e proposte. Quanto alla chemioterapia, e più in generale alla medicina ufficiale, a me è sempre apparso privo di qualsiasi buon senso, direi folle, pensare che sostanze e trattamenti che fanno ammalare e morire persone sane possano offrire benefici a chi è malato. Eppure gran parte della medicina ufficiale opera in base a questi principi e continua a influenzare e sedurre gran parte dell'umanità, che si affida ad essa con ingenua fiducia. La documentazione scientifica riguardo all'inefficacia, ai danni, e alle maggiori sofferenze per il malato che procurano la chemioterapia, le radiazioni, la chirurgia rispetto a quasi ogni altra terapia non invasiva, è sterminata e a disposizione di chiunque voglia informarsi. La vita è bella e siamo tutti liberi di sceglierci il destino preferito. Giorgio Gustavo Rosso

(0 )

icona

Alvise

Teoria destinata a rivoluzionare l'attuale scienza...

Teoria destinata a rivoluzionare l'attuale scienza medica. Il compito più importante di chi legge questi libri è diffonderne il contenuto a più persone possibile.

(0 )

icona

sconcertata

non riesco a credere che ci...

non riesco a credere che ci siano ancora persone con ideologie così "medioevali".rimango sconcertata dai titoli e dagli argomenti trattati da questi "libri"(anche se la definizione che mi viene in mente sarebbe "manuali da stregoni"). sono un'oncologa e vedo morire tanta gente,soprattutto quella che non si opera o rifiuta le terapie in nome di presunti complessi psicologici o blocchi energetici o quant'altro da risolvere con l'aiuto di questi,ripeto,manuali.Capisco che ci sia la libertà di stampa,di espressione e di pensiero,ma questa gente non fa che illudere la povera gente,ovviamente dando poi la colpa del decesso del malato oncologico(che se la malattia è avanzata prima o poi avviene)ai trattamenti chemio o radioterapici precedentemente fatti o alla "mancata volontà di guarire" del paziente stesso nonostante questa sorta di riti voodoo cui viene sottoposto da questi "santoni" e dai loro seguaci.Capisco che la persona ammalata e i suoi familiari credano a qualunque cosa e a chiunque gli dia la certezza di guarire,anche se parla di cose improbabili come cristalli o intrugli vari,ma speculare sulla disperazione delle persone rimane un'azione riprorevole.Prima che qualcuno mi risponda che non posso capire in quanto medico e quindi "annebbiata" dagli studi scientifici fatti,premetto che mio padre è deceduto per cancro nonostante non ci sia stato il tempo di "intossicarlo" con le chemioterapie e nonostante non avesse alcun problema psicologico.

(0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste