+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-19, Sab 08-12

Miele di Manuka Mgo 550+ - Crudo



250 g

Prezzo di listino: € 77,67
Prezzo: € 66,02
Risparmi: € 11,65 (15%)
Tutti i prezzi includono IVA

Opzioni:

Prezzo: € 66,02
Risparmi: € 11,65 (15%)

  • Quantità disponibile

    5 disponibili
  • Disponibilità: Immediata

    Venerdì 23 Aprile
  • Guadagna punti +67

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più
  • Quantità disponibile

    5 disponibili
  • Disponibilità: Immediata

    Venerdì 23 Aprile
  • Guadagna punti +67

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Acquistati insieme


Descrizione

Miele di Manuka monoflorale estratto dagli alveari della Nuova Zelanda o da apicoltori esterni di tutta la Nuova Zelanda

Proveniente dai cespugli di Manuka dal nome botanico Leptospermum Scoparium che crescono nelle aree incontaminate da 80 milioni di anni.

Il miele di Manuka è il solo alimento al mondo totalmente naturale che ha dimostrato di avere qualità uniche grazie agli altissimi livelli di Metilgliossale alimentare (Methylglyoxal in Inglese) un composto alimentare contenuto nel miele che si forma già nel nettare solo di alcune piante di Manuka.

Il miele di Manuka può arrivare a contenere fino a 800 mg per ogni Kg di miele di Metilgliossale, mentre altri mieli arrivano al massimo fino a 5 mg/Kg.

L'Università di Dresda in Germania ha scoperto il metilgliossale come l'unico composto responsabile dell'attività del miele di Manuka e ha decretato che un minimo di 100 mg / kg di metilgliossale alimentare è il minimo per avere dei sicuri benefici per l'organismo.

La garanzia del marchio MGO per il consumatore

Manuka New Zealand che è l'azienda produttrice leader in Nuova Zelanda, garantisce la concentrazione di metilgliossale minima che viene registrata sull'etichetta come contenuto MGO.

Ogni lotto di miele viene sottoposto a test di laboratorio per verificare il quantitativo di metilgliossale alimentare prima dell'invasettamento.

Il Miele di Manuka MGO 550+   è certificato per contenere almeno 550 mg / kg di metilgliossale, il composto naturale responsabile delle uniche proprietà bioattive dell'autentico miele di manuka.

Le sue applicazioni sono numerose, può essere anche usato esternamente come cosmetico naturale.

Scegli un produttore affidabile:

Un brand affidabile della Nuova Zelanda: cerca un marchio che abbia i suoi apicoltori, raccolga e produca il suo miele; questa è la tua garanzia di qualità, autenticità e sicurezza.

Fonte affidabile: per garantire un prodotto sicuro e di alta qualità, i produttori devono essere in grado di tracciare e garantire la loro fornitura dall’apicoltore al vasetto e sostenere programmi di garanzia della qualità.

Strutture specializzate per la lavorazione: occorrono altissime conoscenze e capacità per catturare, ottimizzare e proteggere le proprietà naturali del miele di Manuka. Questa esperienza assicura che il risultato sia un miele di Manuka di alta qualità che conserva tutte le sue qualità naturali con un delizioso sapore.

Il miele scarsamente trattato può diventare cristallizzato nel vasetto e le proprietà naturali diminuiscono a causa della cattiva gestione del prodotto durante il processo di lavorazione, temperature estreme, imballaggio e distribuzione.

Produttore Manuka New Zealand
Tipo Prodotto
Confezione 250 g
EAN 9421905812122
Caratteristiche
Lo trovi in Erboristeria e Integratori: #Miele di Manuka
MCR-NR 183110
Avvertenze Non superare la dose giornaliera consigliata. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Non utilizzare in gravidanza e nei bambini o comunque per periodi prolungati senza sentire il parere del medico. Conservare in luogo asciutto e lontano da fonti di calore. Richiudere la confezione dopo l'uso. Macrolibrarsi ricorda l'importanza di seguire uno stile di vita sano e un'alimentazione variata ed equilibrata.
miele di Manuka (Leptospermum Scoparium) MGO 550+ originale della Nuova Zelanda

Approfondimenti Speciali

Il vero miele crudo si cristallizza e questa è una buona cosa!

La cristallizzazione del miele è poco compresa dai consumatori. Molti ipotizzano che il miele cristallizzato sia adulterato o “viziato”. Non è così.

Il vero miele crudo si cristallizza.

Il processo di cristallizzazione è naturale e spontaneo.

Il miele puro, crudo e non riscaldato ha una tendenza naturale a cristallizzare nel tempo senza alcun effetto sul miele a parte colore e consistenza.

Inoltre, la cristallizzazione del miele preserva effettivamente il sapore e le caratteristiche di qualità del miele. Molti consumatori di miele lo preferiscono in questo stato in quanto è più facile spalmare sul pane o sul toast. Anzi, un po’ di miele crudo rendono le ricette più facili da preparare con miele parzialmente o completamente cristallizzato ed il gusto è più ricco. Alcuni mieli si cristallizzano in modo uniforme; alcuni saranno parzialmente cristallizzati e formeranno due strati, con lo strato cristallizzato sul fondo del barattolo e sopra quello liquido.

I mieli variano anche nelle dimensioni dei cristalli formati. Alcuni formano cristalli più fini e altri più grandi e granulosi.

Più il miele si cristallizza, più fine sarà la trama. E il miele cristallizzato tende ad assumere un colore più chiaro/più pallido rispetto a quando è liquido.

Ciò è dovuto al fatto che lo zucchero di glucosio tende a separarsi in forma di cristalli deidratati e i cristalli di glucosio sono naturalmente bianchi. I mieli più scuri mantengono un aspetto brunastro. La chimica dietro il miele Il miele è una soluzione di zucchero altamente concentrata.

Contiene oltre il 70% di zuccheri e meno del 20% di acqua. Questo significa che l’acqua nel miele contiene più zucchero di quello che dovrebbe contenere naturalmente. La sovrabbondanza di zucchero rende instabile il miele.

Pertanto, è naturale che il miele si cristallizzi poiché è una soluzione di zucchero troppo saturata.

I due zuccheri principali nel miele sono il fruttosio (zucchero della frutta) e il glucosio (zucchero dell’uva).

Il contenuto di fruttosio e glucosio nel miele varia da un tipo di miele all’altro.

Generalmente, il fruttosio varia dal 30 al 44% e il glucosio dal 25 al 40%. Il bilanciamento di questi due zuccheri principali provoca la cristallizzazione del miele e la relativa percentuale di ognuno determina se si cristallizzerà rapidamente o lentamente.

Lo zucchero che cristallizza è il glucosio, a causa della sua solubilità inferiore.

Il fruttosio è più solubile in acqua rispetto al glucosio e quindi rimarrà fluido.

Quando il glucosio si cristallizza, si separa dall’acqua e assume la forma di piccoli cristalli. Come la cristallizzazione progredisce e più glucosio si cristallizza, quei cristalli si diffondono in tutto il miele.

La soluzione cambia in una forma satura stabile e alla fine il miele diventa denso o cristallizzato.

Un’ultima considerazione?

La cristallizzazione del miele è un dono della natura.

Spesso acquistati insieme



nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Articoli più venduti


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI NSIIURR
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.