Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Passioni, Intrighi, Atrocità degli Imperatori Romani

Da Augusto a Costantino: trecentocinquanta anni di controstoria dell’antica Roma

Furio Sampoli



Prezzo: € 14,90

6 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

Modificato il 16 Gennaio 2017 - Il testo, che si intitola Passioni, Intrighi, Atrocità degli Imperatori Romani, composto da Furio Sampoli, appare nella categoria Archeologia e Storia e tratta di Storia antica. Editato da Newton & Compton Editori ed edito in data Marzo 2006 , attualmente è in "Fuori Catalogo". L’importo è € 14,90.

6 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti
Le “ricostruzioni” o giudizi degli storici non sono le tavole della legge. E, comunque, non inappellabili. La verità storica forse non esiste o non è mai esistita.
Sì, certo, innegabile la concretezza dei fatti: c’è chi ha vinto e chi ha perso, ma ne rimane libera la comprensione o giustificazione o interpretazione.
La verità, si potrebbe aggiungere, è accidentale: ovvero dipendente dall’ambiente politico, dal particolare momento storico, dalla cultura predominante del tempo, dall’animus di chi scrive (ingegno, ricerca, capacità immaginativa, stile), come dalla viltà o convenienza dei contemporanei.
La chiave di lettura della storia è sempre nella natura dell’uomo, torbida e inquieta. «Le discordie», scrive Sallustio, «sopravvengono per una tara dell’animo umano, che, insoddisfatto e sfrenato, si agita incessantemente per la libertà, per la gloria, per il potere».
E Tacito, un secolo dopo, gli farà eco: «Quell’antica, e in ogni tempo connaturata agli uomini, libidine del potere con l’ingrandirsi dell’impero si gonfiò ed esplose». Ancora Machiavelli, quattordici secoli a seguire: «Gli uomini sempre ti riusciranno tristi se da una necessità non sono fatti buoni».
Detto questo il libro è anche una sorta di palcoscenico di odi, di turpitudini, di efferatezze nell’arco di trecentocinquanta anni, dall’apollineo demiurgo dell’impero di Roma, Ottaviano Augusto, al demiurgo della decadenza, Costantino, primo imperatore cristiano.
Con lo spartire l’impero ai figli, come fosse una proprietà privata, Costantino spalancava le porte al vento devastante delle guerre fratricide, poi alla separazione dell’impero d’Occidente da quello d’Oriente. Non era che l’anteprima della rovina.
EditoreNewton & Compton Editori
Data pubblicazioneMarzo 2006
FormatoLibro - Pag 480 - 15,5x23 - cartonato
Lo trovi in#Storia antica

 Furio Sampoli è scrittore e biografo di Roma antica. È autore di Lo specchio nero, Il daimon, Ventitré pugnalate, Il demone di Silla e Nerone. Con la Newton Compton ha già pubblicato... Leggi di più...

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste