800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Lavanda Montagna - Olio Essenziale

Lavandula angustifolia M.



5 ml

Prezzo: € 11,35
Tutti i prezzi includono IVA

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Il Grande Manuale dell'Aromaterapia

Questo prodotto è realizzato seguendo le indicazioni di Marco Valussi, uno dei massimi esperti di oli essenziali, e autore del libro "Il Grande Manuale dell'Aromaterapia".

Vai al libro!

Descrizione


L'olio essenziale di lavanda montana, rilassante e leggermente balsamico, è ricco di proprietà benefiche per corpo e mente.

Pianta perenne suffruticosa, sempreverde, alta da 40 a 100 cm, molto profumata. Fiori profumati, viola porpora, piccoli e in spighe, con fioritura da giugno a settembre. 

È pianta originatasi in Persia o nelle Isole Canarie, ed in genere nei paesi del Mediterraneo, in Europa e Africa settentrionale; ormai è coltivata, per il suo olio essenziale ed anche come pianta da giardino, in molte regioni, dal Mediterraneo alla Norvegia. Preferisce terreni aridi e sassosi, soleggiati fino a 1800 m.

Il genere Lavandula comprende molte altre piante di grande importanza orticolturale ed economica: L. x intermedia (lavandino), L. latifolia (spiganardo), L. dentata, L. stoechas.

L'olio della lavanda vera, ricavato per distillazione in corrente di vapore delle cime fiorite fresche, è certamente uno tra i più conosciuti al mondo, per la sua profumazione gradevole e per la sua attività calmante. L’olio varia da incolore a giallo pallido, con aroma tipico, dolce, floreale-erbaceo e rinfrescante, con una nota balsamico-legnosa piacevole.

Resa: In media per ottenere 1 litro di olio essenziale ci vogliono 100-200 kg di pianta.

Composizione chimica: Sono stati identificati più di 300 componenti dell’OE di Lavanda, ma i più importanti per quanto riguarda la caratterizzazione olfattiva sono esteri ed alcoli, come il (–)-R-linalolo e il (–)-R-linalil acetato. Alcune delle note fruttate sono date dagli esteri esilici come l’esil acetato, l’esil butirato e l’esil isobutirato, mentre lo (–)-R-lavandulolo e l’acetato corrispondente sostengono il carattere lavandato dato da linalolo e linalil acetato. Possono essere presenti, ma a percentuali molto ridotte, 1,8-cineolo e canfora

Uso storico: I fiori di lavanda sono stati utilizzati tradizionalmente per migliaia di anni. Un infuso dei fiori in acqua calda è stato uno dei primi metodi di utilizzo, ed era utilizzato per molti disturbi; era anche applicato esternamente come lavaggio aromatico. Venivano anche utilizzate delle compresse per problemi di tipo spasmodico. Nell'Ottocento i fiori erano considerati utili nei disturbi “dei nervi e della testa”, e nel Novecento i medici li utilizzavano come stimolanti in caso di svenimenti e come rimedi per trattare "problemi d’isteria e condizioni nervose".

Uso in profumeria: L'OE di lavanda è ampiamente utilizzato in profumeria come parte degli accordi di fougere, chypres e ambre e nei saponi, oppure in piccole quantità nelle acque di colonia (agrumate o acque di lavanda) e in stili maschili. Si lega bene con bergamotto ed altri agrumi, chiodo di garofano, patchouli, rosmarino, salvia, pino abete, ecc.

Cautele: L’olio di lavanda è molto delicato e dovrebbe essere utilizzato entro un anno e mezzo dalla produzione.

  • Nome scientifico: Lavandula angustifolia Mill.
  • Famiglia: Lamiaceae
  • Parte usata per la distillazione: infiorescenze
  • Metodo di raccolta: da agricoltura convenzionale
  • Altitudine di raccolta: 1000 slm
  • Provenienza: Trentino
ProduttoreGadoi
TipoProdotto
Confezione5 ml
Caratteristiche
Prodotto in Italia100% Naturale
Lo trovi in#Oli Essenziali
MCR-NR 143309
lavanda montana (Lavandula angustifolia M.)

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste