Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Costruire in Legno: Una Scelta Consapevole

di Studio Foschi 2 anni fa



Le tipologie, i vantaggi costruttivi, il risparmio energetico

 

La cosa che di solito colpisce di più entrando in una casa di legno è la sensazione immediata di ambiente sano e naturale, l’aria interna è profumata come un bosco e la bellezza delle finiture non può che conquistare chiunque.

 

Molti delle persone che si rivolgono a me per una consulenza mi fanno questa domanda: «Perché costruire una casa in legno?» E spesso aggiungono: «Non siamo mica in montagna!»

I vantaggi nel costruire una casa in legno sono davvero tanti!
Per questo ci tengo a divulgarli.

Il legno è un materiale naturale, sano e in gran parte riciclabile (se non trattato con sostanze chimiche), è una materia facilmente reperibile in Italia e rinnovabile.

È importante informarsi sulla provenienza del legno e utilizzare solo alberi provenienti da foreste sostenibili e amministrate. Il legno proveniente da foreste sostenibili controllate (FSC) ha una rapida crescita che in proporzione è più veloce della raccolta.

Molto importante è anche la provenienza, cercare di usare legno locale del nostro paese, come Abete e Pino o legno di recupero, significa fare un’ottima scelta etica ed ecologica e ci tengo a ricordare che i legni importati dall’estero molto spesso sempre trattati con prodotti chimici.

Solida, sicura e sana

Nell’immaginario comune si pensa che una casa in legno sia leggera e poco solida, ma in realtà è proprio il contrario.

Ha un ottimo rapporto peso-resistenza e si raggiungono altissime prestazioni sismiche con pesi ridotti, essendo la struttura più leggera è meno sollecitata dall’azione sismica.

Grazie alla sua struttura fibrosa, il legno ha ottime caratteristiche termico-acustiche, a parità di spessore una parete in legno isola molto meglio di una tradizionale in laterizio o calcestruzzo.

Questo ci permette di ottimizzare e ridurre i problemi legati ai ponti termici e alla possibilità di formazione di condensa e quindi di muffa.

Inoltre, contrariamente a quanto si possa pensare, il legno ha un’ottima resistenza al fuoco perché brucia solo a temperature molto elevate, lentamente e in modo continuo: ad alte temperature protegge il suo nucleo tramite uno strato di carbone esterno.

Inoltre i fumi che emette sono molto meno dannosi rispetto ad altri materiali edili.

Ultimo aspetto da considerare è quello economico.

Mediamente chi sceglie una casa in legno risparmia oltre il 20% rispetto a un’abitazione tradizionale e i tempi di realizzazione sono molto inferiori: in pochi mesi infatti l’edificio è finito!

Affinché una casa in legno sia sicura e affidabile è necessario porre molta attenzione alla fase progettuale e di realizzazione.

Affidarsi a persone esperte è d’obbligo, in modo da evitare errori che potrebbero compromettere sia l’efficienza energetica, sia la stabilità della struttura.

I sistemi costruttivi usati per la realizzazione di costruzioni in legno sono essenzialmente due:

  • sistema a telaio
  • sistema in pannelli multistrato di tavole incrociate (X-lam).

Sistema a telaio 

Il sistema a telaio è quello che preferisco e utilizzo per la maggiore: la parete è costituita da una struttura portante in legno chiusa da entrambi i lati con pannelli, l’intercapedine è riempita di materiale isolante, così si ha una parete che racchiude in sé sia la struttura che il materiale coibente.

Lo spessore della parete varia in base al tipo di edificio che si progetta e alle prestazioni energetiche da raggiungere.

Esternamente si applica un cappotto termico che può essere intonacato, mentre internamente si crea una controparete, sempre isolata, dove si applicano i vari impianti necessari.

Gli isolanti che più si addicono a questo tipo di parete sono la fibra di legno, la lana di pecora o le fibre minerali.

In questo modo si ha uno spessore di parete indicativamente di 30/35 cm completamente isolato a più strati, che permette di raggiungere ottime prestazioni energetiche.

Sistema X-LAM

Il sistema X-lam, o massiccio, è composto da tavole di legno incrociate.

Anche qui lo spessore varia, ma in generale per un edificio di 2 piani si usa una parete di 10/12 cm.

In questo caso, la parete arriva in cantiere già pronta, con l’imposta di porte e finestre, quindi sicuramente in cantiere ci sono meno lavorazioni da eseguire.

Esternamente viene finita con un cappotto termico e internamente si applica una controparete isolata per il passaggio di tubazioni e corrugati.

In sostanza la parte esterna e interna è uguale per entrambi i sistemi, l’unica variante è che bisogna calcolare meglio lo spessore del cappotto esterno nel secondo caso, in quanto la parete massiccia non ha isolamento all’interno.

Una parete in X-lam avrà quindi uno spessore maggiore dovuto al maggior coibente presente esternamente.

Ogni ditta costruttrice ha il suo criterio per questo tipo di pareti, molte per esempio predispongono le tubazioni dove far passare l’impiantistica direttamente all’interno dello spessore del muro.

Entrambi i sistemi sono validi, sarà il progettista insieme al cliente che dovrà decidere quale sistema utilizzare, anche in base alla ditta scelta per l’esecuzione dei lavori.

Normativa nazionale e permessi 

La normativa nazionale in materia è la stessa usata per gli edifici tradizionali, la struttura portante in legno segue le stesse regole di un edificio in cemento armato, quindi non ci sono assolutamente restrizioni.

Ogni Comune hai i suoi regolamenti interni e, a seconda dei casi, la facciata esterna può essere lasciata a vista in legno o può essere intonacata.

Per il resto l’iter burocratico da seguire è lo stesso applicato per l’edilizia tradizionale.

La cosa che mi sento di consigliare quando si decide di realizzare un edificio in legno è quella di appoggiarsi a tecnici competenti, con esperienza nel settore legno, ditte qualificate e artigiani esperti, perché questo sicuramente vi farà risparmiare problemi, tempo e denaro, con un risultato qualitativamente migliore che si traduce in efficienza e risparmio energetico successivo.

Una casa in legno è una soluzione ecologica, una buona risposta al tradizionale modo di costruire che nei decenni ha avuto un impatto negativo verso l’ambiente e le risorse primarie: basti pensare alle emissioni di CO2 di un edificio mal progettato, al microclima interno che si crea con materiali naturali come il legno piuttosto che con il cemento armato.

Queste sono le caratteristiche salienti di una casa in legno, ma se avete in programma di costruire una casa e state valutando se realizzarla in questo materiale, il mio consiglio è quello di visitarne una: quando potrete constatare di persona il comfort abitativo che essa offre, allora capirete perchè in tanti hanno deciso di realizzarla e in tanti ci stanno pensando.

I prossimi ad abitare in una casa che profuma di legno potreste essere voi!

I vantaggi dell’utilizzo del legno

  • il legno è un materiale naturale, sano
  • è in gran parte riciclabile (se non trattato con sostanze chimiche)
  • è una materia facilmente reperibile in Italia
  • è un materiale rinnovabile

La resa dei conti per l’edilizia

Mentre oggi gli edifici civili arrivano a utilizzare il 40% delle risorse energetiche rilasciando alti quantitativi di CO2, entro il 2020 questo non sarà più possibile.

Infatti la normativa richiederà edifici a consumo di energia quasi zero.

Entro il 2020 tutte le nuove costruzioni di edilizia pubblica e privata dovranno adeguarsi alle norme europee sul risparmio energetico e dovranno essere certificati sulla conformità dei lavori realmente eseguiti.

La normativa nazionale richiederà, inoltre, ispezioni regolari alle caldaie e ai sistemi di climatizzazione.

Oltre al consumo zero, l’energia utilizzata dovrà pervenire in larga misura da fonti rinnovabili.

Le norme di cui sopra saranno applicate all’edilizia pubblica in anticipo, già a partire dal 2018

Articolo tratto da Vivi Consapevole 40

Ti consigliamo...


Lo Studio Foschi è composto dai fratelli Luigi e Nicola Foschi appassionati di costruzioni in legno grazie a un’infanzia vissuta fra le creazioni del padre falegname. Lo studio è presente da oltre 15 anni nel settore dell’edilizia, ed è specializzato nella progettazione e realizzazione di...
Leggi di più...

Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Costruire in Legno: Una Scelta Consapevole

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste