800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

La Morsa

Distratti da al Qaeda, derubati da Wall Street. Come ne usciamo?

Loretta Napoleoni




Prezzo: € 13,60

4 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

4 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


“Il salvataggio delle banche ci rende azionisti: è nostro diritto vigilare sulla gestione delle società salvate. Facciamo pressione sulla classe politica affinché persegua i nostri interessi, non quelli di un gruppo ristretto di persone.”
Loretta Napoleoni

Gli economisti si accaniscono a studiare razionalmente la crisi che dilaga ma quasi nessuno dice che la chiave di volta della recessione è la risposta americana all’11 settembre. La politica economica di guerra lanciata da Bush innesca un meccanismo micidiale che gonfia a dismisura la bolla finanziaria.

Washington finanzia la war on terror con la deflazione: in due anni abbatte i tassi d’interesse dal 6 all’1,5%. Ciò avviene perché a finanziare l’intervento armato in Afghanistan e in Iraq non è il Congresso ma la vendita dei buoni del tesoro sul mercato internazionale, che il taglio dei tassi rende più appetibili. Più questi ultimi scendono e più l’economia di guerra si rivela una vera cuccagna per Wall Street. Il fenomeno dei mutui subprime, il dilagare dei prodotti strutturati come i derivati, sono le conseguenze economiche dell’11 settembre.

Così da anni siamo stretti in una morsa micidiale tra due follie: da una parte la propaganda della paura, che ci ha portato a credere che al Qaeda potesse distruggere il nostro mondo, e dall’altra la corsa folle e avida dell’alta finanza che invece il nostro mondo lo ha fatto a pezzi davvero. Per questo adesso è ora di aprire gli occhi e riconquistare ciò che ci è stato sottratto con l’inganno.

Ripercorrendo le tappe più salienti degli ultimi otto anni, Napoleoni ci offre una chiave di lettura originale della recessione. Con una prosa immediata rivela i retroscena inquietanti della politica economica bellica americana e quelli della crescita della bolla finanziaria immobiliare. L’autrice finalmente ci fa capire come la follia della war on terror ha fatto sì che una crisi economica ciclica si sia trasformata in un ciclone in grado di minare le basi del sistema capitalista occidentale e frantumare il sogno dell’economia globalizzata.

“La capacità di inventare ciò che non possiamo immaginare.”
Barack Obama

EditoreChiarelettere
Data pubblicazioneAprile 2009
FormatoLibro - Pag 185 - 12,5x20
Lo trovi in#Crollo economico
Loretta Napoleoni

Loretta Napoleoni, nata a Roma e residente a Londra, è tra i massimi esperti mondiali di terrorismo ed economia internazionale. È consulente per la Bbc e la Cnn, editorialista per El País, Le Monde, The Guardian e pubblica articoli e inchieste su D-Repubblica, La Stampa e Internazionale. Tra i... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni

Prodotti correlati



nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Articoli più venduti


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste