800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Il Termitaio

I signori degli appalti che governano l'Italia.

Alberto Statera




Prezzo di listino: € 17,00
Prezzo: € 14,45
Risparmi: € 2,55 (15 %)

2 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

2 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


QUANDO LA POLITICA ANNASPA,
SI FA LARGO LA SOCIETA INCIVILE.
LA DENUNCIA DELL’AFFARISMO
IMPUNITO CHE STA AFFONDANDO L’ITALIA.

I politici mi saltavano addosso come cavallette, volevano soldi, io sono una vittima, non un complice” raccontava Alfredo Romeo ai magistrati di Mani Pulite.

Oggi le cose sono molto cambiate e le vittime della politica sono diventate i complici: l’imprenditore campano è al centro della bufera che ha riaperto la questione morale nel Pd, mentre le sue società gestiscono – fra le altre cose – il patrimonio immobiliare di città come Napoli, Roma, Milano e Venezia.

Forte di una presenza capillare sul territorio, nel corso degli anni Romeo si è infiltrato nel corpo sfinito della politica post-Tangentopoli, partendo dalle sue città per conquistare il cuore di un potere statale orfano dei partiti.
Oggi che “federalismo” è diventato il nuovo mantra, conviene guardare alla periferia per misurare l’estensione del degrado italiano. Le storie di maggiore interesse nascono in provincia: è lì che, se si ha voglia di indagare, appare in tutta la sua evidenza, a destra come a sinistra, la questione immorale, l’essenza di un Paese alla deriva. È lì che domina un’altra casta, che viene ancor prima della politica e che anzi manipola e corrompe a piacimento i politici.

È la nuova razza predona, i Signori degli appalti che delle aste e dei concorsi truccati hanno fatto una scienza, e che le mani sulle città le hanno messe da un pezzo e non intendono toglierle. È un intreccio di cemento finanza e banche, burocrazie complici, massonerie, consorterie, comitati d’affari. Date queste premesse, in Italia, il federalismo diventa sinonimo di corruzione e spartizione, la scuola dove si impara un codice antietico che travolge qualunque educazione istituzionale.

Con Il termitaio Statera fa luce sulle inchieste giudiziarie che attraversano l’Italia: dalla Milano dell’Expo al Molise del giovane Di Pietro, facendo esplodere gli scandali soffocati, e mettendoci sotto gli occhi una realtà a cui un Paese civile dovrebbe ribellarsi.

EditoreRizzoli
Data pubblicazioneGiugno 2009
FormatoLibro - Pag 195 - 14x22,5 - cartonato
ISBN8817033005
EAN9788817033008
Lo trovi in#Attualità #Critica sociale
MCR-NR 26170

Alberto Statera, editorialista di “Repubblica”, ha lavorato all’“Espresso” e alla “Stampa”. Tra il 1983 e il 2005 ha diretto il settimanale “Epoca”, il mensile “Storia illustrata” e cinque quotidiani del Gruppo Espresso, tra cui “La Nuova Sardegna”, “La Nuova... Leggi di più...


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Articoli più venduti


I Segreti della Mente Milionaria

(106)

€ 11,90 € 14,00 (15%)

La Dieta del Dottor Mozzi - Libro

(161)

€ 16,15 € 19,00 (15%)

Riequilibrio Quantico Integrato - Libro

(39)

€ 11,82 € 13,90 (15%)

TCT - La Coscienza Ritrovata - Libro

(2)

€ 10,63 € 12,50 (15%)

La Regola dei 5 Secondi - Libro

€ 14,37 € 16,90 (15%)

Simboli Omeopatici - Libro

€ 14,88 € 17,50 (15%)

Resi Umani - Libro

(2)

€ 13,35 € 15,70 (15%)

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. — Nimaia e Tecnichemiste