800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Il Giornale dei Misteri n. 535 - Gennaio-Febbraio 2018

Dal 1971 la prima rivista di parapsicologia, scienza e natura, simbolismo, esoterismo, ufologia, cultura insolita e attualità




Prezzo: € 5,30


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 3 disponibili: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 17 ore 43 minuti.
    Consegna stimata: Martedì 26 Giugno
  • Guadagna punti +6

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


EDITORIALE GENNAIO/FEBBRAIO 2018

Tecnologia e coscienza editoriale di F. Vajro

“La commissione Trasporti della Camera ha approvato alcuni emendamenti alla manovra, che ora passeranno all’esame della commissione Bilancio. Se dovessero avere il via libera, diventeranno obbligatori i dispositivi sonori che segnalano quando un bambino è stato lasciato in auto dai genitori” (Corriere.it, 7 dicembre 2017). Negli Stati Uniti si calcola che muoia in queste condizioni un bambino ogni 10 giorni.

In Italia per fortuna solo uno all’anno dal 2011 a oggi.

Una legge che nasce per evitare i tragici casi di bambini dimenticati in auto da genitori “distratti”. A causa loro, tutti i genitori dovranno adottare questo sistema di sicurezza. Bisogna adeguarsi alle esigenze di una potenziale minoranza di genitori siffatti e affidare anche questo compito ad un sistema elettronico che ci “scuota” e ci ricordi di non dimenticare una creaturina in macchina. Rinunciamo ancora una volta ad usare la nostre capacità mentali lasciando fare a un “sostituto”. Come quei dispositivi che ci ricordano di allacciare le cinture di sicurezza, oppure che ci avvisano che stiamo per urtare una macchina mentre parcheggiamo, o che sterzano al posto nostro se sbandiamo etc.

Se questa iniziativa può sembrare un passo avanti in direzione della sicurezza, a me appare come un grandissimo fallimento umano. Se può accadere di dimenticare un figlio in macchina, la comunità dovrebbe domandarsi: perché accade questo? Ed aprire così una riflessione psico-socio-antropologica importantissima, che coinvolge gli aspetti della vita contemporanea, afflitta da gravi problemi. In molti dei casi registrati in Italia la causa più frequente di questi nefasti eventi è stata attribuita allo stress del genitore che, preso da varie incombenze, dalla fretta, dall’ansia, ha potuto permettere che si verificassero.

Ed è allora su questi aspetti che dobbiamo ragionare e porre rimedio ad un ritmo di attività quotidiane che si rivela pericoloso, nocivo, e che forse andrebbe rivisto, modificato. La vita di oggi sta prendendo una piega così pericolosa da far dimenticare ad un genitore l’esserino che più gli sta a cuore? Quello che va protetto ogni minuto della sua giovane vita? La mente è così colma di pensieri da escluderne uno così prioritario?

Può accadere. E ciò preoccupa. Ma la proposta dei dispositivi sonori in auto non è la soluzione del problema. Vogliamo colmare lacune e deficit del nostro equilibrio psico-fisico con l’uso della tecnologia, così che essa prenda il controllo delle nostre azioni, in maniera contraddittoria. Da un lato ci distrae durante la guida dell’automobile, quando usiamo il cellulare, programmiamo il navigatore, selezioniamo la musica da ascoltare.

Dall’altro ci scuote come a dire: Ehi! Stai attento, non vedi che esci fuori strada? Che stai per tamponare la macchina che è davanti a te? Che dimentichi tuo figlio?

Stiamo andando in questa direzione: la nostra mente è presa da altro, direi da “troppo”, e non può occuparsi “anche” di guidare secondo le norme della guida, o del bimbo che trasportiamo.

La nostra responsabilità viene così svalutata, depotenziata: errori gravi, come investire un pedone e ucciderlo perché siamo distratti da apparecchi tecnologici o perché non diamo importanza alla regola di rallentare quando vediamo le strisce pedonali, o perché siamo troppo stanchi per guidare, potrebbero essere evitati grazie ad una presa di coscienza da adulti maturi e responsabili.

Promuovendo e sollecitando il senso di responsabilità quando si guida. E non abdicando alle regole del vivere civile, perché esiste “l’aiutino tecnologico”!
La tecnologia è importantissima, ed è oggi divenuta indispensabile.

Ma esige talvolta un pericoloso dazio: il progressivo depauperamento della coscienza, ovvero della “capacità dell’uomo di riflettere su se stesso e di attribuire un significato ai propri atti”. 

In questo primo numero dell’anno nuovo, che spero porti svolte positive per ognuno di noi, Mauro Pedone ci spiega gli effetti benefici del suono delle campane tibetane, Michele Dinicastro indaga sui recenti studi sulla coscienza ed il suo potere di influenzare gli eventi, Elena Greggia suggerisce efficaci metodi orientali per superare i momenti difficili.

Una recente avventurosa spedizione archeologica in Perù ha rivelato le tracce di un’antica civiltà (M. Zagni e R. de Leo), ed il giovane storico cileno Videla Eismann indaga sugli dèi adorati dalle antiche civiltà, che sembrano provenire da altri mondi.

Massimo Centini descrive la relazione tra l’attività artistica e alcune condizioni psichiche anomale nei soggetti raffigurati in alcune opere, come l’isteria e la possessione. Il biologo Ghezzi ci svela alcuni comportamenti delle piante, il veterinario Beppe Di Giulio ci racconta lo scandalo del vaccino contro la East Coast Fever in Africa.

Nella rubrica della Scienza, M. Valentini riporta le bizzarre ricerche premiate dal Premio IgNobel.

Vi auguro una buona lettura!

1 L’EDITORIALE

2 LE VOSTRE LETTERE

Parapsicologia - Ricerca spirituale

  • 5 UNO SGUARDO SUL MONDO a cura di Giulio Caratelli
  • 7 LE CAMPANE TIBETANE di Mauro Pedone
  • 10 DON GIUSEPPE, INVIATO SPECIALE a cura di Elio Pastore 
  • 13 FREUD, JUNG E L’ASTROLOGIA di Giulio Caratelli 
  • 15 GLI ORACOLI DI UNA VEDOVA NERA di Matteo Agosti
  • 18 INDAGINE SULLA COSCIENZA di Michele Dinicastro
  • 22 LA MENTE E I SUOI POTERI di Stefano Mayorca 
  • 24 A TRIESTE NON SOLO LA BORA... di Roberto Valentini
  • 25 PERCHÉ AMO IL CERCHIO FIRENZE 77 di Stefania Mochi 

Scienza e Natura

  • 28 COME VIVONO GLI ALBERI di Giuseppe Ghezzi
  • 30 IL DETECTIVE DELLA SCIENZA a cura di Massimo Valentini

Società

  • 32 UN VETERINARIO ITALIANO IN AFRICA. L’intervista di Francesca Vajro
  • 35 SUPERARE I MOMENTI DIFFICILI di Elena Greggia
  • 38 IL VOSTRO GENOSOCIOGRAMMA a cura di Elisa Poli
  • 39 GLI INSORGENTI Rubrica sui costumi e sulla lingua di Isidoro Sparnanzoni

Simboli e miti

  • 43 ALLA RICERCA DI PAITITI di Marco Zagni e Roberto de Leo
  • 46 CHARCOT E GLI INDEMONIATI di Massimo Centini
  • 51 GLI DÈI EXTRATERRESTRI di Rafael Videla Eissmann
  • 57 LE STELLE NEL NOSTRO KARMA di Susanna Rinaldi

Ufologia

  • 59 FENOMENI INSPIEGABILI a cura di Solas Boncompagni
  • 60 UFO NEWS a cura di Autori Vari
  • 63 FRA GLI ALTRI LIBRI a cura di Autori vari
EditoreI Libri del Casato
Data pubblicazioneGennaio 2018
FormatoRivista - Pag 63 - 21x26 cm
ISBN977112249400880535
EAN977112249400880535
Lo trovi in#Il Giornale dei Misteri
MCR-NR 150067

Articoli più venduti


La Salute dalla Farmacia del Signore

(57)

€ 12,67 € 14,90 (15%)

Il Grande Dizionario della Metamedicina

(68)

€ 20,40 € 24,00 (15%)

Bésame Mucho - Libro

(49)

€ 15,73 € 18,50 (15%)

Guarire il Fegato con il Lavaggio Epatico

(122)

€ 12,75 € 15,00 (15%)

Gli Specchi Esseni - Libro

(2)

€ 9,27 € 10,90 (15%)

Autobiografia di uno Yogi - Libro

€ 11,90 € 14,00 (15%)

Il Piacere Prima di Tutto - Libro

€ 10,20 € 12,00 (15%)

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. — Nimaia e Tecnichemiste