+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Riso rosso: mi piace e mi fa bene!

di Rachele Giorgetti 11 mesi fa


Riso rosso: mi piace e mi fa bene!

Il riso rosso è una varietà di riso integrale, dall’aroma inconfondibile e aromatico, molto diffuso in Oriente e coltivato in Italia proprio accanto a noi, nella Pianura Padana!

Rispetto al riso bianco, dunque raffinato, si contraddistingue per il suo alto contenuto di fibre, sali minerali (soprattutto fosforo e magnesio) e antiossidanti. E’ un eccellente fonte di carboidrati a basso indice glicemico, un perfetto alleato nei regimi ipocalorici, consigliato in caso di diabete, obesità, intestino irritabile, osteoporosi e naturalmente privo di glutine.

Il metodo di cottura è semplicissimo: sciacquate (mi raccomando tutti i cereali vanno sempre sciacquati) il riso, riponetelo in una pentola con il doppio di acqua rispetto al suo volume, aggiungete un pizzico di sale quando l’acqua raggiunge il bollore e cucinate a fuoco moderato per circa 35/40 minuti.

Ad ogni modo, vi consiglio di leggere sempre le etichette… tutto dipenderà dalla varietà che sceglierete. Un piccolo trucco per velocizzare i tempi? Mettete il cereale in ammollo circa 2 ore in acqua fredda, poi scolatelo e cuocetelo in acqua (nuova) per circa 25 minuti. Partiamo dunque con le ricette.

Indice dei contenuti:

Bowl di crema di riso rosso al cocco, cannella, yogurt e superfood

La crema di riso rappresenta perfettamente il mio concetto di cucina: mi piace e mi fa anche bene! E’ un appuntamento fisso col gusto che almeno una volta a settima mi concedo, da gustare lentamente come un piccolo rituale di riequilibrio.

Come base liquida ho scelto il mio latte preferito, il latte di cocco (ovviamente senza zuccheri aggiunti) ma qualsiasi altra bevanda vegetale andrà bene.

Vi suggerisco anche il succo di mela limpido per un tocco ancora più dolce. Prima di procedere alla ricetta, un’unica accortezza: il rapporto fra riso/acqua da rispettare è (almeno) di 1:5, quindi 5 parti di liquido per ogni parte di riso. Il chicco dovrà quasi sfaldarsi.

Ingredienti (per una persona):

Per la crema di riso:

  • 50 g di riso rosso
  • 200 g di latte di cocco + 50 g di acqua (per una versione più leggera le proporzioni possono variare, ad esempio 125 g latte e 125 g acqua)
  • ½ cucchiaino di cannella
  • Dolcificante a scelta: miele, sciroppo d’agave, malto di cereali, datteri o purea di frutta a piacimento (personalmente io non utilizzo dolcificanti, adoro la versione al naturale)

> Aggiungi al carrello tutti gli ingredienti di base di questa ricetta

Per il topping:

  • Frutta fresca e secca o semi oleosi a scelta
  • Yogurt (io greco, magro e senza lattosio)
  • Cioccolato fondente in scaglie

Ricetta:

Questa crema si prepara praticamente da sola! Basta pesare la giusta quantità di riso, sciacquarlo e cuocerlo dolcemente in una casseruola con il latte, l’acqua e gli aromi scelti.

Quando il cereale avrà consumato quasi tutto il liquido, spegnete la fiamma e frullate tutto con un minipimer a immersione. La prova assaggio è necessaria, soprattutto se siete alle prime armi, per capire se aggiungere un dolcificante (eventualmente, aggiustate la consistenza con altro latte/acqua).

Trasferisco la mia crema in una ciotola capiente, attendo 5 minuti affinché la temperatura si abbassi e nel frattempo scelgo il topping. Questa mattina ho tostato dei semi di zucca per qualche minuto in padella, ho aggiunto 3 cucchiai di yogurt greco per aumentare l’apporto proteico della mia colazione, del cioccolato crudo a scaglie e qualche mora.

Spesso e volentieri ne preparo in dose doppia e la conservo in frigorifero fino a 3 giorni. E voi? Cosa avete in dispensa o in frigorifero per arricchire questa super nutriente colazione???

Polpette last minute di riso rosso e sgombro

Questa ricetta nasce invece da tutta un’altra esigenza…spesso il tempo stringe! Ma quando hai del riso cotto in frigorifero, magari anche di due giorni prima, perché non creare un bel piatto unico, completo e addirittura salva tempo? Io utilizzo lo sgombro al naturale in vetro ma per una versione più golosa potete utilizzare quello conservato in olio extra vergine d’oliva avendo cura di “strizzarlo”bene.

Ingredienti:

> Aggiungi al carrello tutti gli ingredienti di questa ricetta

Ricetta:

E’ da tempi record! Mettere tutti gli ingredienti in un piccolo robot da cucina e… frullare! Ora assaggiate, io personalmente non aggiungo il sale (lo sgombro conferisce già a parer mio la giusta sapidità).

Il composto non richiede alcuna impanatura perché la sua naturale consistenza umida ci consente di creare delle polpette (o perché no dei burger!) perfette.

A voi la scelta se ripassatele nella farina di mais bramata, nei semi di chia o in una granella di frutta secca. Ungere una padella antiaderente con un filo di olio extra vergine di oliva e cuocere le polpette per circa 5 minuti per lato.

Le mie sono servite su una crema di zucca delica al rosmarino, regina indiscussa della mia cucina in autunno. Sono ottime cotte in un sugo di pomodoro fresco (in questo caso consiglio l’impanatura) o al forno per un risultato ancora più croccante.

Da provare anche con il tonno.

Tortino tiepido di riso rosso e soia edammame allo zenzero

Siccome l’estate sta per finire ma l’autunno non è ancora pronto ad arrivare (o forse sono io a non essere pronta??) ho creato questo tortino, da servire tiepido, guarnito con un’insalatina fresca. Per rendere il pasto più completo dal punto di vista nutrizionale ho scelto un legume specifico, la soia edammame, ricca di proteine vegetali nobili.

Ingredienti:

> Aggiungi al carrello tutti gli ingredienti di base di questa ricetta

Ricetta:

Prima di tutto occupiamoci del riso, da cuocere per i minuti indicati sulla confezione. Nell’attesa, ho pelato con un coltello il pezzo di zenzero, l’ho grattugiato e ho spremuto con forza la sua polpa ricavandone il succo a cui ho successivamente aggiunto l’olio, il tamari e un pizzico di pepe.

Ho tagliato qualche pomodorino a cubetti piccoli, pulito qualche foglia di spinacino e condito la mia piccola insalata con poco olio evo e sale.

Terminata la cottura del riso, ho aggiunto direttamente nella sua casseruola l’emulsione preparata, la soia ben scolata e ho saltato il tutto in padella per qualche minuto, giusto il tempo di insaporire il tutto. Ho spento il fuoco e lasciato riposare per circa 10 minuti senza coperchio.

A questo punto, ho riempito un piccolo coppapasta tondo con il riso e l’edamame pressando bene con il dorso di un cucchiaio, l’ho tolto delicatamente e guarnito il piatto con le verdure crude. Ci vuole delicatezza, soprattutto se il riso è ancora caldo!

Servite con un filo d’olio extra vergine a crudo e una spolverata dei vostri semi preferiti, nel mio caso di chia neri.

Ora aspetto le vostre versioni!

Scopri il riso rosso integrale più venduto su Macrolibrarsi:

Riso Rosso Integrale Biologico Italiano

Ad alto contenuto di fibre, a basso indice glicemico

(49)

Un riso rosso integrale, prodotto in Italia, ricco di proteine e fibre, perfetto per ricette di ogni tipo. Questo alimento è particolarmente ricco di minerali come il magnesio e il fosforo, oltre che aiutare il normale...

€ 3,69 € 3,14 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Non ci sono ancora commenti su Riso rosso: mi piace e mi fa bene!

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.