800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

L'insicurezza

  2 anni fa


L'insicurezza

“Ho voglia di sicurezza!”

Alcune persone desiderano soltanto questo ormai: la sicurezza.
Attenzione però, a non scambiare la sicurezza per l'immobilità di quanto esiste fuori di noi.
C'è infatti chi si sente sicuro solo quando tutto intorno a lui è già definito, fermo. C'è chi vuole che tutto resti per sempre com'è in quel preciso momento, che non ci siano imprevisti, né variazioni o novità. C'è chi preferisce frequentare persone che si comportino sempre allo stesso modo, che dicano sempre le stesse cose (più o meno), e soprattutto che provino sempre le stesse emozioni nei loro confronti.
Ma credetemi, l'unica cosa sicura in un mondo del genere, sarebbe la noia .
In realtà, cerchiamo spesso fuori un qualcosa che può nascere soltanto dentro di noi, che non può dipendere dal modo in cui vanno le cose al di là della nostra pelle.
Dipende tutto dal nostro modo di reagire agli eventi. Dovremmo imparare da quei marinai capaci di restare in piedi e stabili anche mentre la nave si trova sballottata dalle onde di un mare in tempesta. Quei marinai non dicono “ ah…voglio che la tempesta cessi”; né si lasciano passivamente sballottare insieme alla nave. Fanno una cosa più saggia. Tentano e ritentano, cadono e si rialzano diverse volte, fino a quando imparano a restare in piedi continuando a fare le loro cose, nonostante l'intensità delle oscillazioni.

Per fare ciò imparano, non si irrigidiscono; smettono di combattere la forza delle onde. Apprendono addirittura a cavalcare questa forza, a usarla per muoversi più rapidamente nella direzione prestabilita. Imparano a trovare un punto di equilibrio fra il loro movimento e quello della nave.
Noi dovremmo fare altrettanto: trovare un punto in comune fra il nostro incedere e le oscillazioni del mondo.

Se vuoi essere una persona sicura, diventa una persona che si cura (nel senso che si occupa sinceramente) di se e degli altri.
Non perdere tempo a giudicarti e a prendere in considerazione i giudizi negativi che qualcuno può dare su di te. Utilizza le tue energie:
per dare quello che hai,
per fare quello che puoi
per avere quello che ti spetta
per essere quello che sei

Curati di vivere il più intensamente possibile. Curati di non sprecare nessuna occasione per apprendere la tua meta, il tuo scopo, il tuo valore.

Voglio proporvi un percorso di auto esplorazione che potrebbe aiutarvi a sentirvi più forti. Prendete un foglio e provate a seguire queste indicazioni.

La prima cosa da fare è scrivere in maniera spontanea tutto quello che vi viene in mente come risposta a questa domanda:

Cos'è che cerco realmente quando mi dico “ ho voglia di sicurezza”?

Terminata questa fase, individuate e trascrivere quali sono le convinzioni che nutrono la vostra insicurezza.

Quando avete individuato queste convinzioni limitanti, prendetene una per volta e scrivete tutto quello che vi viene in mente per smontarla.

Passate adesso alla fase successiva: scegliete una situazione in cui vi siete sentiti sicuri ( in qualsiasi contesto).
Scrivete sul foglio tutti i particolari che vi ricordate di quel momento (immagini, suoni, cose che vi dicevate, il modo in cui respiravate etc).

Avete fatto caso a quello che è accaduto mentre ci pensavate? Scommetto che vi sentivate un po' come allora.
Ebbene, quando avete bisogno di sentirvi più sicuri, fate la stessa cosa: ricostruite con cura questa esperienza nella vostra mente. Recuperate più particolari possibili, e noterete come vi sentirete subito meglio.

 

Ti consigliamo...


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su L'insicurezza

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste