800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Mia Madre che non Vuole Invecchiare

A quanti anni una figlia può essere considerata donna?

Francesca Longo




Prezzo: € 13,00

3 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

3 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


Non invecchia mai. è attivissima, ha un'energia che voi, entrate nei mitici «anta», avete solo la forza d'invidiare. E soprattutto è sempre vostra mamma, immutata rispetto ad «anta» anni fa.
Vi educa, vi indirizza, vi critica, vi corregge. La sua sicurezza cozza con la vostra disistima, la sua vitalità con la vostra stanchezza cronica, le sue solitudini con i vostri sensi di colpa. Ma è vostra mamma!
Voi vi sentite vecchie per via dello stress, lei afferma di essere vecchia a causa della carta d'identità. La vita media s'allunga e non avete avuto nemmeno il tempo di prenderne atto! Lei invece ne ha tanto e non rinuncia a impiegarlo continuando a occuparsi di voi, le sue bambine. Per lei eterne ragazze, mai donne.
Schiacciate come sogliole tra lavoro e famiglia, non vi fanno ridere le sue innumerevoli gaffe, le manie o i suoi pudichi esperimenti per tenersi al passo coi tempi e coi nipoti. Perché ridere di una cosa che da «anta» anni fa venire i nervi' Finirà mai il rapporto conflittuale tra madre e figlia'.
Finisce, purtroppo. Meglio sorriderci su finché è possibile: sdrammatizzare è un modo, timido timido, per sussurrarsi tra donne «ti voglio bene». Questo libro è un piccolo viaggio fra le tecniche, tattiche e strategie di una generazione di donne che non cede le armi di fronte agli anni e un drappello allo sbando di sopravvissute alle quotidiane battaglie lavoro-famiglia. Che, per star meglio, hanno una sola arma: l'ironia.

«"Dio mio, guarda come sei ridotta. Non ti ho mai vista così male'!" Una frase del genere non la direbbe nemmeno la vostra peggior nemica, nemmeno un ex marito accidioso, neppure vostra suocera in un momento di odio viscerale perché siete l'ultima persona al mondo a cui avrebbe affidato il figliolo. Una frase così la può pronunciare solo vostra madre.»
EditoreBaldini & Castoldi
Data pubblicazioneGennaio 2006
FormatoLibro - Pag 143 - 14,5x21
Lo trovi in#Guide per genitori ed educatori #Psicologia al femminile #Psicologia per bambini e ragazzi

 Francesca Longo Riconosciuta grafomane professionista dall’Ordine nazionale dei giornalisti, Francesca Longo, triestina d’adozione, classe 1956. Di professione mamma e figlia degenere – per hobby e vil mercede collaboratrice di numerose testate nazionali – ha scelto la strada... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni

Articoli più venduti


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste