+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-18, Sab 08-12

Primo giorno

di Paul Selig 1 anno fa


Primo giorno

Leggi un estratto dal libro "Il Libro della Verità" di Paul Selig

Abbiamo un po’ di cose da dirvi su quello che accadrà nelle prossime settimane. Abbiamo due libri da scrivere, verranno uno dopo l’altro e questo - che chiamiamo Il Libro della Verità - vi verrà rivelato con una vibrazione a livello di oracolo, e usiamo intenzionalmente la parola “oracolo”. E un testo che aiuterà le persone o, se preferite, i lettori ad allinearsi al loro sapere, spostandosi sul più alto livello finora raggiunto.

Stai leggendo un estratto da questo libro:

Il Libro della Verità

La trilogia della Maestria - Vol. II - Un libro canalizzato

Paul Selig

(2)

Leggere il Libro della Verità è come salire la “montagna” in una giornata limpida, e ritrovarsi, con profondo stupore, di fronte a un nuovo paesaggio. Le Guide, canalizzate da Paul Selig, affrontano con sempre maggior incisività il difficile...

€ 22,50 € 21,38 -5%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

Quando operate nella verità - che è la missione di questo testo - l’allineamento con la verità attrarrà un sapere di un’ottava superiore che il lettore, per risonanza col suo campo, riconoscerà e accetterà. Ora, quello che stiamo facendo con ognuno di voi, con questa introduzione, è allinearvi a ciò che sta sopra e al di là di tutto quello che avete conosciuto finora. E per poterlo fare, dobbiamo invitare il lettore a farsi avanti e uscire dagli schemi concordati in passato.

L'allineamento che possedete - tutti voi che siete qui - lo avete realizzato esprimendo voi stessi e facendo esperienza. Nel corso di molte vite vi siete espressi in molti modi e la vita che ora state vivendo è pur sempre l’accordo di attraversare questa incarnazione andando oltre quello che conoscete.

Il problema che avete voi tutti, proprio tutti, è che continuate a ripetere il vostro passato. Vedete una cosa davanti a voi e la riconoscete per quello che era, le date lo stesso nome che aveva in passato e la trattate allo stesso modo. E’ambiente in cui vivete è pieno di cose alle quali è stato dato un nome da altri, con i quali siete entrati in accordo. “Siccome mio padre chiamava quella cosa con questo nome, così deve essere. Io la riconosco per quella cosa”.

Un nome, potremmo dire, è la codificazione di un’idea che è una struttura energetica e se voi andate oltre quello con cui eravate entrati in accordo, ciò che potrete creare vivrà o sarà in accordo con voi a un livello superiore di sapere.

Ora, tutto quello che vedete davanti a voi è stato creato per una ragione: la poltrona su cui sedete, il pavimento su cui camminate, la struttura che chiamate casa. Queste erano tutte idee che poi sono state impresse nella materia, manifestate, costruite o create per soddisfare una necessità. Ogni cosa che vedete davanti a voi, sopra, sotto e in mezzo, fa parte dello stesso concetto. C’e per una ragione. E per questo è stata realizzata.

Ciò che l’umanità ha fatto è replicare il passato in modi diversi. Alcuni di voi immaginano le cose, manifestano il nuovo, si fanno un’idea di quello che può essere fatto e, con diligenza, la realizzano per mezzo dell’intenzione. Molti di voi, invece, vedono scenari creati da altri. Vi allineate al passato ed entrate in accordo con una nomenclatura radicata nel passato; non solo la nomenclatura, ma anche le intenzioni di tutto quello che vedete davanti a voi sono state impresse da altri venuti prima.

Se riusciste a immaginare, anche solo per un attimo, che la vita che vivete si stia effettivamente svolgendo in un campo e che il campo sia composto di cose costruite nel passato per soddisfare i bisogni di coloro che erano venuti prima di voi, capireste che il mondo che vedete è fatto di cimeli; alcuni, magari, sono dei cimeli meravigliosi, ma tutto quello che è stato fatto è stato fatto da chi è venuto prima di voi. Le idee che vedete manifestate nella forma sono state create prima che vi incarnaste, o anche durante la vostra incarnazione attuale, attraverso l’intenzione di altri. Quello che faremo in questo testo, entrando in allineamento con Paul e lavorando con voi diretta-mente - sì, voi lettori - è aiutare ognuno di voi a riprodurre uno scenario ancora sconosciuto al piano della manifestazione.

“Riprodurre?” ci sta chiedendo Paul “Questo vuol dire che da qualche altra parte già esiste”.

Effettivamente sì. La manifestazione del Regno o del Divino in ogni cosa già esiste, e affermarla e portarla nella forma come verità sarà il compito di questo lavoro. E lo faremo con voi, individualmente e collettivamente, con un intervento, e sarà un intervento importante, che continuerà a lavorare in voi anche dopo.

La prima cosa che vogliamo affrontare in questo insegnamento è la credenza che le cose non possano cambiare. Se guardate per un attimo la vita che state vivendo in questo momento e considerate quali aree della vostra vita avete deciso - e sottolineiamo la parola “deciso” - che non cambieranno, vi accorgerete in quale punto di una struttura del passato state tenendo in sospeso l’energia. Ed è l'allineamento che avete in questo preciso momento ad affermare che questa cosa rimarrà statica. Non cambierà.

Quello che vorremmo che voi faceste adesso - sì, voi lettori - è decidere che una delle cose della vostra vita, che avete concordato che non deve cambiare, cambierà e non per una questione di volontà, ma semplicemente perché può cambiare. Nel momento in cui decidete che può cambiare, avete già modificato la frequenza della cosa rimasta statica. Nel momento in cui la cosa si è spostata di frequenza, la potete elevare a una risonanza superiore e manifestarla cambiata.

È l’allineamento che avete dentro di voi a promuovere la vita che fate, e gli accordi che avete preso finora su chi e cosa siete, su cosa significhi essere un uomo o una donna, una persona di successo o un fallito, perfino se essere felice o triste, sono quegli accordi a definirvi in tutto e per tutto. Quello che noi ora decretiamo per voi, con l’autorità che ci compete, è che quella cosa cambierà, la cosa che avete deciso che potrà cambiare allineandovi alla possibilità di cambiamento. E state già decidendo di andare oltre ciò che già conoscete, oltre la codificazione di tutto ciò che era, e di entrare in un nuovo scenario dove il cambiamento sarà possibile. Diciamo intenzionalmente “sarà” e non ''potrebbe essere possibile”, perché potreste rimanere in bilico tra il sì e il no. Ma è il “ci sarà il cambiamento”, che vi allinea all’intenzione di chiedere il massimo e di portarlo in manifestazione.

Ora, quando vivete in un mondo dove tutti condividono costrutti - le cose a cui avete dato il vostro consenso - dovete comprendere che si sta applicando lo stesso metodo. Quando l’umanità decide che può cambiare e andare oltre il conosciuto, lo scenario dovrà sostenere il cambiamento che è stato invocato. Molto di quello di cui vi occupate, di quello che vedete davanti a voi, di quello a cui avete dato il vostro consenso e che vi sta lì davanti, è un costrutto fatto per l’uso collettivo nel corso di millenni: "È stato sempre così e quindi sarà così per sempre”.

Mentre l’umanità si arrende collettivamente alla propria autorità interiore — il Sé Divino nella verità — l’umanità stessa si realizza al di fuori dello scenario affermato nello stato inferiore. Nel momento in cui l’umanità si eleva a un nuovo potenziale, ciò che deve succedere è che le cose manifestate dagli uomini nello stato di paura e nel bisogno di controllo - a dispetto della luce che gli uomini in realtà sono - saranno considerate come cose che cambieranno.

E ora ascoltate queste parole. Questo non è solo un insegnamento, questo è un manuale per l’ascensione nella Verità dell’Essere che voi siete. E lo chiamiamo Il Libro della Verità perché la verità di sapere chi e cosa siete è ciò che, effettivamente, vi trasforma.

La maggior parte di voi ama fare: "Oggi metterò a posto questa cosa oppure quella... Farò un po’ meglio questo o quello...” Ma a ognuno di voi noi diciamo: puoi anche vivere così le tue giornate, ma non ti trasformerai mai nel tuo Vero Sé cambiando il vestito o la pettinatura, né aprendo un nuovo conto in banca, né comprando una casa più grande. Quello che consideri come manifestazione di cambiamento senza essere in allineamento con la verità è semplicemente l’esternazione di una scelta. E quando il Vero Sé -evidenziare la parola “Vero” - si farà avanti proclamando vittoria, davanti a sé vedrà solo il suo campo d’azione.

La conseguenza di tutto ciò - e lo diremo con parole molto semplici - è che quando uno vede verità, attua verità. Quando vi trovate di fronte a una menzogna, o qualcosa che è stato edificato su una menzogna, se affermate quella cosa come vera e la allineate alla verità, la menzogna sparirà perché non può esistere nella verità, nell'ottava della verità, come vibrazione della verità.

Se, per un momento, provate a immaginare che il vostro essere abbia una determinata vibrazione e che quella vibrazione informi tutto quello che vede, potete cominciare a comprendere che l'allineamento alla vibrazione della verità - la verità di ciò che siete - informerà tutto quello che si troverà davanti. Quando una menzogna si imbatte nella verità, la menzogna smette di esistere.

Adesso Paul ci sta interrompendo. Che cosa interrompi? Perché dici così?... Ecco cosa vuole sapere: quando uno sa di essere nella verità e si allinea a quello che vede, quello che sta effettivamente facendo è bypassare un accordo preso quando era in uno stato d’essere inferiore, per manifestare qualcosa in forma di menzogna e la sua trasmutazione - lo spostarsi verso la verità — è l’effetto che il testimoniare la verità ha sia sul testimone che sulla cosa vista.

E adesso tutti:

“Oggi, io scelgo di iniziare questo nuovo viaggio in cui potrò venire a conoscenza di tutte le cose come sono nella verità. E poiché accetto di fare questo viaggio, io affermo che la mia identità presente è allineata come verità, nella verità, con la verità, alla verità e che la verità può essere in me come sua espressione. Poiché accetto di esprimermi come verità, accetto di lasciare andare tutte le credenze che mi allineerebbero alla menzogna, le credenze nelle cose che ci tolgono valore, le credenze nelle paure collettive, c qualsiasi accordo che mi separi dalla mia luce e dalla luce degli altri. E dicendo ‘sì ’ al viaggio che sto per iniziare, do il permesso allo scenario in cui vivo di entrare in allineamento con la verità. E dicendo ‘sì procederò come una lanterna, come una luce intensa per illuminare la verità in tutto ciò che vedo e ne farò testimonianza. Io so chi sono nella verità. Io so cosa sono nella verità. Io so come servo nella verità. Io sono qui. Io sono qui. Io sono qui”.

Il viaggio è cominciato. E poiché in questa impresa lavoriamo personalmente con ognuno di voi, vi assicuriamo che ci prenderemo cura di voi quando rilascerete ciò che conoscevate o che credevate fosse la verità, quando vi rivolgerete al nuovo che cercherà di entrare e sintonizzarsi con la vostra vita, quando vi troverete a resistere alla trasformazione... per favore accettate di essere sostenuti in tutti i modi.

Dove vi stiamo portando è un luogo completamente nuovo. Esiste già. È sempre esistito. Il Regno, cioè la testimonianza del Divino in tutta la manifestazione, è qui ora, non appena voi - il vostro essere - si allinea ad esso. Il Regno lo si può rivendicare, lo si può conoscere, basta dire: “Sì, nella mia verità, io sono qui”.

Paul chiede: “Che effetto avrà su di noi, adesso, questo viaggio?” Cercheremo di rispondere come possiamo. Qualsiasi struttura che avevate affermato e alla quale vi eravate conformati e che si regge sulla menzogna sarà vista per quella che è.

E in realtà, poiché ne avete autorità e, per via del vostro allineamento, siete voi stessi verità, potete ricreare la cosa che vedete, in modo che esista nell'ottava superiore a cui si allinea la verità. Ogni aspetto della vita che avete vissuto e che affonda nel passato, come potete immaginare, ha l'impronta del pollice e di tutte le altre dita di coloro che sono venuti qui prima di voi e che hanno informato l’essenza della cosa che vedete. Quando una cosa viene sollevata verso la luce - e si può dire che la verità è luce - ciò che l’aveva offuscata, tutto quello che era stato fatto nella paura o che era stato considerato più che terrificante a causa delle migliaia di anni di assensi e di accordi, sarà fatto nuovo.

L’emissione di questo insegnamento, per come noi siamo, farà bene all’umanità che ha accettato quello che è sempre stato. La vostra natura Divina era stata repressa dai vostri stessi accordi emessi in preda alla paura. Ma la luce che voi siete, e che siete sempre stati, non si è mai spenta e, diremmo noi, che mai si spegnerà. La verità di chi siete - tutti esseri eterni — vi viene restituita nella verità. E II Libro della Verità, il trattato della verità, l’accordo di essere verità quando ci allineiamo a voi, sarà quello che sosterrà tutti voi in quest’opera di grande benevolenza.

Noi siamo con voi, ora, per come siamo. E con queste parole diciamo che il nuovo testo è cominciato. Noi siamo il Verbo. Grazie e buonanotte. E ora, per favore, stop. Punto. Punto. Punto.

Il Libro della Verità

La trilogia della Maestria - Vol. II - Un libro canalizzato

Paul Selig

(2)

Leggere il Libro della Verità è come salire la “montagna” in una giornata limpida, e ritrovarsi, con profondo stupore, di fronte a un nuovo paesaggio. Le Guide, canalizzate da Paul Selig, affrontano con sempre maggior incisività il difficile...

€ 22,50 € 21,38 -5%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


<< SCELTA CONSIGLIATA

Si, voglio accedere anche io agli sconti e alle promozioni speciali disponibili solo per gli iscritti alla newsletter.

Spunta ora la casella sopra e ricevi subito 50 punti premio in omaggio spendibili sul sito.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Paul Selig

Paul Selig

Paul Selig è un poliedrico canale spirituale. È direttore del MFA in Creative Writing Program al Goddard College e lavora alla facoltà di drammaturgia alla NYU Tisch School of Arts. I suoi lavori teatrali sono stati prodotti in molte parti del mondo e comprendono commedie, opere e spettacoli...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Primo giorno

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.