800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Terra Nuova - Maggio 2017 - n. 327

Pensa e vivi ecologico




Prezzo di listino: € 4,00
Prezzo: € 3,40
Risparmi: € 0,60 (15 %)


Aggiungi ai preferiti

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


Editoriale - Ci piacciono i Pastori, di Mimmo Tringale

E' di qualche giorno fa la notizia della preoccupante crescita in Italia di richieste di porto d'armi, a Milano e in altre grandi città. In effetti, a sentire quello che viene strombazzato a grandi titoli da quotidiani e notiziari, sembra di vivere in una sorta di far west, dove l'unico modo per sopravvivere è avere a portata di mano un buon Winchester.

In realtà, a Milano, come nel resto del Paese, da anni si assiste a un calo significativo di tutti i reati. I dati forniti dal Ministero dell'interno sull'attività delittuosa nel 2015, ultima annualità per cui si ha un report completo, parlano chiaro: il numero dei reati denunciati all'autorità giudiziaria è diminuito del 4,5% rispetto al 2014, anno in cui si era a sua volta registrata una riduzione del 2,7% rispetto all'anno precedente.

Il calo delle denunce interessa quasi tutte le tipologie di reati: i furti sono a -7% e tra questi i «furti in casa», la categoria più numerosa, si sono ridotti dell'8,3%. In ribasso anche i borseggi (-3,6%), i furti d'auto (-4,6%), quelli nei negozi (-4%) e gli scippi (-7%). Diminuiti anche gli omicidi volontari, i tentati omicidi, i reati di usura e gli altri delitti in generale.

Come mai, allora, in questi ultimi mesi si assiste a un crescente allarmismo, amplificato e cavalcato con successo da alcuni organi di stampa e forze politiche che chiedono una riforma della «legittima difesa» e una maggiore facilità per acquistare pistole e fucili a pompa? È evidente che la percezione che noi tutti abbiamo della sicurezza pubblica e della criminalità sia alterata dall'insistenza con cui la maggior parte dei mezzi d'informazione seleziona e presenta i fatti di cronaca.

L'orrore, il delitto e la violenza fanno audience. Raramente le buone notizie trovano spazio e, le poche volte in cui succede, fanno una breve apparizione e di sicuro non vengono riproposte.

Un esempio? Lo scorso aprile, la generosa donazione dei pastori sardi che ai loro colleghi di Cascia, messi in ginocchio dal terremoto, hanno dato mille pecore; la notizia è stata oggetto di una fugace apparizione sui principali media, mentre dell'assassino del povero ristoratore di Budrio sappiamo oramai tutto o quasi. Il suo volto è stato riproposto per giorni su tutti i quotidiani e in tutte le edizioni dei tg, anche in assenza di qualsiasi novità.

Più che riformare le leggi sul porto d'armi e sulla legittima difesa, la forma più efficace per ridurre la violenza sarebbe forse riformare il modo di fare informazione e cultura. Dando il giusto spazio alle notizie.

I seicento pastori sardi che hanno donato le loro pecore ne avrebbero di storie da raccontare. Storie di generosità, coraggio, solidarietà e amore per la terra. Non abbiamo bisogno di novelli Rambo per colonizzare la nostra immaginazione. Ci piacciono di più i pastori.

L'ECO DEL MESE

  • Notizie, idee, eventi per vivere l'ecologia tutto l'anno

L'ECO-CIRCUITO DI TERRA NUOVA

  • Uno spazio dedicato alle realtà che distribuiscono Terra Nuova, ognuna con una storia da raccontare!

SPECIALE ECOTURISMO

  • Tornare nel cuore verde d'Italia, di Gabriele bindi
  • Vacanze verdi: 10% di sconto per gli abbonati a Terra Nuova

TERRA NUOVA FESTIVAL 2017

BOLLETTA ELETTRICA: 5% di sconto per gli abbonati a Terra Nuova

RICETTE

  • Armonie alimentari: il segreto della salute, di Beatrice Salvemini

SALUTE

  • Malattie della pelle: guarire con la dermobiotica, di Gabriele Bindi

CASA BIO

  • Tutto il comfort del legno, di Dario Scacciavento

LA CAMPAGNA DEL MESE

  • Volare leggeri? E' solo un'illusione, a cura della Redazione

L'ALMANACCO DI TERRA NUOVA

  • Maggio - I lavori del mese, di Francesco Beldì

GENITORI E BAMBINI

  • Salviamo Gian Burrasca - Troppi psicofarmaci ai bambini, di Claudia Benatti
  • Bimbo malato? Ecco il prontuario dei rimedi naturali, di Beatrice Salvemini
  • Gemelli: il parto naturale è una scelta possibile, di Claudia Benatti

TUTTA UN'ALTRA SCUOLA

  • Napoli: sulle tracce dell'educazione resiliente, di Marta Valota
  • In mille per l'homeschooling, di Alexis Myriel

ECOVILLAGGI.IT

  • News e appuntamenti dalla rete degli ecovillaggi, a cura di Rive

PAGINE VERDI

  • Tutti i contatti e gli eventi del mondo eco-bio-sostenibile

TERRA NUOVA DEI LETTORI

  • E' grano antico oppure no?
  • Una libreria per amica

SEGNALIBRO 

  • Libri, teatro, video, a cura di Giuseppe Paolone
  • i libri di Terra Nuova Edizioni

SPUNTI DI VISTA

  • I numeri del morbillo, di Eugenio Serravalle
EditoreTerra Nuova Edizioni
Data pubblicazioneMaggio 2017
FormatoRivista - Pag 100 - 19.5 x 27.5 cm
ISBN8866812237
EAN9788866812234
Lo trovi in#Terra Nuova
MCR-NR 138288

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste