+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-18, Sab 08-12

Articolo non disponibile - Servizio Avvisami disponibile

La Finanziaria Siamo Noi — Libro

Dove finiscono i soldi dei cittadini. Il potere delle lobby, i conti dello stato

Stefano Lepri


Remainder


Prezzo di listino: € 13,60
Prezzo: € 6,80
Risparmi: € 6,80 (50 %)
Articolo non disponibile Richiesto da 2 persone

Servizio Avvisami
(2 visitatori hanno richiesto di essere avvisati)
Ti contatteremo gratuitamente e senza impegno d'acquisto via email quando il prodotto sarà disponibile

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Prodotti simili
Descrizione

Che fine fanno i soldi che pagano i cittadini? Spesso è impossibile saperlo, gli stessi tecnici addetti alla contabilità dello Stato non lo sanno. Manca uno strumento che consenta di vedere che fine fanno le somme erogate per un investimento particolare. Per vedere a che punto è un'opera pubblica è meglio recarsi sul posto. Intanto però i soldi escono. E molti. A batter cassa dopo le elezioni sono sempre gli stessi. Questo libro racconta dall'interno come funziona la Legge finanziaria: un documento che rappresenta il vero specchio del Paese, in cui, a leggerlo bene, si distinguono in trasparenza tutte le lobby che contano, le clientele e i gruppi d'interesse, grandi e piccoli. Dagli autotrasportatori (100 milioni di euro nella Finanziaria 2009) ai gestori di sale da gioco, dai forestali (160 milioni di euro è il loro costo nella sola Calabria) ai commercianti (Tremonti ha cancellato l'obbligo di comunicare l'elenco di clienti e fornitori, decisivo per fronteggiare l'evasione fiscale) ai tassisti, notai e farmacisti.

Intanto le spese risultano sempre più irrazionali (e incontrollate). La vera zavorra del Paese. Il IO per cento delle tasse è rivolto alla sanità, gestita dalle Regioni, ma l'AsI di Napoli paga le siringhe il 60 per cento in più dell'AsI di Salerno. Perché? E perché il servizio pasto di un agente di polizia costa all'amministrazione 6,3 euro e quello di un carabiniere 3,9? La manovra finanziaria è il simbolo di una profonda degenerazione civile, dove l'interesse generale, vera base di ogni democrazia, non conta più nulla. Se non come puro espediente.

All'interesse generale si è richiamato Giulio Tremonti per giustificare i tagli alle spese, anche per la scuola, contenuti nella sua manovra triennale.

EditoreChiarelettere
Data pubblicazioneNovembre 2008
FormatoLibro - Pag 240 - 14x20,5
ISBN8861900437
EAN9788861900431
Lo trovi inLibri: #Attualità #Critica sociale #Disinformazione e Controinformazione
MCR-NR 22453

giornalista de La Stampa. Si occupa principalmente di economia e ha seguito tutte le Leggi finanziarie dal 1978 a oggi. Dal 2004 tiene corsi di giornalismo economico all'Università Roma I. Leggi di più...

Spesso acquistati insieme


La Macchina delle Bugie — Libro

(2)

€ 9,50 € 10,00 (5%)


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Articoli più venduti


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.