+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-18, Sab 08-12

Digiuno idrico: una esperienza da fare in modo consapevole

2 settimane fa


Digiuno idrico: una esperienza da fare in modo consapevole

Il digiuno è un’esperienza che tutti gli umani hanno già fatto, come tutti gli esseri viventi, perché non è altro che l’intervallo tra un’assunzione di cibo e un’altra. Lo viviamo tutti diverse volte ogni giorno. Non è quindi un’esperienza particolare ma fa parte della nostra fisiologia.

Il digiuno idrico è un allungamento di questo intervallo e consiste nell’assumere, per un determinato periodo solo liquidi: acqua meglio se lievemente mineralizzata, tisane leggere e una o due volte al giorno l’acqua di cottura di verdure di provenienza biologica.

Perché un periodo di digiuno possa manifestare al meglio le sue notevoli capacità di cura e disintossicazione richiede una  caratteristica  essenziale: deve essere fatto in modo consapevole.

Contrariamente a quanto si è portati a credere, il nostro corpo è molto più attrezzato per affrontare un digiuno piuttosto che una sovralimentazione alla quale molti attualmente sottopongono il loro organismo, soprattutto nelle civiltà occidentali.

Del resto, il digiuno è una esperienza che il nostro corpo conosce molto bene: fino a non molto tempo fa non esistevano supermercati aperti 24 h su 24 o ristoranti, che permettono di assumere cibo a qualsiasi ora del giorno e della notte.

L’iperalimentazione è concausa di molte malattie degenerative che sono un flagello per le popolazioni occidentali.

Per di più ogni tipo di cibo, anche il più salutare, contiene in sé un minimo di “scarto” che va eliminato. L’eliminazione di questo “scarto” attraverso l’intestino, il fegato, la pelle, i reni è una funzione indispensabile, ma spesso non può essere svolta nella maniera giusta.

Quante persone soffrono di stitichezza, assumono poca acqua, non svolgono una regolare attività fisica?  Il digiuno può servire a risanare la situazione e ristabilire un equilibrio.

Durante un periodo di digiuno il nostro organismo si prende una pausa, una vacanza di relax.

Mentre alcuni dei nostri organi non vanno e non possono andare in vacanza, come il cuore, i reni e i polmoni, altri organi ne hanno proprio bisogno, come per esempio l’intestino.

Nel  digiuno  avviene una cosa meravigliosa perché il corpo mette in atto un cambiamento metabolico e  la paura ancestrale di “morire di inedia” è contraddetta dalla fisiologia stessa del digiuno, infatti non vengono mai intaccata né la massa muscolare nobile né le parti vitali, ma solo quegli scarti che negli anni o  decenni si sono accumulati sotto forma di grasso, cisti, cellulite, artrosi e placche di vario tipo.

Il nostro organismo è talmente intelligente che elimina solo ciò che non serve: cellule che non funzionano bene e cellule francamente malate o danneggiate mettendo in atto la Vis Medicatrix Naturae che non è altro che la funzione auto- guarente.

Questo può avvenire se il digiuno viene fatto in modo consapevole, in un luogo adatto e seguito da persone esperte.

Oltre ad essere un’esperienza fisica, il digiuno è anche una esperienza spirituale.

Tutte le religioni monoteiste prevedevano il digiuno anche perché l’astensione dal cibo permetteva di avvicinarsi a profonde esperienze interiori. Gesù, Maometto e Buddha lo praticavano regolarmente. Nel cristianesimo ancora oggi il periodo della quaresima ne da testimonianza.

Il digiuno è un momento dedicato intimamente alla cura di se stessi, un periodo di raccoglimento che permette di coltivare la propria interiorità e quindi la parte più trascurata dalla vita esteriore, moderna e frenetica.

È un’esperienza ricchissima che non impoverisce, ma togliendo fortifica, perché elimina le tossine e ci apre al contatto con la fonte spirituale. Si tratta di un grande dono all’organismo e alla nostra anima.

Il digiuno non è un modo di vivere e non si può digiunare sempre, ma praticato una o due volte all’anno per una o due settimane in primavera e in autunno, quando il corpo è pronto ad alleggerirsi e a rinascere, costituisce un’integrazione molto salutare della nostra vita che ci riporta in equilibrio fisico e psichico.

Lo consigliamo vivamente a tutti!  

Scopri il corso >


Desidero ricevere Novità, Offerte, Sconti e Punti. Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito un premio di 50 punti.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Non ci sono ancora commenti su Digiuno idrico: una esperienza da fare in modo consapevole

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.